Serve assistenza?
02 55 55 222

Bonus prima casa: come funziona se si acquista una casa all'asta?

10 ott 2022 | 3 min di lettura | Pubblicato da Castiglia M.

facile.it/images/mutui expert speaks bonus prima casa con immobili all asta

Comprare una casa all’asta può essere un buon affare perché il prezzo è sensibilmente più basso rispetto a quello di mercato. Ma se l’acquisto riguarda la prima casa, è ugualmente possibile sfruttare le agevolazioni fiscali previste per le abitazioni principali? La risposta è sì, a patto che si sia in possesso degli stessi requisiti richiesti quando si acquista una prima casa con rogito notarile. Vediamo quali sono i requisiti da soddisfare e le tempistiche quando ci si aggiudica un’abitazione tramite asta.

Mutuo casa: trova il migliore

Le agevolazioni fiscali prima casa

I bonus previsti riguardano l’imposta di registro, l’Iva e le imposte ipotecaria e catastale:

  • per l’imposta di registro si ha diritto a una riduzione dal 9% al 2% calcolata sul valore catastale (se la transazione è esente Iva) o sul prezzo di vendita negli altri casi;
  • l’Iva, dovuta quando si compra da un’impresa costruttrice che ha terminato i lavori da meno di 5 anni, passa dal 10% al 5%;
  • le imposte ipotecaria e catastale sono entrambe ridotte da 200 euro a 50 euro cadauna.

I requisiti necessari per essere ammessi al beneficio

Il primo requisito riguarda l’immobile che non deve essere classificato come immobile di lusso, cioè non deve appartenere alle categorie catastali A1 (abitazioni di tipo signorile), A8 (ville), A9 (castelli e palazzi di pregio artistico e storico). All’acquirente si richiede invece di:

  • avere la residenza nel Comune dove è ubicato l’immobile che si sta comprando o di impegnarsi a stabilirvela entro 18 mesi dall’acquisto;
  • non essere proprietario (in tutto o in parte) di un altro immobile ubicato nello stesso territorio comunale dell’abitazione che si sta acquistando sfruttando i bonus;
  • non essere proprietario, nemmeno per quote, di altro immobile a destinazione abitativa che si trova in Italia e che è stato acquistato accedendo alle agevolazioni previste per l’abitazione principale.

Se si compra l’abitazione principale all’asta

Nel caso di una casa acquista tramite asta, devono sussistere tutti i requisiti sopra elencati. Ciò che cambia è che i benefici fiscali prima casa vengono applicati nel momento in cui ci si aggiudica l’immobile o successivamente entro un certo limite di tempo.

Ad esempio, l’impegno a spostare la residenza nel Comune dove si trova l’immobile entro i 18 mesi successivi deve essere dichiarato prima che il giudice emani il decreto di trasferimento, affinché tutte le informazioni siano già presenti nell’atto e non ci possano essere future contestazioni. L’ordinanza n. 5349/2020 della Cassazione riconosce, inoltre, la possibilità di presentare dichiarazioni in forma sostitutiva ricorrendo a un atto notorio.

Come richiedere il bonus dopo l’emanazione del decreto

E’ possibile tuttavia richiedere l’applicazione del bonus anche in successivamente, a patto che ciò venga fatto prima della registrazione dell’atto di trasferimento di proprietà, momento che rende effettivo il passaggio, e comunque prima di aver saldato il prezzo di acquisto (ordinanza della Cassazione n. 23292/2022).

Per usufruire dei bonus prima casa, i termini, a cominciare dai 18 mesi entro i quali spostare la residenza, decorrono a partire dal giorno in cui viene registrato il decreto di trasferimento e non dal giorno dell’aggiudicazione. Questo perché tra i due momenti può trascorrere anche molto tempo. La Cassazione ha stabilito inoltre che se la richiesta e la relativa dichiarazione non viene presentata prima della registrazione del decreto di trasferimento, che rappresenta così il temine ultimo, l’agevolazione prima casa non viene riconosciuta anche se si posseggono tutti i requisiti del caso.

