Serve assistenza?
02 55 55 777

Offerte Luce:confronta le tariffe e risparmia sull'energia elettrica

A quali tariffe sei interessato?
Analizza le bollette e scopri se puoi risparmiare

Le offerte luce più convenienti di Luglio 2024

Di seguito trovi le nostre tariffe luce più vantaggiose per le tue utenze domestiche. Per calcolare la spesa media mensile dell’energia elettrica si è preso in considerazione un nucleo familiare composto da 2 persone che utilizza un contatore con un potenza di 3kW nel comune di Milano ed utilizza l’addebito bancario come metodo di pagamento per le bollette.

I consumi annui stimati sono di 934kWh considerando l’utilizzo di elettrodomestici di base come forno, frigorifero e lavatrice, perlopiù di sera o nel weekend.

Spesa mensile:
41,10€
€ 493,15/anno
Fornitore:
Octopus Energy
Prodotto:
Octopus Fissa 12M Facile
Tipologia offerta:
Prezzo fisso
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1153
Quota fissa inclusa:
8,00 €/mese
Bolletta:
elettronica
Pagamento:
Addebito bancario, Bollettino
Spesa mensile:
41,10€
€ 493,15/anno
Spesa mensile:
41,82€
€ 501,80/anno
Fornitore:
EDISON ENERGIA SPA
Prodotto:
Dynamic Plus Luce
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
PUN + 0,000€
Quota fissa inclusa:
8,25 €/mese
Bolletta:
Digitale, cartacea
Pagamento:
Addebito bancario, Bollettino
  • Offerta riservata ai clienti domestici attivi nel Servizio di Maggiori Tutela

Spesa mensile:
41,82€
€ 501,80/anno
Spesa mensile:
42,02€
€ 504,23/anno
Fornitore:
ARGOS
Prodotto:
Luce Variabile Facile Plus
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Bioraria
Quota fissa inclusa:
6 €/mese
Bolletta:
Elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
42,02€
€ 504,23/anno
Spesa mensile:
42,05€
€ 504,65/anno

Tariffa esclusiva Facile.it

Fornitore:
Wekiwi
Prodotto:
Energia a prezzo fisso 12 mesi - subentro
Tipologia offerta:
Prezzo fisso (bloccato: 12 mesi)
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1155
Quota fissa inclusa:
9,17 €/mese
Bolletta:
elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
42,05€
€ 504,65/anno
Spesa mensile:
42,07€
€ 504,85/anno

Tariffa esclusiva Facile.it

Fornitore:
ARGOS
Prodotto:
Luce Fissa Facile
Tipologia offerta:
Prezzo fisso (bloccato: 12 mesi)
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1150
Quota fissa inclusa:
8 €/mese
Bolletta:
elettronica, cartacea
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
42,07€
€ 504,85/anno

*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Analizza le bollette e scopri se puoi risparmiare

Le 20 migliori tariffe luce di Facile.it a confronto

Su Facile.it confronti le offerte luce per la casa e trovi la tariffa più economica e conveniente rispetto alle tue esigenze e abitudini di consumo. Trova l'offerta luce che fa per te tra le nostre proposte, calcola un preventivo con i dati specifici e inizia a risparmiare sulla bolletta!

