Serve assistenza?
02 55 55 777

Offerte Luce Casa: confronta le migliori tariffe energia elettrica

luce
luce

PREZZI DA 40€/MESE*

Scopri quanto puoi risparmiare

I nostri partner

  • optima
  • agsm aim energia
  • iren
  • plenitude
  • sorgenia
  • enel
  • wekiwi
  • abenergie
  • vivigas
  • alperia
  • pulsee
  • illumia
  • hera
  • edison
  • argos
  • utilita
  • octopus energy

Le Migliori Offerte Luce Casa di Gennaio 2023

Prima di procedere all’attivazione per una nuova fornitura di luce, puoi effettuare un confronto delle tariffe dell'energia elettrica con un comparatore online come Facile.it che ti permette di individuare le migliori offerte luce sul mercato libero e di ridurre i consumi della bolletta.

Puoi scegliere di passare al Mercato Libero Luce approfittando di condizioni spesso più vantaggiose offerte dai vari fornitori energetici, come Argos, Edison, Enel Energia, Octopus Energy, Wekiwi e tanti altri.

Compara online le offerte luce su Facile.it, richiedi un preventivo per l’energia elettrica e attiva una fornitura scegliendo tra quelle proposte dai migliori gestori elettrici in Italia.

Spesa mensile:
45,39€
€ 544,71/anno
Fornitore:
Octopus Energy
Prodotto:
Octopus Flex Facile
Tipo di tariffa:
Bioraria
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
45,39€
€ 544,71/anno
Spesa mensile:
46,67€
€ 560,05/anno
Fornitore:
ARGOS
Prodotto:
Luce Variabile Facile
Tipo di tariffa:
Bioraria
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
46,67€
€ 560,05/anno
Spesa mensile:
50,70€
€ 608,41/anno
Fornitore:
PULSEE
Prodotto:
Pulsee Luce RELAX Index
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
PUN + 0,0000 €
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
50,70€
€ 608,41/anno
Spesa mensile:
51,38€
€ 616,52/anno
Fornitore:
Alperia
Prodotto:
Digital Bioraria
Tipo di tariffa:
Bioraria
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
51,38€
€ 616,52/anno
Spesa mensile:
51,63€
€ 619,51/anno
Fornitore:
Wekiwi
Prodotto:
Energia alla fonte 12 Mesi - Facile
Tipo di tariffa:
Bioraria
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
51,63€
€ 619,51/anno

*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Scopri quanto puoi risparmiare

Le migliori tariffe luce di Facile.it a confronto

FORNITOREOFFERTA LUCEPREZZO LUCE
EnelMove 360 LucePUN + 0,0990 €/kWh
EdisonWorld Luce PlusPUN + 0,2118 €/kWh
Eni PlenitudeTrend Casa LucePUN + 0,0452 €/kWh
PulseeLuce RELAX IndexPUN + 0,2361 €/kWh
PulseeLimit.ePUN + 0,2361 €/kWh
SorgeniaNext Energy Sunlight LucePUN + 0,0100 €/kWh
IllumiaLuce Super FlexPUN + 0,0200 €/kWh
AgsmGreen LucePUN + 0,0000 €/kWh
AlperiaDigital BiorariaPUN + 0,0231 €/kWh
ArgosLuce VariabilePUN + 0,0176 €/kWh
HeraNuova Impronta Zero Casa Luce0,3690 €/kWh
HeraPiù Controllo Casa Active LucePUN + 0,2316 €/kWh
IrenIrenPay LucePUN + 0,0781 €/kWh
IrenRevolution LucePUN + 0,0858 €/kWh
OctopusFlexPUN + 0,0093 €/kWh
OctopusFissa 12m0,3190 €/kWh
UtilitàU-LIGHT EASY4UPUN + 0,0150 €/kWh
UtilitàU-LIGHT FIX4U0,5508 €/kWh
WekiwiEnergia alla fonte 12 mesiPUN + 0,0328 €/kWh
WekiwiOfferta standard Energia prezzo variabilePUN + 0,0332 €/kWh

PUN è la sigla che indica il prezzo variabile a cui il fornitore compra la Luce all’ingrosso. Dopo questa sigla trovi l’importo che il fornitore applica in aggiunta al prezzo variabile.

Domande frequenti Energia Elettrica

Come confrontare le offerte luce?

Facile.it mette a disposizione un servizio di comparazione per confrontare le migliori tariffe delle varie compagnie di elettricità in Italia, aiutandoti a scegliere l'offerta perfetta sulla base delle tue esigenze. Una volta completato il preventivo online, potrai avvalerti della consulenza di un operatore per trovare la soluzione più adatta alle tue abitudini di consumo.

