Serve assistenza?
02 55 55 222

Qual è il miglior mutuo a tasso variabile di inizio dicembre 2023

1 dic 2023 | 3 min di lettura

Adobe_Stock_224260496

Il prezzo dei mutui per ora sembra essersi fermato.

Gli aumenti precedenti erano dovuti al fatto che, da luglio 2022, la BCE (Banca centrale europea) ha incrementato il costo del denaro 7 volte per contrastare l’inflazione.

Ora quindi è meglio un mutuo a tasso fisso o a tasso variabile?

Oggi ti abbiamo preparato un confronto tra mutui online a tasso variabile per aiutarti a fare una scelta consapevole.

Mutuo casa: trova il migliore
Mutuo casa: trova il migliore

Cosa conviene fare

Ultimamente il costo del denaro non è stato ulteriormente alzato, perché in ottobre l'inflazione nell'area dell’euro ha registrato un incremento annuale del 2,9%, rispetto al +4,3% di settembre 2023 e al +10,6% dello stesso mese del 2022. È ancora vantaggioso optare per il tasso variabile quando si chiede un finanziamento per comprare la prima casa?

La comparazione

Attualmente, coloro che stanno considerando l'acquisto di una casa sembrano più rassicurati da un mutuo a tasso fisso. Tuttavia, c'è chi desidera scommettere sul potenziale ribasso dei tassi di interesse e quindi punta su un finanziamento a tasso variabile.

Coloro che scelgono un mutuo a tasso variabile contano su un pagamento rateale inferiore durante il periodo iniziale del rimborso. Questa scelta può garantire pagamenti più convenienti rispetto a quelli di coloro che propendono per un tasso fisso (in questo modo bloccano l'importo della rata in base alla situazione attuale).

La decrescita

La scelta del tasso variabile diventa interessante quando l'inflazione diminuisce e i segnali indicano (escludendo possibili imprevisti) un ulteriore graduale calo. In conseguenza di questo calo i tassi bancari dovrebbero iniziare a decrescere, parallelamente alla riduzione del deprezzamento dell’euro.

Rischi attenuati

La BCE nel suo ultimo bollettino mensile segnala la preoccupazione per l’economia globale debole, però scrive una nota positiva sul fronte dei prezzi: "Ci si attende che nei prossimi mesi l’inflazione seguiti a diminuire". Ciò determina che già dal prossimo anno il ritmo di crescita dei prezzi al consumo si dovrebbe attestare sotto il 2% su base annua. "Pur non essendosi ancora del tutto dissolti, i rischi al rialzo per la stabilità dei prezzi nell’orizzonte di medio periodo si sono ulteriormente attenuati", si legge nel documento.

Tre proposte di mutuo a tasso variabile

Proviamo a simulare sul nostro comparatore, la ricerca di un mutuo a tasso variabile. Identifichiamo le tre migliori soluzioni per un appartamento dal valore di 350.000 euro (acquistato come prima casa da una persona che ha più di 36 anni) per il quale si chiede un finanziamento ventennale di 200.000 euro.

Banca ING

Banca ING propone il prodotto Mutuo In Vista, con Taeg (è il tasso effettivo globale, spese incluse) al 4,93%. L’istruttoria costa 950 euro, la perizia 300. L’importo mensile della rata mensile iniziale è pari a 1.278,86 euro.

CheBanca!

CheBanca! propone il prodotto Mutuo Variabile. Il Taeg è al 5,15%, l’istruttoria costa 1.600 euro e la perizia 300. L’importo della rata iniziale mensile arriva a 1.297,81 euro.

Crédit Agricole

Crédit Agricole ha nel listino il prodotto Greenback Over 36 tasso Variabile. Il Taeg attualmente è al 5,08%. L’istruttoria costa 800 euro, la perizia è gratis. L’importo della rata mensile iniziale ammonta a 1.298,57 euro.

Offerte Mutuo a Tasso Variabile

Rata mensile
318,68€
Prodotto
Mutuo Crédit Agricole A Rata Costante Under 36
Finalità
Acquisto prima casa
Importo
€ 50.000
Tasso
4,59% (Euribor 6M + 0,77%)
Tipo Tasso
Variabile
TAEG
5,16%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 76.482,63
Rata mensile
318,68€
Rata mensile
318,68€
Prodotto
Mutuo Crédit Agricole Greenback Under 36 Tasso Variabile
Finalità
Acquisto prima casa
Importo
€ 50.000
Tasso
4,59% (Euribor 6M + 0,77%)
Tipo Tasso
Variabile
TAEG
5,16%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 76.482,63
Rata mensile
318,68€
Rata mensile
319,68€
Prodotto
Mutuo Tasso Variabile On Line
Finalità
Acquisto prima casa
Importo
€ 50.000
Tasso
4,62% (Euribor 1M + 0,80%)
Tipo Tasso
Variabile
TAEG
5,20%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 76.723,49
Rata mensile
319,68€
Rata mensile
320,39€
Prodotto
Mutuo In Tasca - Giovani
Finalità
Acquisto prima casa
Importo
€ 50.000
Tasso
4,65% (Euribor 1M + 0,90%)
Tipo Tasso
Variabile
TAEG
5,31%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 76.892,99
Rata mensile
320,39€
Rata mensile
320,39€
Prodotto
MutuoUp Variabile Euribor - Piano Base
Finalità
Acquisto prima casa
Importo
€ 50.000
Tasso
4,65% (Euribor 1M + 0,90%)
Tipo Tasso
Variabile
TAEG
5,31%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 76.892,99
Rata mensile
320,39€