FORNITORE
OFFERTA
PREZZO MATERIA PRIMA
COSTO
TIPO TARIFFA
Octopus EnergyOctopus Fissa 12M Facile0,1153€/kWh41,10€ al meseMonoraria
EDISON ENERGIA SPADynamic Plus LucePUN + 0,000€/kWh41,82€ al meseMonoraria
ARGOSLuce Variabile Facile PlusPUN + 0,00715€/kWh42,02€ al meseBioraria
WekiwiEnergia a prezzo fisso 12 mesi - subentro0,1155€/kWh42,05€ al meseMonoraria
ARGOSLuce Fissa Facile0,1150€/kWh42,07€ al meseMonoraria
WekiwiEnergia a prezzo fisso 12 mesi0,1155€/kWh42,10€ al meseMonoraria
WekiwiEnergia a prezzo fisso 12 mesi - prima attivazione0,1155€/kWh42,10€ al meseMonoraria
ARGOSLuce Fissa Facile Trioraria0,1122€/kWh42,12€ al meseBioraria
EDISON ENERGIA SPADynamic LucePUN + 0,021€/kWh42,45€ al meseMonoraria
EDISON ENERGIA SPADynamic Luce - Prima AttivazionePUN + 0,021 €/kWh42,45€ al meseMonoraria
EDISON ENERGIA SPADynamic Luce - SubentroPUN + 0,021 €/kWh42,45€ al meseMonoraria
WekiwiEnergia alla fonte 12 Mesi - FacilePUN + 0,0105 €/kWh42,58€ al meseBioraria
AlperiaDigital BiorariaPUN + 0,0297 €/kWh43,65€ al meseBioraria
Octopus EnergyOctopus Flex MonoPUN + 0,01328 €/kWh43,80€ al meseMonoraria
PULSEEPulsee Luce RELAX IndexPUN + 0,0000 €/kWh44,54€ al meseMonoraria
ENEL ENERGIA SPAFormidabile Luce Smart FlexPUN F12 + 0,00605€; PUN F3 + 0,00275/kWh44,61€ al meseBioraria
Eni PlenitudeFixa Time Luce Web0,1217€/kWh46,08€ al meseMonoraria
Eni PlenitudeFixa Time Luce Web - Prima Attivazione0,1217€/kWh46,08€ al meseMonoraria
Eni PlenitudeFixa Time Luce Web - Subentro0,1217€/kWh46,08€ al meseMonoraria
Utilita S P AU-LIGHT EASY4UPUN + 0,01155 €/kWh46,30€ al meseBioraria

PUN è la sigla che indica il prezzo variabile a cui il fornitore compra la luce all’ingrosso. Dopo questa sigla trovi l’importo che il fornitore applica in aggiunta al prezzo variabile. I prezzi mensili sopra riportati sono stimati sulla base di un consumo annuo di 1520 kWh.

Le 5 migliori offerte luce a prezzo fisso e bloccato di Luglio 2024

FORNITOREOFFERTA LUCECOSTOPREZZO LUCE
AceaAcea Sicura Luce40,00€ al mese0,1280 €/kWh
OctopusOctopus Fissa 12M41,12€ al mese0,1155 €/kWh
WekiwiEnergia a prezzo fisso 12 mesi - subentro42,05€ al mese0,1155 €/kWh
WekiwiEnergia a prezzo fisso 12 mesi42,10€ al mese0,1155 €/kWh
WekiwiEnergia a prezzo fisso 12 mesi - prima attivazione42,10€ al mese0,1155 €/kWh

Se scegli un'offerta luce a prezzo fisso, il prezzo della luce al kWh è in genere bloccato per 12 o 24 mesi. Questa soluzione è estremamente utile per proteggersi da possibili variazioni del prezzo dell’elettricità e pianificare al meglio le spese relative alle utenze domestiche.

Le 5 migliori offerte luce a prezzo indicizzato e variabile di Luglio 2024

FORNITOREOFFERTA LUCECOSTOPREZZO LUCE
WekiwiEnergia alla fonte 12 Mesi43,14€ al mesePUN + 0,0105 €/kWh
EdisonDynamic Luce44,21€ al mesePUN + 0,0210 €/kWh
EdisonDynamic Luce - Prima attivazione44,21€ al mesePUN + 0,0210 €/kWh
EdisonDynamic Luce - Subentro44,21€ al mesePUN + 0,0210 €/kWh
OctopusOctopus Flex Mono44,37€ al mesePUN + 0,0132 €/kWh

Optando per un'offerta luce a prezzo indicizzato si ha a disposizione una soluzione che consente di approfittare di eventuali ribassi del costo dell’energia elettrica sul mercato all’ingrosso, ma con altrettanti rischi di aumenti della fornitura in caso di rincari dell’elettricità negli hub europei.

Luce: confronta le tariffe

Domande frequenti sulle tariffe luce

Come confrontare le offerte luce?