Qual è il fornitore elettrico più economico?

L'offerta luce più economica sul mercato è quella pari al prezzo unico nazionale (PUN), ossia il prezzo di riferimento dell'energia elettrica rilevato sulla borsa elettrica italiana.  Per trovare il fornitore elettrico più economico ti basterà confrontare le offerte disponibili su Facile.it e ottenere un preventivo gratuito e senza impegno.

Quanto tempo occorre per cambiare gestore di energia elettrica?

A partire dalla sottoscrizione del contratto, in genere sono necessari dai 30 ai 60 giorni di tempo per attivare una nuova fornitura luce. Si tratta di un periodo standard previsto dall’Autorità (ARERA), uguale per tutte le compagnie. In caso di cambio gestore le tempistiche rimarranno le stesse. Il precedente distributore effettuerà una lettura del contatore e ne darà comunicazione sia al nuovo che al vecchio fornitore. In questo modo si potrà addebitare nella fattura di chiusura l’importo esatto. Durante il passaggio il cliente potrà comunque utilizzare la corrente elettrica che non verrà interrotta.

Quali sono i documenti necessari per cambiare fornitore luce?

Per cambiare operatore dovrai presentare una specifica documentazione: dati anagrafici dell'intestatario, codice fiscale o partita IVA rispettivamente per clienti residenziali o clienti business, codice POD ricavabile da una fattura del vecchio fornitore e l'ultima bolletta della luce ricevuta. Se lo desideri, puoi attivare la domiciliazione bancaria comunicando anche un codice IBAN: con l'addebito della bolletta sul conto corrente in automatico eviterai il pagamento del deposito cauzionale, facilitando notevolmente la gestione della tua fornitura luce.

Cosa sono le fasce di consumo dell'energia elettrica?

Le fasce di consumo rappresentano giorni e orari in cui il costo dell'elettricità aumenta o diminuisce. Si dividono in F1 (lun-ven dalle ore 8.00 alle 19.00, la fascia più costosa) - F2 (lun-ven dalle 7.00 alle 8.00 e dalle 19.00 alle 23.00 + sabato dalle 7.00 alle 23.00) - F3 (lun-sab dalle 23.00 alle 7.00 + domenica e giorni festivi 24/24h.

Cosa si intende per energia a prezzo indicizzato?

Per energia a prezzo indicizzato si intende che il prezzo della materia prima, in questo caso dell'energia elettrica, è determinato da un indice che varia in base ai prezzi di gas e petrolio ai quali il fornitore di energia farà riferimento per stabilire il costo finale della bolletta.

Da che cosa dipende il costo dell'energia elettrica?

Le tariffe luce per la casa si riferiscono all’importo (mensile o bimestrale) corrisposto ai fornitori per la spesa legata all'energia elettrica. Il costo della componente energia varia da gestore a gestore e, sommata ad altre spese, influenza l’importo totale della bolletta dell’elettricità.

I costi dell’energia elettrica variano a seconda delle fasce orarie e dei giorni della settimana in cui si consuma energia. Solitamente le tariffe luce di casa si distinguono in:

  • Monorarie, ovvero senza distinzione per fascia di consumo;
  • Biorarie, a seconda della fascia oraria di consumo (diurna o serale) e del giorno (settimanale o feriale);
  • Multiorarie, con un costo luce sempre differenziato in base alla fascia di consumo (F1, F2 ed F3) e al giorno (settimanale o feriale).

Come stimare i consumi dell'energia elettrica?

L’offerta luce per la casa deve essere valutata tenendo conto della stima del consumo energetico di ciascuna famiglia per risparmiare in bolletta. Per stimare il consumo di energia elettrica bisogna tenere in considerazione alcuni fattori come ad esempio: il numero di persone che compongono il nucleo familiare, la tipologia e la quantità di elettrodomestici utilizzati in casa, il tipo di abitazione ed il Comune in cui si risiede.

Con il Mercato Libero dell’Energia, gli utenti possono decidere in totale libertà con quale operatore energetico stipulare un contratto energia elettrica e a quali condizioni. Ogni consumatore può così decidere di cambiare fornitore energetico e scegliere per le offerte energia elettrica più adatte alle proprie abitudini di consumo.

Come scegliere la tariffa luce casa più conveniente?

