02 55 55 222 Lun-Sab 9.00-21.00

Imposta di registro

L'imposta di registro è il tributo dovuto per la registrazione di determinati atti giuridici presso l'Ufficio del Registro tenuto dall'Agenzia delle Entrate. A seconda dei casi, può essere applicata in misura fissa oppure calcolata in percentuale del valore economico dell'atto.

L'imposta è prevista, ad esempio, per la registrazione dei contratti di locazione o di compravendita di fabbricati e di terreni. Nel caso delle operazioni di compravendita, l'imposta viene versata direttamente dal notaio, al momento della registrazione dell'atto.

Imposta di registro prima casa

Le aliquote attualmente dovute sono entrate in vigore dal 1 gennaio 2014. Nel caso di acquisto della prima abitazione, l'imposta di registro prima casa che deve essere versata è calcolata applicando un'aliquota del 2% sul valore dell'immobile risultate dell'atto, se la compravendita avviene tra privati. Se invece l'abitazione viene acquistata dal costruttore è prevista un'imposta di 200 euro (trattandosi di un'operazione soggetta a IVA, oltre all'imposta così determinata deve essere versata l'imposta sul valore aggiunto calcolata con un'aliquota del 4%) nel caso in cui la costruzione sia stata terminata da meno di 4 anni e del 2% del valore della casa se la costruzione è stata terminata da più di 4 anni.

Imposta di registro seconda casa

Se si acquista un'abitazione destinata a seconda casa, invece, l'imposta dovuta sarà del 9% se la compravendita avviene con un privato o con il costruttore dopo 4 anni dalla conclusione dei lavori oppure di 200 euro (più l'IVA al 10%, percentuale che sale al 22% per le abitazioni di lusso) se l'abitazione viene acquistata dal costruttore entro 4 anni dalla conclusione dei lavori.

Mutuo casa: ottieni il migliore per te Calcolo rata mutuo
Vota la voce del glossario:
Valutazione media: 3,5 su 5 (basata su 9 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 21/10/2020

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Con il comparatore di mutui online di Facile.it puoi confrontare i migliori mutui offerti dalle banche e richiedere senza impegno un preventivo

Voci correlate

Guide ai mutui

  • Come funziona il mutuo acquisto più ristrutturazione

    Come funziona il mutuo acquisto più ristrutturazione

    I mutui più ristrutturazione sono una...

  • Mutui green: cosa sono e perché richiederli

    Mutui green: cosa sono e perché richiederli

    I mutui green sono stati lanciati a livello...

  • Comprare casa all'estero tramite mutuo: come fare

    Comprare casa all'estero tramite mutuo: come fare

    Sommario Comprare casa con un mutuo...

  • Mutuo per immobili in donazione: tutto quello che devi sapere

    Mutuo per immobili in donazione: tutto quello che devi sapere

    Sommario Mutuo per immobile in...

Guide Mutui

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

Banche e finanziarie