*Annuncio Promozionale, per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Mutui. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Ti ricordiamo sempre di prendere visione delle Informazioni Generali sul Credito Immobiliare offerto ai consumatori nonché agli altri documenti di Trasparenza. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Mutuo Prima Casa

Confronta i nostri prodotti

Preventivo mutuo

Surroga Mutuo

Riduci la rata del mutuo

Preventivo surroga

Ultime notizie Mutui

pubblicato il 19 giugno 2024
Quanto costa un mutuo da 220.000€ a giugno 2024

Quanto costa un mutuo da 220.000€ a giugno 2024

Hai bisogno di un mutuo prima casa, seconda casa, di un mutuo ristrutturazione o surroga? Sappi che calcolare i tassi dei mutui online ti permette di trovare l'offerta più conveniente. Scopri su Facile.it la media dei tassi sui mutui di giugno 2024 e le migliori offerte disponibili.
pubblicato il 18 giugno 2024
Quanto costa un mutuo da 200.000€ a giugno 2024

Quanto costa un mutuo da 200.000€ a giugno 2024

Il mutuo 100% è adatto a chi non vuole versare una parte di denaro per l'acquisto di una casa perché prevede che il valore di quest'ultima sia interamente coperto dal mutuo: ecco quali sono le banche che offrono il mutuo al 100% a giugno 2024.
pubblicato il 18 giugno 2024
Simulazione di un &[mutuo al 100%]& a giugno 2024: tassi e rata

Simulazione di un &[mutuo al 100%]& a giugno 2024: tassi e rata

Se stai cercando di acquistare la tua prima casa ma non hai risparmi sufficienti per l'acconto, un mutuo al 100% potrebbe essere la soluzione ideale per te. Esploriamo insieme le migliori opzioni di mutuo al 100% disponibili a giugno 2024 su Facile.it.
pubblicato il 16 giugno 2024
Tassi su un mutuo al 90% a giugno 2024

Tassi su un mutuo al 90% a giugno 2024

Oggigiorno, trovare il mutuo giusto può rappresentare una sfida, soprattutto per chi dispone di un budget limitato e necessita di un finanziamento che copra una grande percentuale del valore della casa.
pubblicato il 15 giugno 2024
Promozione mutuo BPER: tasso fisso al 2,65% a giugno 2024

Promozione mutuo BPER: tasso fisso al 2,65% a giugno 2024

Hai bisogno di un mutuo? Approfitta della promo BPER disponibile su Facile.it! Fino al 31 luglio potrai sottoscrivere un mutuo prima casa Under 36, anche al 100%, e risparmiare grazie ai tassi d’interesse promozionali!
pubblicato il 13 giugno 2024
Confronto tra mutui prima casa a giugno 2024

Confronto tra mutui prima casa a giugno 2024

È fresca la notizia che la BCE ha tagliato i tassi per la prima volta in 5 anni, con possibili effetti positivi sui mutui, specie su quelli variabili. È dunque il momento giusto per scoprire le migliori offerte mutuo prima casa a giugno 2024.
pubblicato il 12 giugno 2024
I mutui ristrutturazione casa di giugno 2024

I mutui ristrutturazione casa di giugno 2024

Il "mutuo edile", noto anche come "mutuo completamento costruzione", è un finanziamento che permette di realizzare la propria casa quando si tratta di una nuova costruzione o di una ristrutturazione importante.
pubblicato il 12 giugno 2024
Rimborso degli interessi sul mutuo: i requisiti per ottenerli

Rimborso degli interessi sul mutuo: i requisiti per ottenerli

Rimborso degli interessi sul mutuo? In alcuni casi si ha diritto a ricevere 7.000 euro ogni 100.000 ricevuti. Capita se è stato stipulato un mutuo legato all'Euribor manipolato tra il 29 settembre 2005 e il 30 maggio 2008.

Guide ai mutui

pubblicato il 6 giugno 2024
In quali casi la caparra va restituita e in quali no

In quali casi la caparra va restituita e in quali no

Quando si termina un contratto di locazione, il proprietario dell’immobile sa bene che la caparra va restituita all’inquilino. Tuttavia, esistono dei casi in cui questo non avviene.

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte, noleggio a lungo termine) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968