Credito d’imposta

Anche coloro che acquistano un immobile tramite asta possono infine usufruire del credito d’imposta nel caso abbiano venduto entro i 12 mesi precedenti un’altra abitazione. Il credito maturato può infatti essere scontato dalle imposte da pagare e l’eventuale eccedenza può essere utilizzata in compensazione nella dichiarazione Irpef.

Autore
facile.it/publishers/castiglia-masella

Giornalista professionista, collabora da diversi anni con il Sole 24 Ore (Casa24Plus, Mondo Immobiliare). In passato ha lavorato, tra gli altri, per Tempo Economico e Tgcom.

Ultime notizie Mutui

pubblicato il 24 aprile 2024
Aggiornamento tassi Eurirs ed Euribor - martedì 23 aprile 2024

Aggiornamento tassi Eurirs ed Euribor - martedì 23 aprile 2024

Tassi Eurirs ed Euribor: tabelle con gli ultimi valori disponibili, aggiornati a ieri martedì 23 aprile 2024.
pubblicato il 24 aprile 2024
Mercato immobiliare: torna l’interesse verso gli affitti

Mercato immobiliare: torna l’interesse verso gli affitti

Continuano le difficoltà del mercato immobiliare con i prezzi delle case che continuano a salire esattamente come i mutui, complicando la vita di chi vorrebbe acquistare un immobile. E le previsioni per i prossimi anni non sono rosee. In questo contesto tornano di moda gli affitti.
pubblicato il 23 aprile 2024
Aggiornamento tassi Eurirs ed Euribor - lunedì 22 aprile 2024

Aggiornamento tassi Eurirs ed Euribor - lunedì 22 aprile 2024

Eurirs ed Euribor: scopri gli ultimi valori disponibili dei tassi dei mutui, aggiornati a ieri lunedì 22 aprile 2024.
pubblicato il 23 aprile 2024
Fuga delle città verso le campagna? Post Covid, il sogno è in calo

Fuga delle città verso le campagna? Post Covid, il sogno è in calo

Durante la pandemia sembrava che tantissime persone volessero abbandonare le città per vivere in spazi più aperti e verdi, in campagna. Oggi non è più così, secondo un report di Immobiliare.it. A 4 anni dall’avvio dell’emergenza sanitaria, la voglia di lasciare i grandi centri è calata.
pubblicato il 22 aprile 2024
Aggiornamento tassi Eurirs ed Euribor - venerdì 19 aprile 2024

Aggiornamento tassi Eurirs ed Euribor - venerdì 19 aprile 2024

Tassi Eurirs ed Euribor: scopri gli ultimi valori aggiornati a venerdì 19 aprile 2024.
pubblicato il 21 aprile 2024
I tassi di interesse sui mutui a tasso variabile ad aprile 2024

I tassi di interesse sui mutui a tasso variabile ad aprile 2024

Vuoi acquistare casa e non sai se optare per un mutuo a tasso variabile? Su Facile.it, leader nel confronto di mutui online, ti presentiamo le tre migliori soluzioni a tasso variabile del momento. Ecco la rata calcolata, i tassi d’interesse e le condizioni delle migliori banche.
pubblicato il 20 aprile 2024
La media dei tassi mutui Irs ed Euribor ad aprile 2024

La media dei tassi mutui Irs ed Euribor ad aprile 2024

Se stai pensando di richiedere un mutuo, è importante valutare se è il momento opportuno: per farlo devi guardare i tassi, ovvero il Tan e il Taeg sui mutui.
pubblicato il 19 aprile 2024
Aggiornamento tassi Eurirs ed Euribor - giovedì 18 aprile 2024

Aggiornamento tassi Eurirs ed Euribor - giovedì 18 aprile 2024

Eurirs ed Euribor: ecco gli ultimi valori dei tassi dei mutui aggiornati a ieri giovedì 18 aprile 2024.
pubblicato il 19 aprile 2024
Promozione tasso fisso mutuo all'1,99% con Crédit Agricole ad aprile 2024

Promozione tasso fisso mutuo all'1,99% con Crédit Agricole ad aprile 2024

Hai bisogno di un mutuo e cerchi il più conveniente? Scopri la promo mutui Crédit Agricole, valida per le domande di mutuo sottoscritte dall’8 aprile al 31 maggio 2024. La trovi su Facile.it accanto ai vantaggi offerti da Mutuo Greenback Crédit Agricole.
pubblicato il 19 aprile 2024
Le soluzioni di Intesa Sanpaolo per il mutuo prima casa ad aprile 2024

