Serve assistenza?
02 55 55 222

I tassi sui mutui sono sempre altissimi: è prevista una discesa?

29 set 2023 | 3 min di lettura | Pubblicato da Marco B.

Adobe Stock 617717445

I tassi di interesse si sono alzati ulteriormente dopo la decisione presa dalla Banca Centrale Europea il 20 settembre 2023.

Un aumento di 25 punti base adottato per contrastare l’inflazione nell’area Euro, con l'obiettivo di riportarla al 2% entro il 2025.

Cosa aspettarsi ora?

Scopri tutti i dettagli su Facile.it, leader nel confronto di offerte mutui online.

Mutuo casa: trova il migliore
Mutuo casa: trova il migliore

I contraccolpi

Così i tassi applicati dalla BCE sulle operazioni principali di rifinanziamento sono arrivati al 4,50%, con un innalzamento di altri 25 punti base. Ciò ha avuto contraccolpi su quelli applicati dalle banche ai mutui immobiliari. La media del tasso effettivo globale (Taeg) il 22 settembre scorso arrivava al 4,05% per quelli fissi, e al 4,60% per quelli variabili: le percentuali più alte dal 2012.

Tuttavia molti si chiedono: la situazione migliorerà oppure no?

L'inflazione

Quest’ultimo interrogativo è legittimo, considerato che il capo economista della Banca centrale europea, Philip Lane, ha recentemente affermato: "Le nostre decisioni future garantiranno che i tassi di interesse chiave della BCE siano fissati a livelli sufficientemente restrittivi per tutto il tempo necessario".

L'inversione di tendenza dipende dunque dagli effetti sull’inflazione della politica monetaria della BCE. Per questo motivo non è ancora possibile prevedere con certezza quello che accadrà.

Il raddoppio

Nel frattempo, tantissime famiglie con mutui a tasso variabile hanno visto aumentare le rate fino al doppio. Anche coloro che vorrebbero acquistare in questo periodo si trovano in una situazione complessa, dal momento che il costo dei mutui è cresciuto considerevolmente.

La scelta

Chi vorrebbe comprare un’abitazione si domanda se è il caso di attendere un calo dei tassi. Come abbiamo visto, la BCE non esclude di procedere con nuovi aumenti, nel caso l’inflazione non dovesse calare adeguatamente.

Questo è il motivo per cui oggi solo 1 aspirante proprietario su 10 sceglie il tasso variabile, che può salire se i tassi BCE aumenteranno ancora (e scendere qualora si dovesse cominciare a intravedere la fine del tunnel inflattivo); 9 su 10 scelgono invece il fisso, che è alto ma al sicuro da eventuali nuovi aumenti.

C’è chi scommette

C’è però quel 10% che scommette ancora sul variabile. Per quale motivo? Chi adotta questa scelta pensa che ormai sia stato raggiunto il picco, quindi gli appare inevitabile, a medio termine, un progressivo calo dei tassi di uno o due punti.

In questo caso, tuttavia, chi accetta la scommessa deve essere sicuro di poter sopportare, per qualche tempo, un eventuale aumento della rata, per poi puntare su un suo progressivo calo sotto il livello degli attuali mutui a tasso fisso.

L’Isee

Chi ha già un mutuo a tasso variabile può passare a tasso fisso senza costi aggiuntivi purché rispetti i requisiti previsti dalla nuova normativa:

  • Isee entro i 35.000 euro
  • prestito fino a 200.000 euro 
  • aver sempre effettuato i pagamenti delle rate

 La nuova rata potrebbe alzarsi leggermente, rimanendo però bloccata a quel livello.

Rinegoziare o surrogare

E chi non possiede le caratteristiche reddituali appena citate?

Può chiedere alla sua banca di rinegoziare il mutuo: di solito si ottengono rate inferiori allungando la durata del prestito, con un aumento dei costi finali.

Si può anche scegliere, gratuitamente, la surroga. Questa consiste nella richiesta di un nuovo mutuo a una banca diversa da quella di cui cui si è già clienti. Lo scopo è quello di ottenere un tasso più basso e un allungamento della rateazione. Se la banca nuova dà il via libera, dopo aver considerato con attenzione le caratteristiche del richiedente, può essere una buona soluzione.

