02 55 55 222 Lun-Sab 9.00-21.00

Emergenza Covid 19: l’impegno delle banche a sostegno di famiglie e imprese

Emergenza Covid 19: l’impegno delle banche a sostegno di famiglie e imprese

Sono diverse le iniziative lanciate dalle banche a sostegno delle famiglie e delle imprese che si trovano temporaneamente in difficoltà economiche a causa dell’emergenza coronavirus in corso. Tali soluzioni, percorribili nel rispetto dei requisiti richiesti, si affiancano alle misure già previste dal decreto Cura Italia (Dcpm n. 18 del 17 marzo 2020) e a quelle promosse dall’Abi (Associazione bancaria italiana). Di seguito le principali offerte.

  • Unicredit: le famiglie possono sospendere il versamento della quota capitale del mutuo per 12 mesi. Durante questo periodo dovranno corrispondere alla banca solo la quota interessi. Per le imprese clienti che stanno ripagando finanziamenti a medio-lungo termine è prevista la sospensione del rimborso della quota capitale delle rate per 3-6 mesi, con possibilità di proroga fino a un massimo di 12 mesi. Alle Pmi potranno essere concessi prestiti aggiuntivi, pari ad almeno il 10% dell'utilizzato in essere, ricorrendo alla rinegoziazione e/o al consolidamento del debito e con la garanzia del Fondo Centrale di Garanzia.
  • Intesa Sanpaolo: a sostegno delle Pmi lancia due misure alternative o cumulabili. La prima si concretizza in uno stanziamento di 5 miliardi di euro a favore di nuove linee di credito, in aggiunta alle preesistenti, della durata di 18 mesi e a condizioni vantaggiose. Ulteriori 10 miliardi di liquidità sono stati inoltre messi a disposizione dei clienti che godevano di linee di credito già deliberate. Per privati residenti nell’ex zona rossa e per le imprese del territorio nazionale è prevista la possibilità di richiedere per tre mesi la sospensione delle rate dei finanziamenti, in tutto o solo per la quota capitale. La sospensione può essere prorogata di tre o sei mesi in funzione dell’andamento dell’epidemia.
  • BNL-BNP Paribas: per le imprese prevede la possibilità di richiedere la sospensione per sei mesi della quota capitale delle rate dei finanziamenti a breve e medio termine. Se la rata è semestrale slitta nel piano di rimborso. Per privati e famiglie, BNL si è attivata per garantire la sospensione delle rate tramite accesso al Fondo di solidarietà, come previsto dal decreto Cura Italia.
  • Monte dei Paschi di Siena: per i privati e le imprese residenti negli 11 Comuni dell’ex zona rossa, la banca ha disposto una moratoria di sei mesi sulle rate dei finanziamenti. Può essere sospesa l’intera rata o la sola quota capitale. E’ stato inoltre predisposto un plafond di 5 miliardi di euro attraverso un pacchetto di misure straordinarie. Come: la moratoria sino a 12 mesi sul pagamento delle rate dei finanziamenti (come previsto dalla convenzione sottoscritta con l’Abi) e la proroga delle scadenze degli anticipi, fino a un massimo di 12 mesi dall’accensione del credito. Con Mps Ripartiamo, le imprese potranno invece accedere a finanziamenti a medio e lungo termine con erogazioni a tranches, durante il primo anno, a seconda delle esigenze delle imprese.
  • Banco Bpm: al via uno stanziamento di 3 miliardi di euro a sostegno delle imprese e degli operatori del Terzo Settore. I soggetti interessati possono richiedere un finanziamento a condizioni agevolate della durata fino a 24 mesi con un preammortamento fino a nove mesi, compreso nella durata complessiva.
  • Bper Banca: ha predisposto un plafond da 100 milioni euro di finanziamenti destinati a privati, liberi professionisti, artigiani, commercianti e piccoli operatori economici. Per prestiti sino a 10mila euro il tasso applicato è dello 0% per i primi sei mesi e dell’1% per i mesi successivi. Sui finanziamenti maggiori di 10mila euro, viene applicato un tasso dell’1%. La durata dei finanziamenti è di 36 mesi e non sono previste spese di istruttoria. Il secondo stanziamento è di 1 miliardo di euro per le imprese corporate e Pmi clienti della banca. I destinatari della misura possono scegliere tra prestiti aziendali, della durata massima di 18 mesi, con preammortamento di sei mesi al massimo, e/o l’affidamento di conto corrente per 12 mesi con piano di rientro da concordare da subito. Non sono richieste le spese di istruttoria.
  • Banca Sella: le famiglie e le imprese della ex zona rossa possono richiedere la sospensione fino a 12 mesi delle rate del mutuo in tutto o solo per la parte interessi. E’ possibile inoltre richiedere la sospensione fino a tre mesi delle rate dei prestiti. A supporto delle aziende che hanno subito un danno a causa dell’epidemia, è prevista la concessione di linee di credito per massimo nove mesi attraverso il finanziamento paghe e di sostegno alla liquidità per sei mesi al massimo.
  • Banca Carige: per i lavoratori autonomi e per le piccole imprese sono disponibili prestiti d’onore e aperture di credito a tasso zero da erogare in tempi rapidi. I primi, fino a un massimo di 5mila euro, sono rimborsabili in 12 mesi dopo sei di pre-ammortamento. In alternativa, si può richiedere un’apertura di credito in conto corrente, sempre fino a 5mila euro, rimborsabile con modalità flessibile entro 18 mesi.
  • Banca Etica: le famiglie e i privati che stanno rimborsando un mutuo o un prestito hanno la possibilità di richiedere una sospensione dei pagamenti sino a sei mesi dell’intera rata o della quota capitale. Alle richieste non sono applicati i costi di accesso e il tasso di interesse resta invariato. Le imprese e le organizzazioni possono inoltre richiedere la sospensione di mutui e canoni di leasing sino al 30 settembre 2020, anche per la sola quota capitale. Mentre, in base al merito creditizio, la banca è disponibile a valutare linee di credito a sostegno della liquidità per un massimo di 36 mesi.

Offerte Mutuo a Tasso Fisso

Prodotto: Mutuo Tasso Fisso
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 0,50% (Irs + 0,60%)
Tipo Tasso: Fisso
TAEG: 1,17%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 52.552,07
Rata mensile € 218,97
Prodotto: Mutuo Acquisto Tasso Fisso Last Minute
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 0,56% (Irs 20A + 0,50%)
Tipo Tasso: Fisso
TAEG: 0,93%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 52.863,91
Rata mensile € 220,27
Prodotto: Mutuo A Tasso Fisso
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 0,60% (Irs 20A + 0,45%)
Tipo Tasso: Fisso
TAEG: 0,82%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 53.072,47
Rata mensile € 221,14

Annuncio Promozionale , per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Mutui. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Foglio Informativo e Guida ai Tassi. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità.

Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo »
Vota la news:
Valutazione media: 3,3 su 5 (basata su 8 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 26/05/2020

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

pubblicato da il 29 marzo 2020

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Guide ai mutui

Guide Mutui