Serve assistenza?
02 55 55 222

Gli ultimi dati del Crif sul mercato dei mutui

17 mag 2022 | Pubblicato da Castiglia M.

mutui news analisi crif mercato mutui ad aprile

Nel mese di aprile diminuiscono ancora le richieste di mutuo e surroghe da parte delle famiglie italiane.

Secondo l’analisi mensile delCrif, elaborata sul numero di richieste di mutuoregistrate sul Sistema di Informazioni Creditizie, le domande hanno segnato un -24,3% rispetto allo stesso mese del 2021 che aveva fatto registrato un’impennata record pari al +85,1% se confrontato con aprile 2020.

Mutuo casa: trova il migliore
Mutuo casa: trova il migliore

Perché calano le domande

I motivi del calo attuale sono da ascrivere soprattutto alla riduzione delle surroghe, che hanno subìto un rallentamento in seguito all’aumento graduale dei tassi di interesse negli ultimi mesi.

L’aumento dei tassi determina un minor ricorso alle surroghe perché, anche passando a un’altra banca, è difficile trovare condizioni più convenienti se si tiene conto che i mutui stipulati negli anni scorsi hanno beneficiato di tassi ai minimi storici.

Gli importi medi richiesti

Crescono invece gli importi medi richiesti, che ad Aprile si sono attestati a 147.467 euro, pari a un +5,8% rispetto allo stesso mese del 2021, quando lo stesso dato, benché fosse il più elevato degli ultimi 12 mesi, era di 138.383 euro.

Gli under 35 spingono il mercato

Sono soprattutto i giovani under 35 che, grazie alle agevolazioni prima casa introdotte dal Governo, sostengono il mercato dei mutui con richieste che rappresentano il 34,9% sul totale delle domande.

Un trend che potrebbe però registrare una frenata perché, con il recente aumento dei tassi di interesse, le banche potrebbero bloccare le erogazioni, in quanto gli attuali tassi stanno superando la soglia massima fissata dal provvedimento governativo.

Giovani vs senior

L’analisi del Crif ha inoltre tracciato un quadro delle principali differenze nelle richieste di mutuo tra giovani e senior e delle rispettive preferenze abitative:

  • gli importi medi richiesti dai giovani di attestano sui 137.180 euro contro i 143.418 euro dei senior
  • la durata dei rimborsi è pari o superiore a 30 anni per i primi e tra 20 e 30 anni per i secondi
  • per quanto riguarda il valore degli immobili acquistati, gli under 35 si attestano mediamente su 187.000 euro a fronte di una spesa media di 226.000 euro dei senior
  • i finanziamenti richiesti sono in media pari al 73%del prezzo dell’immobile nel caso dei giovani e del 60% dei senior
  • la maggioranza (79%) degli under 35 predilige soluzioni abitative in condominio, gli over 35 si orientano preferibilmente su immobili indipendenti

I giovani, infine, rispetto ai senior, tendono ad acquistare immobili nuovi o ristrutturati, di dimensioni più ridotte, in zone periferiche e più efficienti dal punto di vista energetico, come a marcare una maggiore consapevolezza verso i temi della sostenibilità.

Offerte Mutuo Acquisto prima casa

Rata mensile
317,79€
Prodotto
Mutuo Arancio Rifinanziamento E Liquidità - Tasso Fisso
Finalità
Acquisto prima casa
Importo
€ 50.000
Tasso
4,66% (Irs 20A + 1,60%)
Tipo Tasso
Fisso
TAEG
5,10%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 77.106,21
Rata mensile
317,79€

*Annuncio Promozionale, per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Mutui. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Ti ricordiamo sempre di prendere visione delle Informazioni Generali sul Credito Immobiliare offerto ai consumatori nonché agli altri documenti di Trasparenza. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Mutuo Prima Casa

Confronta i nostri prodotti

Calcola rata mutuo

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

© 2022 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968