Offerte Mutuo Acquisto prima casa

Rata mensile
282,33€
Prodotto
Mutuo Green
Finalità
Acquisto prima casa
Importo
€ 50.000
Tasso
3,20% (Tasso finito)
Tipo Tasso
Fisso
TAEG
3,44%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 67.759,54
Rata mensile
282,33€
Rata mensile
283,60€
Prodotto
Mutuo Giovani Fisso
Finalità
Acquisto prima casa
Importo
€ 50.000
Tasso
3,25% (Tasso finito)
Tipo Tasso
Fisso
TAEG
3,67%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 68.063,49
Rata mensile
283,60€
Rata mensile
287,16€
Prodotto
Mutuo Tasso Fisso
Finalità
Acquisto prima casa
Importo
€ 50.000
Tasso
3,39% (Irs + 0,68%)
Tipo Tasso
Fisso
TAEG
4,18%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 68.918,79
Rata mensile
287,16€
Rata mensile
287,67€
Prodotto
Mutuo Casa Tasso Fisso Last Minute Green
Finalità
Acquisto prima casa
Importo
€ 50.000
Tasso
3,41% (Irs 20A + 0,55%)
Tipo Tasso
Fisso
TAEG
3,86%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 69.041,48
Rata mensile
287,67€
Rata mensile
288,95€
Prodotto
Mutuo Tasso Fisso On Line
Finalità
Acquisto prima casa
Importo
€ 50.000
Tasso
3,46% (Irs 20A + 0,75%)
Tipo Tasso
Fisso
TAEG
3,97%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 69.348,77
Rata mensile
288,95€

*Annuncio Promozionale, per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Mutui. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Ti ricordiamo sempre di prendere visione delle Informazioni Generali sul Credito Immobiliare offerto ai consumatori nonché agli altri documenti di Trasparenza. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Mutuo Prima Casa

Confronta i nostri prodotti

Preventivo mutuo

Surroga Mutuo

Riduci la rata del mutuo

Preventivo surroga

Ultime notizie Mutui

pubblicato il 5 dicembre 2023
Acquisto case: cosa si compra a Milano con uno stipendio medio?

Acquisto case: cosa si compra a Milano con uno stipendio medio?

Comprare un appartamento in Italia è sempre più complicato. A Milano i prezzi sono da record ma anche in altre città il rapporto tra stipendi e prezzi delle case (1.973 euro/m²) rende le cose difficili, specialmente per chi ha un reddito medio o basso.
pubblicato il 3 dicembre 2023
Le 3 migliori soluzioni per mutuo surroga di dicembre 20023

Le 3 migliori soluzioni per mutuo surroga di dicembre 20023

Se il tuo mutuo non prevede più tassi vantaggiosi, puoi provare a rinegoziarlo con la surroga del mutuo. Ecco come.
pubblicato il 4 dicembre 2023
Vantaggi del mutuo prima casa Webank a dicembre 2023

Vantaggi del mutuo prima casa Webank a dicembre 2023

Vuoi richiedere un mutuo? Dai un'occhiata alle offerte mutuo Webank. Webank offre mutui casa a tasso fisso o variabile, mutui surroga e mutui green, per ottenere agevolazioni sull’acquisto di immobili in classe A o B.
pubblicato il 1 dicembre 2023
Qual è il miglior mutuo a tasso variabile di inizio dicembre 2023

Qual è il miglior mutuo a tasso variabile di inizio dicembre 2023

Il prezzo dei mutui per ora sembra essersi fermato. Gli aumenti precedenti erano dovuti al fatto che, da luglio 2022, la BCE ha incrementato il costo del denaro 7 volte per contrastare l’inflazione. Questa ora è in calo, così il costo non è stato variato.
pubblicato il 29 novembre 2023
Acquisto e affitto nelle città: quanto si risparmia nelle periferie

Acquisto e affitto nelle città: quanto si risparmia nelle periferie

Nelle grandi città, comprare una casa, o affittarla, ha spesso costi elevati. Perciò c’è chi decide di spostarsi in periferia cercando così di abbassare le spese. Ma, in entrambi i casi, a quanto ammonta il risparmio in percentuale tra centro storico e zone periferiche?
pubblicato il 30 novembre 2023
I vantaggi dei mutui CheBanca a fine novembre 2023