Per confrontare le migliori offerte luce di oggiFacile.it mette a disposizione un servizio gratuito di comparazione, per confrontare le tariffe per l’energia elettrica delle varie compagnie energetiche presenti in Italia e aiutarti a scegliere l'offerta luce più conveniente e adatta al tuo fabbisogno energetico. Una volta completato il preventivo online, potrai avvalerti della consulenza di un operatore, per trovare la soluzione più in linea con le tue abitudini di consumo.

Quanto tempo serve per cambiare operatore luce?

A partire dalla sottoscrizione del contratto, in genere sono necessari dai 30 ai 60 giorni di tempo per attivare una nuova fornitura luce. Si tratta di un periodo standard previsto dall’Autorità (ARERA), uguale per tutte le compagnie. In caso di cambio gestore le tempistiche rimangono le stesse. In questo caso il distributore effettuerà una lettura del contatore e ne darà comunicazione sia al nuovo che al vecchio fornitore, per addebitare nella fattura di chiusura l’importo esatto. Durante il passaggio puoi comunque utilizzare la corrente elettrica, infatti la fornitura di luce non viene interrotta e non è necessario sostituire il contatore.

Cosa sono le fasce di consumo dell'energia elettrica?

Le fasce orarie di consumo dell'energia elettrica rappresentano giorni e orari in cui il costo dell'elettricità è più alto o più basso, in base alle dinamiche del sistema elettrico e della domanda di energia elettrica da parte di famiglie e imprese. Le fasce orarie sono individuate da ARERA (ex AEEGSI) e si dividono in:

  • F1 (lun-ven dalle ore 8.00 alle 19.00, la fascia più costosa);
  • F2 (lun-ven dalle 7.00 alle 8.00 e dalle 19.00 alle 23.00 + sabato dalle 7.00 alle 23.00);
  • F3 (lun-sab dalle 23.00 alle 7.00 + domenica e giorni festivi 24/24h.

In base alle fasce orarie elettriche le tariffe luce possono essere:

  • monorarie (o F0), con un prezzo dell’energia elettrica che non cambia in base al giorno e all’orario in cui viene consumata;
  • biorarie (o F1-F23), con un costo dell’elettricità che varia in base alle fasce orarie elettriche F1 e F2-F3;
  • triorarie o multiorarie, quando il prezzo della luce cambia per tutte e tre le fasce orarie di consumo, F1, F2 e F3.

Nel mercato tutelato, che è terminato a Luglio 2024, esistono solo tariffe luce biorarie definite dall’Autorità e uguali per tutti i fornitori. Nel mercato libero, invece, sono disponibili tutte e tre le tariffe, monorarie, biorarie e triorarie, con maggiore scelta a disposizione.

In fattura, oltre al costo per l’acquisto e la vendita al consumatore finale dell’energia elettrica si aggiungono i servizi per trasporto, distribuzione e gestione del contatore, le imposte e gli oneri di sistema destinati alla copertura delle spese relative ad attività di interesse generale per il sistema elettrico. Ricorda infine che le compagnie elettriche possono prevedere variazioni di prezzo da tariffa luce residente a offerte luce non residenti.

Cosa succede quando si cambia fornitore di energia elettrica?

Quando scegli di cambiare fornitore di energia elettrica devi considerare che non ci saranno interruzioni nell'erogazione della corrente, quindi il cambio di venditore non comporta nessun disservizio della fornitura. Inoltre, salvo malfunzionamenti, non è necessario sostituire il contatore della luce, che rimane lo stesso ed è di responsabilità del distributore di zona. Il cambio di fornitore è anche un’operazione gratuita, quindi non bisogna pagare nulla per cambiare compagnia energetica e attivare un’offerta luce più conveniente. Quando cambi fornitore, l'unica differenza è la sostituzione dell’azienda che contabilizza e fattura il consumo di energia elettrica, oltre ovviamente al prezzo fissato dal venditore e ai servizi proposti da ogni compagnia.

Perché dovrei cambiare fornitore di energia?

