Serve assistenza?
02 55 55 5

Il Superbonus 110% è stato prorogato: ecco un vademecum

mutui news superbonus 110 prorogato vademecum

Il Superbonus è stato prorogato. La misura innalza al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute per ristrutturare gli edifici sul fronte, tra l'altro, di efficienza energetica, antisismica, impianti fotovoltaici o infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici.

Facile.it, leader nel confronto mutui online, offre una panoramica sui dettagli della proroga.

Mutuo casa: trova il migliore
Mutuo casa: trova il migliore

La proroga

La detrazione, che in una prima fase era riservata alla spese effettuate tra l'1 Luglio 2020 al 31 Dicembre 2021, grazie a una variazione delle norme ha subìto una proroga e si può adottare anche per gli interventi effettuati:

  • entro il 30 Giugno 2022: dalle persone fisiche - escluso l'esercizio di attività di impresa, arte o professione - per interventi su edifici unifamiliari o su unità immobiliari, funzionalmente indipendenti e che dispongano di uno o più accessi autonomi dall'esterno, situate in edifici plurifamiliari.
  • entro il 30 Giugno 2022: dalle persone fisiche - con le stesse esclusioni già citate - per interventi su edifici composti da 2 a 4 unità immobiliari distintamente accatastate, posseduti da un unico proprietario o in comproprietà.
  • entro il 31 Dicembre 2022: soltanto quando, entro la scadenza del 30 Giugno 2022, siano stati effettuati lavori per almeno il 60% dell'intervento complessivo.
  • entro il 31 dicembre 2022: dai complessi condominiali.
  • entro il 30 Giugno 2023: dagli IACP (o enti con nomi diversi ma equivalenti o con le stesse finalità sociali) che rispondono ai requisiti della legislazione europea in materia di in house providing (designa quelle ipotesi nelle quali la pubblica amministrazione decide di ricorrere all'autoproduzione di beni, servizi e lavori, anziché rivolgersi al mercato) per gli interventi di risparmio energetico. Qualora entro il 30 giugno 2023 siano stati effettuati lavori per almeno il 60% dell'intervento complessivo, la detrazione spetta anche per le spese sostenute entro il 31 Dicembre 2023.

Gli altri bonus restano

Queste misure si sommano alle detrazioni previste per altri tipi di interventi di recupero del patrimonio edilizio, compresi quelli per la riduzione del rischio sismico (Sismabonus) e di riqualificazione energetica degli edifici (Ecobonus).

La cessione del credito

C'è la possibilità di scegliere, al posto della fruizione diretta della detrazione, un contributo anticipato (sotto forma di sconto praticato dai fornitori deibeni o servizi) o la cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante a banche o altri enti finanziari accreditati.

Offerte Mutuo Acquisto prima casa

*Annuncio Promozionale, per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Mutui. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Ti ricordiamo sempre di prendere visione delle Informazioni Generali sul Credito Immobiliare offerto ai consumatori nonché agli altri documenti di Trasparenza. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità

Pubblicato da Marco Brando il 14 gennaio 2022

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Mutuo Prima Casa

Confronta i nostri prodotti

Calcola rata mutuo

Guide ai mutui

© 2022 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968