Serve assistenza?
02 55 55 222

Nell'ambito dei finanziamenti viene spesso adoperato il termine montante che molti confondono con la sorte capitale, gli interessi da corrispondere o con la somma che viene richiesta alla banca. In realtà questa parola ha un significato ben specifico e prevede anche una determinata modalità di calcolo.

Nel linguaggio matematico e finanziario con il termine montante viene identificato un valore monetario riferito a un intervallo di tempo. Questo importo comprende non solo il capitale iniziale, ma anche gli interessi nel frattempo maturati, entro l'arco temporale di riferimento.

Mutuo casa: trova il migliore
Mutuo casa: trova il migliore

Quando si tratta di finanziamenti il montante corrisponde alla somma complessiva di denaro che il mutuatario dovrà restituire all'istituto di credito che ha concesso il prestito. Tale Importo, quindi, include anche gli interessi maturati. Questo vuol dire che se il mutuatario riceve un finanziamento di 10 mila euro, al 10%, con scadenza a 12 mesi, il montante sarà pari a 11 mila euro. Il totale si ottiene sommando la sorte capitale, ovvero 10 mila euro, agli interessi calcolati in un anno, che sono pari a 1.000 euro.

Come è semplice intuire, più lunga sarà la durata del mutuo e maggiori interessi si dovranno in definitiva corrispondere, che a loro volta faranno lievitare il valore complessivo del montante.

Alla luce di quanto spiegato è possibile definire il montante come il reale costo del mutuo, calcolato sommando la sorte capitale con la quota di interessi dall'inizio del finanziamento e fino alla scadenza. La formula base del montante può essere così riassunta: M =C (capitale) +I (interessi).

Tuttavia, in base alle condizioni contrattuali del mutuo sottoscritto, il calcolo del montante può avvenire sia sugli interessi semplici che su quelli composti. In questi casi ogni tipo di operazione seguirà formule matematiche complesse. Nell'ambito dei mutui, la maggior parte degli istituti di credito adotta la formula per il calcolo del montante nota come 'ammortamento alla francese', che si rivela assai più complicata rispetto a quella base.

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Mutuo Prima Casa

Confronta i nostri prodotti

Preventivo mutuo

Surroga Mutuo

Riduci la rata del mutuo

Preventivo surroga

Guide ai mutui

pubblicato il 6 giugno 2024
In quali casi la caparra va restituita e in quali no

In quali casi la caparra va restituita e in quali no

Quando si termina un contratto di locazione, il proprietario dell’immobile sa bene che la caparra va restituita all’inquilino. Tuttavia, esistono dei casi in cui questo non avviene.

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte, noleggio a lungo termine) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968