Se ti accorgi di spendere troppo per la bolletta della luce puoi decidere di cambiare compagnia e risparmiare con un’offerta luce più economica. Scegliendo i fornitori del Mercato Libero puoi ottenere il prezzo della componente energia bloccato per 12 o 24 mesi, oppure potrai scegliere un’offerta luce a prezzo indicizzato con la componente luce che varia in base all’andamento del mercato all’ingrosso. Inoltre, potrai usufruire dei servizi proposti dal nuovo fornitore, ad esempio una fornitura full digital con gestione 100% online, la possibilità di avere solo energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili, oppure sconti e promozioni speciali per i nuovi clienti.

Da che cosa dipende il prezzo della luce?

Le tariffe luce da corrispondere ai fornitori per il consumo di energia elettrica sono in genere composte in primis da un prezzo variabile legato alla materia prima, che cambia da gestore a gestore e, sommato ad altre spese, influenza l’importo totale della bolletta dell’elettricità. Oltre a questo costo variabile esistono anche dei costi fissi definiti da ARERA, che rimangono gli stessi per ogni fornitura di energia elettrica, sia nel mercato libero che nel servizio di maggior tutela, come le spese di trasporto e gestione del contatore, gli oneri di sistema e le imposte.

I costi dell’energia elettrica dipendono quindi principalmente dal mercato, poiché in base a quanto i venditori pagano la materia prima offriranno delle tariffe più o meno convenienti per i consumatori finali. Per questo motivo è importante confrontare periodicamente le offerte luce, per controllare se esistono delle soluzioni efficaci per risparmiare. Il costo della luce può dipendere anche dalle fasce orarie elettriche di consumo, ma solo quando si sceglie un contratto con tariffa bioraria o trioraria. In questi casi il prezzo dell’energia elettrica cambia in base al giorno e all’orario in cui la luce viene consumata, altrimenti con le offerte luce con tariffa monoraria il costo dell’elettricità rimane sempre uguale.

Qual è il fornitore elettrico più economico?

Non esiste un’offerta luce più economica sul mercato valida per tutti i consumatori, ma bisogna sempre individuare l’offerta per l’energia elettrica più adatta al proprio fabbisogno energetico con una componente luce più competitiva. Per trovare il fornitore elettrico più economico ti basta confrontare le offerte luce su Facile.it, scegliere quella più adatta alle tue esigenze e ottenere un preventivo gratuito senza impegno. Su Facile.it puoi comparare le offerte luce delle migliori compagnie energetiche italiane, come Enel, Eni, Plenitude, Edison, Pulsee, Sorgenia, Illumia, Agsm, Alperia, Argos, Hera, Iren, Octopus, Utilità e Wekiwi.

Quali sono i documenti necessari per cambiare fornitore luce?

Per cambiare operatore devi presentare una serie di documenti e informazioni:

  • documento d’identità in corso di validità;
  • codice fiscale o partita IVA, rispettivamente per clienti residenziali o clienti business;
  • ultima bolletta del precedente fornitore;
  • codice POD per identificare la fornitura di energia elettrica;
  • codice IBAN se desideri attivare la domiciliazione bancaria delle bollette della luce.

Come misurare i consumi elettrici in casa?

L’offerta luce per la casa deve essere valutata tenendo conto della stima del consumo di energia elettrica di ciascuna famiglia per risparmiare in bolletta. Per stimare il consumo di elettricità bisogna tenere in considerazione alcuni fattori, come il numero di persone che compongono il nucleo familiare, la tipologia e quantità degli elettrodomestici utilizzati in casa e il tipo di abitazione. Per stimare i consumi elettrici è possibile considerare i dati riportati nelle bollette dell’anno precedente, per calcolare quali saranno probabilmente i consumi di energia elettrica relativi al prossimo anno, ma per avere una misurazione più precisa esistono altre strade.

