02 55 55 666 Lun-Sab 9.00-21.00

Anticipo TFS: confrontiamo le migliori offerte per te

  • 1 Confronta i migliori prestiti
  • 2 Fai un preventivo online senza impegno
  • 3 Ottieni subito il Trattamento di Fine Servizio
Prestiti Microcredito

Anticipo TFS: come funziona

Il contratto di Anticipo TFS viene stipulato sotto forma di prestito personale ed è garantito dalla cessione pro solvendo dei crediti derivanti dal TFS maturato. L’importo massimo del TFS è determinato in funzione del TFS netto maturato, come certificato nel prospetto di liquidazione, rilasciato dall’Ente Pensionistico.
Facile.it confronta le migliori offerte per te e trova la soluzione che si adatta di più alle tue esigenze.

Il TFS, acronimo di Trattamento di Fine Servizio, è un finanziamento che spetta a tutti i dipendenti pubblici e statali una volta raggiunta la pensione. Fatta eccezione per casi particolari, il TFS viene erogato all’ex dipendente dopo 12 o 24 mesi in un’unica soluzione oppure in due/tre rate annuali a seconda dell’importo da liquidare. Il Trattamento di Fine Servizio (TFS) è quindi un'indennità corrisposta alla cessazione dell'attività lavorativa, a tutti i dipendenti pubblici e statali assunti a tempo indeterminato prima del 1° gennaio 2001. Per ottenere la liquidazione prevista, i dipendenti pubblici che ne hanno diritto, non devono presentare alcuna istanza particolare, poiché il TFS viene corrisposto d'ufficio.

Il prestito anticipo TFS offre il vantaggio di ottenere la liquidazione maturata in anticipo, ovvero senza dover attendere fino a 24 mesi, e può essere richiesto da dipendenti statali (anticipo TFS statali) oppure da lavoratori pubblici (anticipo TFS dipendenti pubblici). Grazie a questa opportunità, il neo pensionato potrà avere da subito a disposizione la somma che gli spetta accreditata fino al 100% (alcuni enti erogano il 95%) in un'unica soluzione. Il pensionato potrà liberamente scegliere se ottenere l'anticipo totale o parziale della sua liquidazione. Per la richiesta dell'anticipo della liquidazione non sono necessarie garanzie. Per richiedere i prestiti con anticipo del Trattamento di Fine Servizio il richiedente dovrà consegnare all’istituto di credito i seguenti documenti:

  • un documento d’identità
  • il codice fiscale
  • il prospetto TFS o certificazione del diritto all'anticipo TFS
  • il cedolino della pensione 
  • tessera sanitaria
  • il CUD
  • l’IBAN


Quanto costa l’anticipo del TFS

Con la richiesta del TFS in anticipo attraverso un finanziamento, l’intestatario del prestito riceve la liquidazione in tempi rapidi. Deve però prima far fronte al pagamento a rate degli interessi alla banca che eroga il prestito, entro i tempi fissati al momento della sottoscrizione del finanziamento. Non sono previste trattenute dalla pensione, mentre alcune banche potrebbero richiedere delle spese di istruttoria.

Anticipo TFS: le banche convenzionate

Non tutti gli istituti di credito prevedono la possibilità di richiedere un prestito per anticipo TFS per ottenere la liquidazione maturata. Le banche che intendono aderire all'accordo quadro per il TFS devono darne apposita comunicazione alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, attraverso portale dedicato e, per conoscenza, all'ABI. Tra gli istituti e le banche che propongono il prodotto dell’Anticipo TFS è presente Pitagora Spa.

Anticipo TFS Pitagora Spa

L'anticipo del TFS di Pitagora è una forma di finanziamento che consente di ottenere subito fino al 100% della liquidazione prevista in forma attualizzata. Il finanziamento viene garantito dalla cessione pro-solvendo delle rate del TFS/TFR.
Il servizio previsto è molto utile per i dipendenti pubblici in quiescenza e consente loro di utilizzare nell'immediato la somma maturata.

Vantaggi dell'anticipo TFS di Pitagora

  • assenza di obbligo di copertura assicurativa;
  • apertura conto corrente non obbligatoria;
  • tasso fisso per tutta la durata del finanziamento;
  • nessun onere pubblico o notarile necessario;
  • nessuna rata di rimborso di rimborso;
  • nessuna trattenuta sulla pensione.

Noi confrontiamo, tu risparmi

Facile.it è il sito di comparazione numero 1 in Italia. Ogni mese aiutiamo milioni di italiani a risparmiare su spese di casa e finanza personale. Troviamo le offerte migliori per te nel modo che hai sempre voluto.

  • VELOCE

    In pochi minuti confrontiamo e troviamo la soluzione più vantaggiosa per te.

  • PERSONALE

    Ti garantiamo trasparenza e le offerte più adatte alle tue esigenze.

  • GRATUITO

    Facile.it non aggiunge commissioni a carico del cliente, da sempre.

  • SICURO

    Utilizziamo solo canali ufficiali e pagamenti tracciabili per la tua sicurezza.

Cosa dicono di noi i nostri clienti?

Le opinioni dei clienti sono fondamentali per migliorare il servizio di confronto, l’esperienza di navigazione e l’assistenza clienti.
4.4
4.4/5 sulla base di 9411 recensioni
4.4/5 sulla base di 9411 recensioni

FAQ Anticipo TFS

Che differenza c'è tra TFR e TFS?

Il TFR spetta a tutti i lavoratori dipendenti del settore pubblico e privato; Il TFS è invece una somma di denaro corrisposta alla cessazione del lavoro ma in questo caso si riferisce solo ai dipendenti pubblici.

Posso ricevere l'anticipo TFS in una unica rata?

Sì, è possibile liberamente scegliere se ottenere l'anticipo totale della liquidazione oppure ottenere soltanto un anticipo parziale della somma maturata spettante. 

Quali sono i tempi della procedura di anticipo?

L'ente erogatore deve rilasciare il prospetto di TFS entro 90 giorni dalla ricezione della domanda  per consentire la presentazione della domanda alla banca. Accettata la proposta dalla banca, l'ente ha altri 30 giorni per la verifica. Entro 15 giorni dalla data di efficacia del contratto infine la Banca deve provvedere all'accredito della somma anticipata sul conto corrente.

Qual è l'importo massimo dell'anticipo e il tasso di interesse?

L'importo massimo dell'Anticipo è pari a 45 mila euro al lordo degli interessi. Il tasso d'interesse viene determinato alla data di presentazione della domanda ed è pari al rendimento medio dei titoli pubblici, maggiorato di 0,40% come disciplinato dall' Art. 4 dell’Accordo quadro. La Banca non può applicare altri oneri o commissioni se non in caso di estinzione anticipata.

Guide Prestiti

Con le guide di Facile.it scopri come risparmiare e rimani aggiornato sulle novità di questo settore

Guide Prestiti

News Prestiti

News Prestiti

RECUPERO PREVENTIVI

Accedi con la tua email

Riceverai un’email che ti permetterà di fare accesso e di visualizzare i tuoi preventivi.

Accedi