Serve assistenza?
02 55 55 222
mutui_guide_mutui_5_regole_per_risparmiare
Le 3 cose da sapere:
  1. 1

    Spread: costo effettivo che la banca chiede per la concessione del mutuo

  2. 2

    Tasso d’interesse: sommato allo spread stabilisce l’entità del rimborso

  3. 3

    TAEG: confronta e scegli il mutuo con il TAEG più basso per risparmiare

Mutuo casa: trova il migliore
Mutuo casa: trova il migliore

Come risparmiare sul mutuo? Durante la ricerca del mutuo acquisto casa, è bene seguire alcune semplici regole, in modo da poter scegliere il finanziamento migliore in maniera corretta.

Scopri i 5 consigli di Facile.it per valutare al meglio le proposte di mutuo del mercato e scegliere l'offerta più conveniente ed adatta alle proprie esigenze (evitando, in futuro, di essere costretti a cambiare mutuo).

Sommario

Scegli il mutuo con lo spread migliore

Lo Spread è il costo effettivo che ogni banca richiede ai clienti per la concessione del mutuo. Va ad aggiungersi al tasso di interesse del finanziamento richiesto e definisce il costo fisso del mutuo. Più basso sarà lo Spread applicato dalla Banca, minori saranno gli interessi da restituire sul mutuo.

Lo Spread rimane uguale per tutta la durata del finanziamento, anche nel caso della surroga. È quindi fondamentale scegliere un mutuo con uno Spread molto basso sin dall’inizio. Il mutuo dovrà essere rimborsato calcolando il valore dello Spread più il tasso dell'indice di riferimento scelto:

Scoprire subito quanto pagherai per le rate del mutuo è un bel vantaggio, e per farlo puoi usare il nostro strumento per il calcolo degli interessi del mutuo, incluso nella nostra guida.

Confronta le condizioni di mutuo valutando il TAEG

Per confrontare le condizioni di mutuo efficacemente e trovare il mutuo migliore è buona norma valutare non solo il valore della rata, ma anche il costo globale del mutuo includendo le spese accessorie.

Per verificare il costo reale valuta il TAEG: esso rappresenta il Tasso Annuo Effettivo Globale e indica il costo del finanziamento già completo di spese accessorie, di perizia e d'istruttoria, previste per la sottoscrizione del mutuo. Grazie al TAEG è possibile confrontare le diverse soluzioni di mutuo tenendo in considerazione tutte le spese e capire subito la convenienza del mutuo.

Infine, è importante controllare che il tasso proposto dalla Banca non sia semplicemente un tasso d'ingresso (quindi un tasso promozionale previsto solo per le prime rate del mutuo), ma che sia un tasso a regime e quindi valido per tutta la durata del mutuo.

La formula TAEG è la somma del tasso iniziale più le spese accessorie.

Scopriamo di più sul TAEG con Claudio Gino Diaferio, consulente mutui in Facile.it!

Presta attenzione ai prodotti misti: a volte non convengono

Non sempre è facile capire da soli qual è il tipo di mutuo più adatto e a volte, per evitare di scegliere tra un tasso variabile e uno fisso, si preferisce optare per una soluzione intermedia, ma la via di mezzo può rivelarsi una scelta più dispendiosa delle altre.

Le opzioni intermedie sono principalmente due:

  • Mutuo variabile con Cap: permette di sottoscrivere un mutuo a tasso variabile con un limite massimo oltre il quale il tasso d'interesse non potrà mai salire, anche se i tassi di mercato dovessero superarlo.
  • Mutuo a tasso misto: consente di cambiare il tasso di interesse periodicamente, passando da un variabile ad un fisso e viceversa.

Apparentemente sono due soluzioni vantaggiose, ma bisogna tenere presente che la Banca in questi casi prevede costi maggiori per il mutuo, dovuti alla copertura aggiuntiva che di solito non viene prevista per i mutui casa tradizionali.

I mutui misti e variabili con Cap prevedono sempre uno spread più alto.

Informati sulle agevolazioni prima casa: puoi risparmiare

La normativa vigente sui mutui prevede delle detrazioni fiscali per l'acquisto della prima casa. È bene informarsi sui requisiti necessari per avere diritto a queste agevolazioni. Grazie alla detrazione fiscale si possono ridurre i costi del tuo mutuo, anche in caso mutui per ristrutturazione e costruzione del tuo immobile.

La detrazione Irpef del 19% prevista sugli interessi passivi può essere calcolata su un importo massimo di 4.000 euro all’anno ed è possibile farne richiesta solo nel caso in cui l'immobile acquistato sia l'abitazione principale.

Naturalmente per avere diritto alle agevolazioni dovrai dimostrare di avere determinati requisiti, ma se li possiedi otterrai un risparmio assicurato sull’acquisto della tua casa.

Evita nuovi finanziamenti prima del mutuo: ti può penalizzare

Richiedere un nuovo finanziamento prima di fare la richiesta di mutuo può essere penalizzante.

La Banca per decidere se erogare o meno il mutuo valuterà la situazione reddituale di ogni richiedente, per assicurarsi che il cliente sia in grado di sostenere l’impegno economico: il rischio, in questo caso, è di non essere ritenuti idonei a sostenere il mutuo in concomitanza con il pagamento di un altro finanziamento.