Quando si sceglie una offerta luce domestica è necessario analizzare i propri consumi di energia elettrica e comprendere il fabbisogno annuale in termini di kwh (il dato sul consumo annuo è presente in bolletta, nel riquadro “Dati fornitura”). In questo modo sarà possibile fare le corrette valutazioni in fase di confronto delle offerte energia elettrica, tenendo sempre a mente i principali elementi da analizzare:

Servizi di vendita: i costi per i servizi di fornitura da parte dell’operatore. Tali servizi costituiscono la quota variabile della tariffa elettrica,e dipendono dal venditore.

Il prezzo al kilowattora: è la componente che incide maggiormente nel calcolo dei servizi di vendita e che va ad influire sulla scelta della potenza (1,5kWh o superiore).

Una volta comprese le voci in bolletta e fatto un confronto delle tariffe luce, sarà possibile individuare il migliore prezzo luce e la fornitura più in linea con le tue abitudini di consumo e scegliere così  tra diverse tipologie di piano tariffario:

  • a prezzo fisso, per proteggersi da possibili variazioni del prezzo kwh della componente energia elettrica;
  • a prezzo indicizzato, per approfittare di eventuali ribassi, ma con tutela minore nel caso di rincari;
  • offerta luce a taglie, per disporre di un consumo prestabilito in kilowattora ed un prezzo luce fisso (mensile o annuale).

Approfondimento: Prezzo fisso e prezzo indicizzato della componente energia

Scopri le tariffe luce più vantaggiose confrontate su Facile.it:

Compara le offerte Luce e Energia Elettrica

Il confronto delle tariffe energia per la casa è semplice e veloce con Facile.it! Segui le indicazioni, completa il form con le informazioni richieste, confronta le condizioni e scopri l'offerta luce adatta a te.

1

Compara le tariffe luce casa

2

Compila il form online

3

Risparmia sulla bolletta Luce

Vota il nostro servizio:
Valutazione media: 4.7 su 5 (basata su 1246 voti)

Fasce orarie e costo dell'energia

Le tre fasce orarie di consumo individuate dall'ARERA (ex AEEGSI) per suddividere la giornata sono:

  • F1 - Ore di punta: dal lunedì al venerdì nella fascia oraria 8:00 - 19:00.
  • F2 - Ore intermedie: dal lunedì al venerdì nelle fasce orarie 7:00 - 8:00 e 19:00 – 23:00; il sabato nella fascia oraria 7:00 – 23:00.
  • F3 - Ore fuori punta: dal lunedì al sabato nella fascia 23:00 - 7:00; la domenica e i festivi a tutte le ore.

Sulla base delle fasce orarie individuate, i consumi possono essere fatturati secondo due opzioni: F1-F23 (tariffa bioraria): prevede la fatturazione dei consumi distinta in due sole fasce: F1 e F23 (F2+3); F0 (tariffa monoraria): venendo meno la distinzione per fasce, il prezzo dell’energia resta invariato per tutte le ore del giorno e tutti i giorni della settimana.  In fattura, oltre al costo per l’acquisto e la vendita al consumatore finale dell’energia elettrica si aggiungono i servizi per trasporto, distribuzione e gestione del contatore, le imposte e gli oneri di sistema destinati alla copertura delle spese relative ad attività di interesse generale per il sistema elettrico. Ricorda infine che le compagnie elettriche possono prevedere variazioni di prezzo da tariffa luce residente a offerte luce non residenti.

Noi confrontiamo, tu risparmi

Facile.it è il sito di comparazione numero 1 in Italia. Ogni mese aiutiamo milioni di italiani a risparmiare su spese di casa e finanza personale. Troviamo le offerte migliori per te nel modo che hai sempre voluto.

  • VELOCE

    In pochi minuti confrontiamo e troviamo la soluzione più vantaggiosa per te.

  • PERSONALE

    Ti garantiamo trasparenza e le offerte più adatte alle tue esigenze.

  • GRATUITO

    Facile.it non aggiunge commissioni a carico del cliente, da sempre.

  • SICURO

    Utilizziamo solo canali ufficiali e pagamenti tracciabili per la tua sicurezza.

Cosa dicono di noi i nostri clienti?

Le opinioni dei clienti sono fondamentali per migliorare il servizio di confronto, l’esperienza di navigazione e l’assistenza clienti.

4.5
trustpilot-logo.webp

4.5/5 sulla base di 12747 recensioni

4.5/5 sulla base di 12747 recensioni

*importo relativo alla migliore offerta proposta dai nostri partner al 22/11/2022, ottenuto suddividendo la spesa annua su base mensile, per un profilo di consumo di 934 kWh annui, potenza impegnata 3 kW, comune Milano, bioraria. Le tariffe possono essere soggette a variazione a seconda dei consumi e della stagionalità.

© 2023 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968