Serve assistenza?
02 55 55 5

Superbonus 110%: fondi esauriti, rischio restituzione?

mutui news rischio restituzione superbonus

In teoria i 33,3 miliardi di euro del Superbonus 110% dovevano bastare fino al 2025, ma la realtà ha detto altro: a Maggio 2022, infatti, le richieste degli italiani avevano già raggiunto i 33,7 miliardi. Significa quindi che non soltanto i fondi del Superbonus sono esauriti ma che si è andati addirittura in over-booking. Col rischio adesso che a qualche committente possano essere chiesti indietro i finanziamenti. Scopri di più su Facile.it, leader nel confronto di mutui online.

Mutuo casa: trova il migliore
Mutuo casa: trova il migliore

Superbonus 110%: chi rischia di restituire il finanziamento

In effetti il Superbonus 110%, l’agevolazione fiscale che consiste in una detrazione del 110% (oppure in uno sconto praticato dai fornitori o nella cessione del credito) delle spese sostenute per la realizzazione di interventi finalizzati all’efficienza energetica e al consolidamento statico o alla riduzione del rischio sismico degli edifici, inclusa l’installazione di impianti fotovoltaici, è stato un grande successo.

Ora però chi ha usufruito di parte delle agevolazioni sugli interventi di riqualificazione edilizia, potrebbe vedersi fermare il cantiere e richiedere indietro il finanziamento, stante l’impossibilità dell’impresa edile di incassare il credito per sopraggiunto azzeramento dei fondi.

Fondi Superbonus 110% esauriti: verso un rifinanziamento?

Il pericolo di dover restituire dei soldi è reale, anche se dovrebbe riguardare solo una piccola percentuale dei beneficiari del Superbonus 110%, e al momento l’unica soluzione prospettata è il rifinanziamento della misura.

Ipotesi non scontata ma nemmeno esclusa a priori e che potrebbe trovare sbocco nel prossimo decreto Aiuti o al più tardi nella Legge di Bilancio di fine anno.

Superbonus 110% terminato: ulteriori conseguenze

Non corrono alcun rischio di restituzione coloro che avevano programmato di fare richiesta del Superbonus entro il termine ultimo (per quest’anno) del 30 Giugno, che dovranno rimandare i lavori di efficientamento a tempi migliori, e quelli che avevano già avviato tutte le pratiche e firmato i contratti con le imprese edili, che potranno vedersi bloccare i lavori.

Offerte Mutuo Ristrutturazione

*Annuncio Promozionale, per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Mutui. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Ti ricordiamo sempre di prendere visione delle Informazioni Generali sul Credito Immobiliare offerto ai consumatori nonché agli altri documenti di Trasparenza. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità

Pubblicato da Raffaele Dambra il 30 giugno 2022

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Mutuo Prima Casa

Confronta i nostri prodotti

Calcola rata mutuo

Guide ai mutui

© 2022 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968