I vantaggi dei mutui CheBanca a fine novembre 2023

Quali sono le migliori offerte mutuo CheBanca fine novembre 2023? Il marchio del Gruppo Mediobanca propone soluzioni di finanziamento adatte a tutte le esigenze, dall’acquisto alla ristrutturazione, dalla surroga al consolidamento debiti e ad altre finalità.
pubblicato il 28 novembre 2023
Qual è il mutuo al 90% più vantaggioso a fine novembre 2023

Qual è il mutuo al 90% più vantaggioso a fine novembre 2023

Facile.it a novembre 2023 propone le migliori offerte mutuo 90% disponibili sul mercato, offrendo un ampio ventaglio di possibilità per coloro che desiderano accedere a un mutuo per acquistare casa, ma non dispongono di una cifra elevata come anticipo.
pubblicato il 25 novembre 2023
I mutui di Intesa Sanpaolo tra cui scegliere a novembre 2023

I mutui di Intesa Sanpaolo tra cui scegliere a novembre 2023

Hai bisogno di un finanziamento per acquistare o ristrutturare casa ma non sai da dove iniziare? Controlla le migliori offerte Intesa Sanpaolo mutuo di novembre 2023: ecco una panoramica.
pubblicato il 27 novembre 2023
Qual è il miglior mutuo under 36 a fine novembre 2023

Qual è il miglior mutuo under 36 a fine novembre 2023

Hai meno di 36 anni e ottenere un mutuo prima casa sembra impossibile? Prova a richiedere il mutuo giovani Under 36, un prodotto bancario ideato appositamente per te, ricco di agevolazioni ed erogato anche fino al 100% del valore immobiliare.
pubblicato il 24 novembre 2023
Abbassa i tassi con i mutui green di novembre 2023

Abbassa i tassi con i mutui green di novembre 2023

Stai cercando i migliori mutui green di novembre 2023? Allora sei nel posto giusto perché Facile.it confronta le offerte più vantaggiose del mese proponendo soluzioni su misura. E usando il simulatore mutuo green potrai ottenere subito una stima della rata.
pubblicato il 23 novembre 2023
Quale mutuo prima casa scegliere a novembre 2023 se sei under 36

Quale mutuo prima casa scegliere a novembre 2023 se sei under 36

I mutui per under 36 sono stati rinnovati anche per il 2024: scopriamo quali sono i più convenienti per l'acquisto della prima casa a novembre 2023.
pubblicato il 23 novembre 2023
Forte aumento delle rinegoziazioni mutui nei primi 9 mesi del 2023

Forte aumento delle rinegoziazioni mutui nei primi 9 mesi del 2023

Durante i primi nove mesi del 2023 sono stati rinegoziati mutui per un ammontare di 17,4 miliardi di euro. Oltre 12 miliardi in più rispetto allo stesso periodo del 2022, quando lo stesso dato si è attestato a quota 5,1 miliardi di euro.

Guide ai mutui

Superbonus 110%: come funziona e requisiti di accesso al bonus

Superbonus 110%: come funziona e requisiti di accesso al bonus

Introdotto con il Decreto n.34/2020 (art. 119),...
Come funziona il mutuo acquisto più ristrutturazione

Come funziona il mutuo acquisto più ristrutturazione

I mutui più ristrutturazione sono una...
Mutui green: cosa sono e perché richiederli

Mutui green: cosa sono e perché richiederli

I mutui green sono stati lanciati a livello...
Comprare casa all'estero tramite mutuo: come fare

Comprare casa all'estero tramite mutuo: come fare

Per compare casa all'estero si può ricorrere a...
Acquisto programmato: cos’è e come funziona

Acquisto programmato: cos’è e come funziona

Comprare casa è il sogno di tutti, ma molti...
Mutuo per immobili in donazione: tutto quello che devi sapere

Mutuo per immobili in donazione: tutto quello che devi sapere

Si parla di mutuo per immobile in donazione ogni...
Le aste giudiziarie in 5 punti: un'occasione per acquistare casa

Le aste giudiziarie in 5 punti: un'occasione per acquistare casa

Le aste giudiziarie sono un'ottima occasione per...
Il rent to buy: cos'è e come funziona

Il rent to buy: cos'è e come funziona

Il rent to buy è una soluzione alternativa per...

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

© 2023 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968