Serve assistenza?
02 55 55 222

Mutui: perché il tasso variabile conviene

16 nov 2012 | 2 min di lettura | Pubblicato da Castiglia M.

mutui_news_mutui_perche_il_tasso_variabile_conviene

Nell’eventualità si riesca a ottenere un mutuo, quale tasso d’interesse scegliere oggi? L’Ufficio Studi Tecnocasa/Kiron non ha dubbi: meglio il variabile. È quanto emerge dall’ultima rilevazione sull’andamento del mercato dei mutui nel secondo trimestre del 2012, nel quale vengono anche illustrate le dinamiche economico-finanziarie nell’area euro, responsabili delle oscillazioni dell’Euribor, il tasso di riferimento per i mutui ipotecari a formula variabile, e dell’Eurirs, l’indice che determina il tasso di interesse fisso.

A indirizzare le preferenze verso i mutui a tasso variabile sono i valori dell’Euribor (3 mesi) che, in seguito ai tagli operati dalla Banca centrale europea nei mesi scorsi, nel tentativo di rilanciare l’economia del Vecchio Continente, ha percorso una parabola discendente sino a raggiugere minimi storici come lo 0,21% registrato nell’ottobre scorso. L’Eurirs (20 anni), dal canto suo, nonostante i ribassi che lo hanno accompagnato sino al passato giugno, quando valeva il 2,13%, ha segnato negli ultimi quattro mesi un lieve rialzo, toccando il 2,35% medio nell’ottobre 2012.

Su queste basi, la rilevazione di Kiron ipotizza che se oggi si sottoscrivesse un nuovo mutuo ipotecario a 20 anni, del valore di 120mila euro, a uno spread medio indicativo di mercato pari a 3,30 punti base, il tasso fisso comporterebbe una rata mensile di 836 euro contro i 697 euro che si pagherebbero per un finanziamento a tasso variabile, con un risparmio di 139 euro mensili.

Ma come orientare le scelte per i prossimi mesi? “Osservando l’andamento dei futures sull’Euribor – spiega Renato Landoni, presidente Kiron Partner, Gruppo Tecnocasa – sino a marzo si può stimare che il variabile continuerà sicuramente ad essere il tasso più vantaggioso. Difficile prevedere cosa succederà dopo. Tuttavia il consiglio è quello di scegliere comunque il variabile. Perché, anche se la situazione dovesse cambiare, il titolare di un mutuo ha sempre la possibilità di rivedere il tasso ed eventualmente passare a quello fisso”.

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Mutuo Prima Casa

Confronta i nostri prodotti

Preventivo mutuo

Surroga Mutuo

Riduci la rata del mutuo

Preventivo surroga

Ultime notizie Mutui

pubblicato il 13 giugno 2024
Confronto tra mutui prima casa a giugno 2024

Confronto tra mutui prima casa a giugno 2024

È fresca la notizia che la BCE ha tagliato i tassi per la prima volta in 5 anni, con possibili effetti positivi sui mutui, specie su quelli variabili. È dunque il momento giusto per scoprire le migliori offerte mutuo prima casa a giugno 2024.
pubblicato il 12 giugno 2024
I mutui ristrutturazione casa di giugno 2024

I mutui ristrutturazione casa di giugno 2024

Il "mutuo edile", noto anche come "mutuo completamento costruzione", è un finanziamento che permette di realizzare la propria casa quando si tratta di una nuova costruzione o di una ristrutturazione importante.
pubblicato il 12 giugno 2024
Rimborso degli interessi sul mutuo: i requisiti per ottenerli

Rimborso degli interessi sul mutuo: i requisiti per ottenerli

Rimborso degli interessi sul mutuo? In alcuni casi si ha diritto a ricevere 7.000 euro ogni 100.000 ricevuti. Capita se è stato stipulato un mutuo legato all'Euribor manipolato tra il 29 settembre 2005 e il 30 maggio 2008.
pubblicato il 10 giugno 2024
Quanto costa un mutuo da 200.000€ a giugno 2024

Quanto costa un mutuo da 200.000€ a giugno 2024

Il mutuo 100% è adatto a chi non vuole versare una parte di denaro per l'acquisto di una casa perché prevede che il valore di quest'ultima sia interamente coperto dal mutuo: ecco quali sono le banche che offrono il mutuo al 100% a giugno 2024.
pubblicato il 10 giugno 2024
Mutuo o affitto: su cosa basarsi per scegliere tra le due opzioni

Mutuo o affitto: su cosa basarsi per scegliere tra le due opzioni

A certo punto della vita bisogna prendere delle decisioni importanti e una di queste riguarda se acquistare una casa con un mutuo o prendere un immobile in affitto. Quale conviene di più? Difficile dirlo perché sulla scelta influiscono diversi fattori anche di natura personale.

Guide ai mutui

pubblicato il 6 giugno 2024
In quali casi la caparra va restituita e in quali no

In quali casi la caparra va restituita e in quali no

Quando si termina un contratto di locazione, il proprietario dell’immobile sa bene che la caparra va restituita all’inquilino. Tuttavia, esistono dei casi in cui questo non avviene.

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte, noleggio a lungo termine) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968