Serve assistenza?
02 55 55 222

Approvata la direttiva Ue sulle case green: ecco come funzionerà

23 mar 2023 | 3 min di lettura | Pubblicato da Castiglia M.

mutui_news_approvata_la_direttiva_ue_sulle_case_green_ecco_come_funzionera

Con 343 voti a favore, 216 contrari e 78 astenuti, il Parlamento europeo ha approvato la direttiva sulle prestazioni energetiche degli edifici, che aggiorna la Energy Performance of Building Directive e che ha l’obiettivo di raggiungere le emissioni zero entro il 2050.

È tuttavia difficile che la norma entri in vigore prima del 2025 e anche le date annunciate per l’avvio degli obblighi potrebbero slittare, come già successo per le auto diesel e a benzina a partire dal 2035.

Scopri di più su Facile.it, leader nel confronto di mutui online.

Mutuo casa: trova il migliore

Cosa prevede la direttiva

Ricordiamo che la direttiva prevede che:

  • entro il 2030 gli edifici residenziali provvedano a migliorare le prestazioni energetiche di due classi, passando dalla classe G (la più bassa) alla classe E
  • entro il 2033 è previsto per le abitazioni meno efficienti un ulteriore salto sino alla classe D
  • a partire dal 2028 tutti gli edifici di nuova costruzione dovranno essere a emissioni zero
  • per gli immobili non residenziali e quelli pubblici l’obbligo decorre a partire dal 2027 per il raggiungimento della classe E e dal 2030 per arrivare alla D

C’è anche da sottolineare che attualmente la definizione delle classi energetiche varia da Paese a Paese e che tali classi, in Italia, sono più ampie rispetto ad altri Paesi.

Quindi per avere un’idea reale su quanti edifici residenziali dovranno essere messi a norma, probabilmente meno di quanto ci si aspetti, bisognerà aspettare che si arrivi ad una classificazione omogenea in tutti gli Stati dell’Unione.

Quando scatta l’obbligo e le esenzioni

Se in una casa ci si abita già non c’è obbligo di applicazione della direttiva, gli interventi di miglioramento energetico scattano nel momento in cui si mette una casa in vendita, quando la si ristruttura o quando si affitta a un nuovo inquilino.

Il testo prevede inoltre che ogni Paese possa escludere dalla norma sino al 22% degli immobili sul totale parco immobiliare e, in ogni caso, sono esenti i monumenti, le case abitate per meno di quattro mesi l’anno (seconde case), le abitazioni indipendenti di meno di 50 mq, gli edifici residenziali di edilizia pubblica, i palazzi storici protetti, i monumenti, le chiese e gli altri edifici di culto.

Incentivi e agevolazioni

Dopo lo stop alla cessione del credito e dello sconto in fattura, anche lo strumento del Superbonus risulta non troppo utilizzabile dato che, per eseguire i lavori di riqualificazione, è necessario disporre dell’adeguata liquidità per anticipare le spese e poi detrarle in dichiarazione dei redditi.

Lo stesso vale per gli interventi che rientrano negli altri bonus edilizi che, pure, si potranno scontare esclusivamente dalle tasse.

Si renderà dunque necessaria qualche forma di contributo e di agevolazione da parte della Ue e da parte dei Governi nazionali a sostegno delle famiglie, in particolare quelle più disagiate, per far fronte alle spese di riqualificazione.

A questo proposito, da una nostra indagine emerge che solo un italiano su cinque è disposto ad adeguarsi e quasi 15 milioni hanno dichiarato che lo faranno solo a fronte di aiuti economici da parte dello Stato.

Offerte Mutuo Ristrutturazione

Rata mensile
279,05€
Prodotto
Mutuo Tasso Fisso On Line
Finalità
Ristrutturazione
Importo
€ 50.000
Tasso
3,07% (Irs 20A + 0,35%)
Tipo Tasso
Fisso
TAEG
3,56%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 66.973,00
Rata mensile
279,05€
Rata mensile
280,31€
Prodotto
Mutuo Facile - Tasso Fisso Penisola
Finalità
Ristrutturazione
Importo
€ 50.000
Tasso
3,12% (Tasso finito)
Tipo Tasso
Fisso
TAEG
3,56%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 67.274,87
Rata mensile
280,31€
Rata mensile
280,56€
Prodotto
Mutuo Casa Tasso Fisso Last Minute Green
Finalità
Ristrutturazione
Importo
€ 50.000
Tasso
3,13% (Irs 20A + 0,45%)
Tipo Tasso
Fisso
TAEG
3,57%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 67.335,35
Rata mensile
280,56€
Rata mensile
282,84€
Prodotto
Mutuo A Tasso Fisso
Finalità
Ristrutturazione
Importo
€ 50.000
Tasso
3,22% (Tasso finito)
Tipo Tasso
Fisso
TAEG
3,66%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 67.881,02
Rata mensile
282,84€
Rata mensile
284,87€
Prodotto
Mutuo CasaPiù Tasso Fisso
Finalità
Ristrutturazione
Importo
€ 50.000
Tasso
3,30% (Irs 20A + 0,50%)
Tipo Tasso
Fisso
TAEG
3,77%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 68.368,24
Rata mensile
284,87€

