02 55 55 222 Lun-Sab 9.00-21.00

Tasso BCE: i tassi d’interesse della Banca Centrale Europea

La BCE, o Banca Centrale Europea, costituisce insieme alle banche centrali nazionali (come la Banca d’Italia) il cosiddetto Eurosistema. La funzione primaria dell’Eurosistema è quella di mantenere la stabilità dei prezzi (cioè di controllare l’inflazione) e di salvaguardare il valore dell’Euro nell’Eurozona. Uno dei modi in cui la BCE persegue il suo obiettivo è l’attuazione di un’adeguata politica monetaria mediante il controllo del costo del denaro, ovvero il tasso d’interesse del denaro prestato alle banche.

Il tasso BCE, anche detto tasso refi perché relativo alle operazioni di rifinanziamento, è quindi un indicatore estremamente significativo della situazione economica europea, e ha importanti effetti anche per il consumatore finale: i tassi d’interesse stabiliti dalla Banca Centrale Europea incidono infatti sui tassi interbancari come l’indice Euribor, sul quale si basano ad esempio i mutui a tasso variabile. Il 4 settembre 2014, il tasso BCE è passato dal precedente 0,15% all’attuale 0,05%, che rappresenta il minimo storico e che, come confermato dalla stessa Banca Centrale, non sarà ulteriormente ribassato.

Su Facile.it puoi scoprire gli aggiornamenti relativi al tasso d’interesse BCE e alle sue modifiche nel corso del tempo, e soprattutto come esso incide sul mercato finanziario italiano.

Mutuo casa: ottieni il migliore per te Calcolo rata mutuo »
Vota il servizio:
Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 10 voti)

Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione, salvo per questioni contrarie alla normativa vigente.

News sui tassi BCE

Tassi mutui, cosa cambia dopo l’ultima riunione BCE

pubblicato il 8 novembre 2017 - L’ultima riunione della Banca Centrale Europea si è risolta con alcune conferme e un’importante novità che riguarda il quantitative easing, il programma espansivo che da due anni immette...

Euro e tassi BCE, il punto della situazione

pubblicato il 18 settembre 2017 - Dalla riunione di settembre del consiglio direttivo della Banca Centrale Europea non sono arrivati scossoni ma ancora conferme rispetto ai tassi al minimo. Il tasso BCE sulle operazioni di...

Mutui variabili: il nuovo metodo di calcolo Euribor

pubblicato il 12 giugno 2017 - Il calcolo degli interessi dei mutui variabili si basa principalmente sull’andamento di due indici di riferimento, il tasso BCE, di norma più stabile e anche per questo più elevato, e l’indice...

Tassi BCE e mutui, andamento e prospettive

pubblicato il 24 aprile 2017 - Il secondo bollettino economico BCE 2017, pubblicato dopo la riunione del 9 marzo, conferma la necessità di proseguire con i tassi al ribasso, quindi ancora per diverso tempo a livelli pari o...

Tassi BCE, situazione attuale e prospettive

pubblicato il 14 febbraio 2017 - Il bollettino economico divulgato a inizio febbraio dalla BCE conferma che i tassi di interesse validi per l'Eurozona non subiranno aumenti nell'immediato futuro e il quantitative easing proseguirà...

Tassi BCE: attualità e prospettive

pubblicato il 5 settembre 2016 - L’andamento del tasso BCE è un indizio importante per valutare le condizioni alle quali sarà poi soggetto il credito ai privati che si rivolgono alle banche per ottenere a loro volta un...

Mutui a tasso variabile: le offerte di giugno

pubblicato il 20 giugno 2016 - Bisogna distinguere tra mutui calcolati sull’indice Euribor, più vantaggioso ma anche più instabile, e quelli calcolati sul tasso BCE, generalmente soggetto a cambi meno repentini. Vediamo...

Mutui on line a tasso variabile

pubblicato il 19 gennaio 2016 - Approfittando delle offerte online, è possibile accendere mutui con tassi agevolati. Per avere flessibilità nelle rate e poter usufruire delle riduzioni dei tassi, è possibile ancorare il...

Mutui: offerte a tasso variabile

pubblicato il 30 novembre 2015 - CheBanca! propone Mutuo rata protetta BCE, il mutuo a tasso variabile ancorato al tasso BCE. L'importo della rata viene negoziato ogni 12 mesi e non può incrementarsi percentualmente più del tasso...

Offerte mutui Hello bank! e CheBanca!

pubblicato il 14 settembre 2015 - Il tasso Euribor e il tasso BCE rendono vantaggioso richiedere in questo momento un mutuo a tasso variabile. Oltre al calcolo degli interessi, online è possibile richiedere e ottenere un mutuo...

Offerte confrontate

Con il comparatore di mutui online di Facile.it puoi confrontare i migliori mutui offerti dalle banche e richiedere senza impegno un preventivo

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Guide ai mutui

Guide Mutui