L’energia elettrica utilizzata viene misurata dal contatore della luce, lo strumento che serve per contabilizzare i consumi elettrici di ogni utenza in modo preciso e trasparente. Oggi i vecchi contatori elettromeccanici sono stati rimpiazzati dai nuovi contatori elettronici, sui quali è possibile verificare i consumi tramite l’apposito display digitale. Questi contatori supportano anche la telelettura, con la possibilità di consultare i dati dei consumi a distanza e ricevere bollette più precise basate sui consumi effettivi di energia elettrica. In alternativa puoi installare dei misuratori di corrente in casa, per monitorare meglio i consumi e capire come risparmiare. Bisogna tenere conto, però, che i consumi di energia elettrica variano durante l’anno, ad esempio con un aumento in estate a causa dell’utilizzo dei condizionatori d’aria.

Nel Mercato Libero dell’Energia gli utenti possono decidere in totale libertà con quale operatore energetico stipulare un contratto energia elettrica e a quali condizioni. Conoscere il proprio fabbisogno elettrico, quindi, aiuta a prendere decisioni più consapevoli e scegliere con maggiore accuratezza. Ogni consumatore infatti può decidere di cambiare fornitore energetico in qualsiasi momento, sottoscrivendo l’offerta luce più adatta alle proprie abitudini di consumo.

Cosa si intende per energia a prezzo indicizzato?

Quando si parla di offerte luce a prezzo indicizzato si fa riferimento al fatto che il prezzo della materia prima, in questo caso dell'energia elettrica, è determinato da un indice che varia in base al costo della luce all’ingrosso. Il fornitore di energia elettrica aggiorna la tariffa ogni mese in base all’andamento del prezzo dell’energia elettrica all’ingrosso, quindi mensilmente cambia il prezzo della luce al kWh pagato in bolletta. Queste tariffe consentono di risparmiare quando il costo della luce scende negli hub europei, ma può anche aumentare e comportare una tariffa elettrica unitaria più alta.

Chi decide l'aumento delle bollette?

Per il Mercato Tutelato è l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente a stabilire gli aumenti dell'energia elettrica, quindi ARERA. L'aggiornamento delle condizioni economiche avviene ogni tre mesi. Nel mercato libero, invece, sono le compagnie a decidere in maniera autonoma eventuali aumenti del prezzo della materia energia. I fornitori possono scegliere se proporre tariffe a prezzo fisso o a prezzo indicizzato, scegliendo quindi di modificare il prezzo della componente luce ogni mese (nelle tariffe a prezzo indicizzato), o mantenerlo invariato per 12 o 24 mesi (in quelle a prezzo fisso). Ci sono invece delle voci di spesa uguali per tutti i fornitori e definite dall’Autorità, sia nel mercato tutelato che in quello libero, ossia le spese per trasporto e gestione del contatore, la spesa per oneri di sistema, l’IVA e le imposte.

Come scegliere la tariffa luce più conveniente?

Quando si sceglie un’offerta luce domestica è necessario analizzare i propri consumi di energia elettrica e comprendere il fabbisogno annuale in termini di kwh (il dato sul consumo annuo è presente in bolletta, nel riquadro “Dati fornitura”). In questo modo è possibile effettuare le corrette valutazioni in fase di confronto delle offerte energia elettrica, tenendo sempre a mente i principali elementi da analizzare:

  • servizi di vendita: sono i costi per i servizi di fornitura da parte dell’operatore, servizi che costituiscono la quota variabile della tariffa elettrica e dipendono dal venditore nel mercato libero dell’energia;
  • prezzo al kilowattora: è la componente che incide maggiormente nel calcolo dei servizi di vendita, infatti permette di confrontare le offerte luce e individuare la tariffa più conveniente per la fornitura di energia elettrica per la casa.

Una volta comprese le voci in bolletta, dopo aver realizzato un confronto delle tariffe per l'energia elettrica, è possibile individuare il miglior prezzo luce e la fornitura più in linea con le proprie abitudini di consumo.

Compara le tariffe luce ed energia elettrica

Il confronto delle tariffe luce per la casa è semplice e veloce con Facile.it! Segui le indicazioni, completa il form con le informazioni richieste, confronta le proposte dei nostri partner e scopri l'offerta luce adatta a te.