A questo proposito è importante sapere che la Banca:

  • verifica che gli impegni finanziari presi dal cliente non superino il 30-35% del suo reddito mensile;
  • non prende in considerazione i redditi percepiti non ufficiali, come ad esempio le entrate derivanti da canoni di locazione non registrati e i contratti di lavoro atipici.

Di seguito puoi verificare quale sia, in base alle tue necessità, la banca migliore per richiedere un mutuo prima casa e dove ti conviene fare domanda:

Offerte Mutuo a Tasso Variabile

Rata mensile
320,71€
Prodotto
Mutuo Crédit Agricole A Rata Costante Under 36
Finalità
Acquisto prima casa
Importo
€ 50.000
Tasso
4,66% (Euribor 6M + 0,77%)
Tipo Tasso
Variabile
TAEG
5,23%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 76.971,29
Rata mensile
320,71€
Rata mensile
320,71€
Prodotto
Mutuo Crédit Agricole Greenback Under 36 Tasso Variabile
Finalità
Acquisto prima casa
Importo
€ 50.000
Tasso
4,66% (Euribor 6M + 0,77%)
Tipo Tasso
Variabile
TAEG
5,23%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 76.971,29
Rata mensile
320,71€
Rata mensile
321,75€
Prodotto
Mutuo CasaPiù Tasso Variabile
Finalità
Acquisto prima casa
Importo
€ 50.000
Tasso
4,70% (Euribor 3M + 0,70%)
Tipo Tasso
Variabile
TAEG
5,25%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 77.219,53
Rata mensile
321,75€
Rata mensile
321,78€
Prodotto
Mutuo Tasso Variabile On Line
Finalità
Acquisto prima casa
Importo
€ 50.000
Tasso
4,70% (Euribor 1M + 0,80%)
Tipo Tasso
Variabile
TAEG
5,27%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 77.226,07
Rata mensile
321,78€
Rata mensile
322,35€
Prodotto
Mutuo Variabile Con Floor
Finalità
Acquisto prima casa
Importo
€ 50.000
Tasso
4,72% (Euribor 3M + 0,83%)
Tipo Tasso
Variabile
TAEG
5,52%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 77.363,45
Rata mensile
322,35€

*Annuncio Promozionale, per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Mutui. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Ti ricordiamo sempre di prendere visione delle Informazioni Generali sul Credito Immobiliare offerto ai consumatori nonché agli altri documenti di Trasparenza. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità

Mutuo casa: trova il migliore

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Mutuo Prima Casa

Confronta i nostri prodotti

Preventivo mutuo

Surroga Mutuo

Riduci la rata del mutuo

Preventivo surroga

Guide ai mutui

pubblicato il 4 aprile 2024
Quali sono le formule matematiche per il calcolo del mutuo

Quali sono le formule matematiche per il calcolo del mutuo

Quando si deve richiedere un mutuo per acquistare casa, una delle principali preoccupazioni è comprendere in anticipo a quanto ammonteranno la rata e gli interessi. Scopriamo insieme come calcolarli.
pubblicato il 4 aprile 2024
Quanto posso chiedere di mutuo?

Quanto posso chiedere di mutuo?

Se stai pensando di acquistare una casa, probabilmente ti starai chiedendo quanto mutuo puoi permetterti e qual è l'importo massimo che puoi richiedere. Per scoprirlo, è fondamentale capire la tua disponibilità finanziaria.
pubblicato il 2 gennaio 2024
Mutuo under 36: guida completa 2024

Mutuo under 36: guida completa 2024

Le agevolazioni per i mutui under 36 subiranno importanti cambiamenti nel 2024. Ecco tutto ciò che c'è da sapere per i giovani che vogliono richiederlo quest'anno.
pubblicato il 20 giugno 2023
Comprare casa dai genitori o dai parenti (e perché è difficile!)

Comprare casa dai genitori o dai parenti (e perché è difficile!)

Cosa potrebbe succedere se un figlio volesse comprare la casa dei genitori o di altri parenti in generale? Questa cosa è permessa, ma non sempre le banche sono disposte ad offrire questo tipo di mutuo. Vediamo perché!
pubblicato il 13 febbraio 2023
Bonus Ristrutturazione 2024: tutte le informazioni

Bonus Ristrutturazione 2024: tutte le informazioni

Scopri di più sul bonus ristrutturazione 2024 e sugli sgravi fiscali concessi!
pubblicato il 15 dicembre 2022
Cos'è un mutuo e come funziona

Cos'è un mutuo e come funziona

Il mutuo è un prestito a lungo termine in cui un parte concede in prestito una somma di denaro ad un'altra. Vediamo come funziona e quali sono le sue caratteristiche.
pubblicato il 24 ottobre 2022
Mutuo cointestato: come funziona?

Mutuo cointestato: come funziona?

Il mutuo cointestato è un mutuo in cui due o più soggetti sottoscrivono lo stesso finanziamento e si impegnano congiuntamente a rimborsare l'importo delle rate. Il vantaggio principale di questa formula risiede nel fatto che le banche hanno una duplice garanzia di solvibilità e, in caso di mancato pagamento da parte di uno dei due debitori, possono rivalersi sull'altro per richiedere l'intero importo dovuto.
pubblicato il 28 giugno 2022
Come fare il cambio residenza online

Come fare il cambio residenza online

Come fare il cambio residenza online? Sono in molti a chiederselo, senza però ottenere una risposta precisa a tale domanda. Ecco tutto quello che c'è da sapere al riguardo.

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968