*Annuncio Promozionale, per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Mutui. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Ti ricordiamo sempre di prendere visione delle Informazioni Generali sul Credito Immobiliare offerto ai consumatori nonché agli altri documenti di Trasparenza. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Mutuo Prima Casa

Confronta i nostri prodotti

Preventivo mutuo

Surroga Mutuo

Riduci la rata del mutuo

Preventivo surroga

Ultime notizie Mutui

pubblicato il 21 giugno 2024
Quanto costa un mutuo al 90% a giugno 2024: i tassi di oggi

Quanto costa un mutuo al 90% a giugno 2024: i tassi di oggi

A giugno 2024, trovare il mutuo ideale per acquistare casa è più semplice che mai. Basta affidarsi a Facile.it per calcolare la rata, scoprire il tasso di interesse più conveniente e richiedere il tuo mutuo online!
pubblicato il 20 giugno 2024
Le offerte mutuo di Crédit Agricole a giugno 2024

Le offerte mutuo di Crédit Agricole a giugno 2024

Se intendi acquistare casa nei prossimi mesi, ma prima devi trovare un finanziamento alle giuste condizioni, puoi consultare le migliori offerte Crédit Agricole mutuo a giugno 2024: te le presentiamo su Facile.it!
pubblicato il 19 giugno 2024
Quanto costa un mutuo da 220.000€ a giugno 2024

Quanto costa un mutuo da 220.000€ a giugno 2024

Hai bisogno di un mutuo prima casa, seconda casa, di un mutuo ristrutturazione o surroga? Sappi che calcolare i tassi dei mutui online ti permette di trovare l'offerta più conveniente. Scopri su Facile.it la media dei tassi sui mutui di giugno 2024 e le migliori offerte disponibili.
pubblicato il 18 giugno 2024
Quanto costa un mutuo da 200.000€ a giugno 2024

Quanto costa un mutuo da 200.000€ a giugno 2024

Il mutuo 100% è adatto a chi non vuole versare una parte di denaro per l'acquisto di una casa perché prevede che il valore di quest'ultima sia interamente coperto dal mutuo: ecco quali sono le banche che offrono il mutuo al 100% a giugno 2024.
pubblicato il 18 giugno 2024
Simulazione di un &[mutuo al 100%]& a giugno 2024: tassi e rata

Simulazione di un &[mutuo al 100%]& a giugno 2024: tassi e rata

Se stai cercando di acquistare la tua prima casa ma non hai risparmi sufficienti per l'acconto, un mutuo al 100% potrebbe essere la soluzione ideale per te. Esploriamo insieme le migliori opzioni di mutuo al 100% disponibili a giugno 2024 su Facile.it.
pubblicato il 16 giugno 2024
Tassi su un mutuo al 90% a giugno 2024

Tassi su un mutuo al 90% a giugno 2024

Oggigiorno, trovare il mutuo giusto può rappresentare una sfida, soprattutto per chi dispone di un budget limitato e necessita di un finanziamento che copra una grande percentuale del valore della casa.
pubblicato il 13 giugno 2024
Confronto tra mutui prima casa a giugno 2024

Confronto tra mutui prima casa a giugno 2024

È fresca la notizia che la BCE ha tagliato i tassi per la prima volta in 5 anni, con possibili effetti positivi sui mutui, specie su quelli variabili. È dunque il momento giusto per scoprire le migliori offerte mutuo prima casa a giugno 2024.

Guide ai mutui

pubblicato il 6 giugno 2024
In quali casi la caparra va restituita e in quali no

In quali casi la caparra va restituita e in quali no

Quando si termina un contratto di locazione, il proprietario dell’immobile sa bene che la caparra va restituita all’inquilino. Tuttavia, esistono dei casi in cui questo non avviene.

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte, noleggio a lungo termine) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968