  • 1

    Compara le offerte luce per la casa

  • 2

    Compila il form online con i tuoi dati di consumo

  • 3

    Scegli l'offerta luce e inizia a risparmiare

Vota il nostro servizio:
Valutazione media: 4.7 su 5(basata su 1251 voti)

Noi confrontiamo, tu risparmi

Facile.it è il sito di comparazione numero 1 in Italia. Ogni mese aiutiamo milioni di italiani a risparmiare su spese di casa e finanza personale. Troviamo le offerte migliori per te nel modo che hai sempre voluto.

  • VELOCE

    In pochi minuti confrontiamo e troviamo la soluzione più vantaggiosa per te.

  • PERSONALE

    Ti garantiamo trasparenza e le offerte più adatte alle tue esigenze.

  • GRATUITO

    Facile.it non aggiunge commissioni a carico del cliente, da sempre.

  • SICURO

    Utilizziamo solo canali ufficiali e pagamenti tracciabili per la tua sicurezza.

Fidati di chi ha già provato
Eccellente!
trustpilot-logo.webp

Ultime notizie sul mondo dell'energia elettrica

pubblicato il 14 luglio 2024
Confronto tra offerte luce Mercato Libero a luglio 2024

Confronto tra offerte luce Mercato Libero a luglio 2024

Siamo giunti alla fine del Servizio di Maggior Tutela per l’energia elettrica. Oggi dedichiamo il nostro approfondimento alle offerte Luce economiche di luglio 2024 che puoi trovare su Facile.it.
pubblicato il 4 luglio 2024
Confronto tra offerte luce Mercato Libero a luglio 2024

Confronto tra offerte luce Mercato Libero a luglio 2024

Siamo giunti alla fine del Servizio di Maggior Tutela per l’energia elettrica. Oggi dedichiamo il nostro approfondimento alle offerte Luce economiche di luglio 2024 che puoi trovare su Facile.it.
pubblicato il 6 maggio 2024
3 offerte luce convenienti per il Mercato Libero a maggio 2024

3 offerte luce convenienti per il Mercato Libero a maggio 2024

Vuoi risparmiare sulle bollette della luce? Facile.it offre la panoramica delle offerte luce più economiche a confronto, con il dettaglio delle tariffe e degli sconti applicati. Ecco le offerte luce più economiche di maggio 2024.
pubblicato il 26 aprile 2024
I prezzi gas e luce di Wekiwi ad aprile 2024

I prezzi gas e luce di Wekiwi ad aprile 2024

Con l'aumento dei prezzi dell'energia, trovare un'offerta conveniente è diventato più importante che mai. Wekiwi energia, sempre attenta alle esigenze dei consumatori, ad Aprile 2024 presenta una serie di offerte vantaggiose per risparmiare sulle bollette energetiche.
pubblicato il 25 aprile 2024
Le offerte energia elettrica di a2a ad aprile 2023

Le offerte energia elettrica di a2a ad aprile 2023

Sono numerose le famiglie alla ricerca di soluzioni per risparmiare sulle bollette delle utenze domestiche. Per chi vuole cambiare fornitore Luce e Gas, oggi proponiamo un approfondimento sulle offerte A2A Energia di Aprile 2024.
pubblicato il 14 aprile 2024
Le offerte luce per il Mercato Libero di aprile 2024

Le offerte luce per il Mercato Libero di aprile 2024

Vuoi risparmiare sulla bolletta della luce o prepararti al passaggio al Mercato Libero dell'energia di luglio? Ecco una selezione di offerte luce con tariffe convenienti a metà aprile 2024.
pubblicato il 8 marzo 2024
Le offerte energia luce Mercato Libero a marzo 2024

Le offerte energia luce Mercato Libero a marzo 2024

Valutare lo switch, ovvero il cambio di fornitore luce, potrebbe essere la soluzione per iniziare a risparmiare. Cosa aspetti? Scopri le 3 offerte luce più economiche di marzo 2024!

* Importo relativo alla migliore offerta proposta dai nostri partner al 27/06/2024, ottenuto suddividendo la spesa annua su base mensile, per un profilo di consumo di 934 kWh annui, potenza impegnata 3 kW, comune Milano, bioraria. Le tariffe possono essere soggette a variazione a seconda dei consumi e della stagionalità.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte, noleggio a lungo termine) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968