Serve assistenza?
02 55 55 222

L'imposta ipotecaria (D.Lgs 347/90) è un tributo autonomo che dev'essere pagato per rendere opponibili ai terzi tutti gli atti che trasferiscono la proprietà di beni immobili o agiscono su un diritto reale gravante sugli stessi (come, per esempio, i diritti di: uso, usufrutto e abitazione).

Mutuo casa: trova il migliore
Mutuo casa: trova il migliore

La base imponibile dell'imposta ipotecaria varia a seconda della tipologia dell'atto sulla quale si applica e può essere pari a quella determinata per il conteggio dell'imposta di registro, delle imposte sulle successioni/donazioni oppure, nel caso di ipoteca posta a garanzia di un mutuo, dell'importo del credito erogato, comprensivo di interessi e oneri bancari.

L'imposta ipotecaria serve per espletare presso la Conservatoria dei Registri Immobiliari le seguenti formalità: - la trascrizione:viene eseguita a seguito di un atto di trasferimento di immobili nonché quando viene istituito, modificato o estinto un diritto reale sugli stessi; - l'iscrizione: serve per costituire un'ipoteca sugli immobili; - l'annotazione: modifica trascrizioni e iscrizioni eseguite in precedenza; - la rinnovazione: riguarda la proroga del termine di un'ipoteca, effettuata prima della sua originale scadenza, e consente di mantenerne inalterato il grado: quindi, un'ipoteca di 1° grado, se rinnovata prima della scadenza, continua a produrre gli effetti originari mentre, se lasciata scadere ed iscritta ex novo, può prendere un nuovo grado; - la cancellazione: con essa si eliminano, in modo totale o parziale, gli effetti di precedenti trascrizioni, iscrizioni e annotazioni (per esempio, la cancellazione di ipoteca).

L'imposta ipotecaria si applica in misura fissa (200 euro) o proporzionale (con aliquote pari a: 0,5%, 2% o 3%) a seconda degli atti posti in essere, il cui elenco è contenuto nella Tariffa allegata al D.Lgs 347/90. Per l'iscrizione ipotecaria afferente i mutui, l'imposta è del 2% con un'eccezione: se il mutuo è concesso da una banca (e quindi non da una finanziaria) e ha una durata pari almeno a 18 mesi, l'imposta ipotecaria si applica con aliquota agevolata dello 0,25%. Il tributo va versato con mod. F23 o tramite bonifico bancario ed è dovuto, in parti equivalenti, da tutti i soggetti interessati dalla richiesta di formalità presso i Registri Immobiliari, tranne nel caso dell'aliquota agevolata di cui sopra, ove l'imposta è dovuta dal solo mutuatario.

Mutuo casa: trova il migliore

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Mutuo Prima Casa

Confronta i nostri prodotti

Preventivo mutuo

Surroga Mutuo

Riduci la rata del mutuo

Preventivo surroga

Guide ai mutui

pubblicato il 6 giugno 2024
In quali casi la caparra va restituita e in quali no

In quali casi la caparra va restituita e in quali no

Quando si termina un contratto di locazione, il proprietario dell’immobile sa bene che la caparra va restituita all’inquilino. Tuttavia, esistono dei casi in cui questo non avviene.

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte, noleggio a lungo termine) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968