Le soluzioni di Intesa Sanpaolo per il mutuo prima casa ad aprile 2024

Su Facile.it, puoi scoprire e mettere a confronto le diverse soluzioni mutuo offerte da Intesa Sanpaolo, sia a tasso fisso che a tasso variabile. Ecco una panoramica delle offerte ad aprile 2024.
pubblicato il 18 aprile 2024
Aggiornamento tassi Eurirs ed Euribor - mercoledì 17 aprile 2024

Aggiornamento tassi Eurirs ed Euribor - mercoledì 17 aprile 2024

Scopri l'ultimo aggiornamento dei tassi Eurirs ed Euribor, con i valori relativi a ieri mercoledì 17 aprile 2024.
pubblicato il 17 aprile 2024
Aggiornamento tassi Eurirs ed Euribor - martedì 16 aprile 2024

Aggiornamento tassi Eurirs ed Euribor - martedì 16 aprile 2024

Scopri gli ultimi valori dei tassi Eurirs ed Euribor, aggiornati a ieri martedì 16 aprile 2024.

Guide ai mutui

pubblicato il 4 aprile 2024
Quanto posso chiedere di mutuo?

Quanto posso chiedere di mutuo?

Se stai pensando di acquistare una casa, probabilmente ti starai chiedendo quanto mutuo puoi permetterti e qual è l'importo massimo che puoi richiedere. Per scoprirlo, è fondamentale capire la tua disponibilità finanziaria.
pubblicato il 4 aprile 2024
Quali sono le formule matematiche per il calcolo del mutuo

Quali sono le formule matematiche per il calcolo del mutuo

Quando si deve richiedere un mutuo per acquistare casa, una delle principali preoccupazioni è comprendere in anticipo a quanto ammonteranno la rata e gli interessi. Scopriamo insieme come calcolarli.
pubblicato il 2 gennaio 2024
Mutuo under 36: guida completa 2024

Mutuo under 36: guida completa 2024

Le agevolazioni per i mutui under 36 subiranno importanti cambiamenti nel 2024. Ecco tutto ciò che c'è da sapere per i giovani che vogliono richiederlo quest'anno.
pubblicato il 20 giugno 2023
Comprare casa dai genitori o dai parenti (e perché è difficile!)

Comprare casa dai genitori o dai parenti (e perché è difficile!)

Cosa potrebbe succedere se un figlio volesse comprare la casa dei genitori o di altri parenti in generale? Questa cosa è permessa, ma non sempre le banche sono disposte ad offrire questo tipo di mutuo. Vediamo perché!
pubblicato il 13 febbraio 2023
Bonus Ristrutturazione 2024: tutte le informazioni

Bonus Ristrutturazione 2024: tutte le informazioni

Scopri di più sul bonus ristrutturazione 2024 e sugli sgravi fiscali concessi!
pubblicato il 15 dicembre 2022
Cos'è un mutuo e come funziona

Cos'è un mutuo e come funziona

Il mutuo è un prestito a lungo termine in cui un parte concede in prestito una somma di denaro ad un'altra. Vediamo come funziona e quali sono le sue caratteristiche.
pubblicato il 24 ottobre 2022
Mutuo cointestato: come funziona?

Mutuo cointestato: come funziona?

Il mutuo cointestato è un mutuo in cui due o più soggetti sottoscrivono lo stesso finanziamento e si impegnano congiuntamente a rimborsare l'importo delle rate. Il vantaggio principale di questa formula risiede nel fatto che le banche hanno una duplice garanzia di solvibilità e, in caso di mancato pagamento da parte di uno dei due debitori, possono rivalersi sull'altro per richiedere l'intero importo dovuto.
pubblicato il 28 giugno 2022
Come fare il cambio residenza a Roma

Come fare il cambio residenza a Roma

Fare il cambio residenza a Roma può essere complicato. Come farlo nel migliore dei modi? Ecco tutto quello che c'è da sapere, seguendo le procedure più comuni ed efficaci.

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968