Serve assistenza?
02 55 55 5

Conversione Decreto Ristori: novità su mutui e sospensione rate

mutui news conversine decreto ristori novita mutui sospensione rate

Dopo il via libera del Senato si attende l’approvazione da parte della Camera per laconversione in legge del Decreto Ristori. Tra le novità contenute nella legge, c’è anche la proroga sino al 31 Dicembre 2021 della sospensione delle rate dei mutui, secondo le modalità disposte dal Governo con il Decreto Liquidità della primavera scorsa. Chi ha stipulato un mutuo per l’acquisto di un’abitazione prima casa, o per ristrutturarla, potrà dunque accedere al beneficio per tutto l’anno prossimo.

Mutui: ottieni il migliore per te
Mutui: ottieni il migliore per te

Potranno inoltre fare domanda di moratoria anche coloro che ne avevano già fatto richiesta, purché non si superino i nove mesi in totale.

Chi riguarda?

Il beneficio coinvolge i lavoratori con contratto di lavoro subordinato o non subordinato, a patto che sia continuativo, che si trovano in una situazione di temporanea difficoltà economica a causa della perdita del lavoro o della riduzione dell’orario o, ancora, perché sospesi dal lavoro per almeno 30 giorni consecutivi.

Un’altra novità è l’esclusione dalla moratoria dei lavoratori autonomi, liberi professionisti e piccoli imprenditori che nella primavera scorsa erano stati ammessi qualora, a causa dell’emergenza sanitaria, avessero registrato una riduzione del fatturato di almeno il 33%.

Non potranno poi accedere al Fondo Gasparrini per la sospensione delle rate i cittadini che hanno usufruito del Fondo di garanzia prima casa.

Per quanto riguarda gli importi dei mutui ammessi al Fondo, ritorna il limite massimo di 250mila euro, dopo che nella primavera scorsa il tetto era stato elevato a 400mila euro. Tra i requisiti di accesso, torna infine anche la vecchia regola che impone di avere un Isee inferiore a 30mila euro.

Prorogata inoltre la moratoria avviata in primavera daAbi (Associazione bancaria italiana) e associazioni dei consumatori. Slitta infatti al 31 marzo 2021 il termine, originariamente fissato al 31 dicembre 2020, entro il quale la banca deve decidere se concedere la sospensione.

A differenza del Fondo Gasparrini, possono usufruire della moratoria Abi (per non più di nove mesi) anche i titolari di un mutui ipotecari residenziali serviti per l’acquisto di un immobile non necessariamente abitazione principale, comprese dunque anche le seconde case. L’agevolazione, della quale si può usufruire anche per decesso o grave infortunio del debitore, è destinata a coloro che hanno perso il lavoro o che hanno subìto una riduzione dell’orario per almeno 30 giorni consecutivi o hanno registrato "un calo di almeno il 33% del fatturato rispetto all’ultimo trimestre dello scorso anno".

Se stai cercando i migliori mutui online o le soluzioni più interessanti per la surroga mutuo, prova gratuitamente il comparatore di Facile.it!

Pubblicato da Castiglia Masella il 27 dicembre 2020

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Mutuo Prima Casa

Confronta i nostri prodotti

Calcola rata mutuo

Guide ai mutui

© 2022 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968