Serve assistenza?
02 55 55 222

Aste giudiziarie: un'occasione conveniente per acquistare casa

comprare casa all'asta

Le 3 cose da sapere:

  1. 1

    Cosa sono: permettono di acquistare un immobile a un prezzo inferiore

    1

    Cosa sono: permettono di acquistare un immobile a un prezzo inferiore

  2. 2

    Senza incanto: si presenta l'offerta in busta chiusa alla Cancelleria del Tribunale

    2

    Senza incanto: si presenta l'offerta in busta chiusa alla Cancelleria del Tribunale

  3. 3

    Con incanto: se l'immobile non viene assegnato nella prima fase dell'asta

    3

    Con incanto: se l'immobile non viene assegnato nella prima fase dell'asta

Mutuo casa: trova il migliore
Mutuo casa: trova il migliore

Comprare casa all'asta potrebbe essere un'ottima opportunità, dal momento che consente l'acquisto di immobili a costi inferiori rispetto al valore di mercato. Le aste giudiziarie infatti permettono la vendita forzata di un immobile di un privato o di una società quando gravato da un debito non saldato.

Gli immobili provengono in genere da fallimenti, mutui prima casa e prestiti non saldati. Negli ultimi anni, a causa della crisi, è molto cresciuta la loro disponibilità per l’aumento dei pignoramenti che hanno colpito sia privati che i costruttori costretti a dichiarare fallimento. Dalla vendita dei beni messi all’asta, i creditori possono recuperare del tutto o in parte le somme spettanti.

Oggi è possibile farsi un’idea sui beni disponibili consultando i diversi portali dedicati alle aste giudiziarie.

Sommario

Le aste giudiziarie: cosa sono

Attraverso le aste giudiziarie è possibile acquistare un immobile a un prezzo inferiore di almeno il 20% rispetto al valore di mercato della casa. Le aste si tengono normalmente presso i tribunali.

Elementi essenziali delle aste giudiziarie sono: la ‘perizia’, che oltre a contenere tutti i dati descrittivi dell’immobile, definisce il prezzo base di vendita stabilito da un perito nominato dal giudice; l’‘ordinanza di vendita’, che definisce i termini e le condizioni; il ‘custode giudiziario’, nominato dal giudice delle esecuzioni che ha in compito di gestire, conservare e amministrare il bene pignorato; l‘‘avviso di vendita’ (o avviso d’asta), documento pubblico contenente informazioni quali luogo, data e ora dell’asta, prezzo base, entità dei rilanci minimi, termine per la presentazione delle offerte, etc.; la pubblicità e l’asta vera e propria.

Le aste immobiliari, oltre che nei tribunali, possono avvenire per via telematica grazie a una piattaforma informatica realizzata dal Consiglio Nazionale del Notariato. In tal caso prendono il nome di ‘aste telematiche notarili’ e le vendite avvengono presso il notaio ‘banditore’ o presso i notai ‘periferici’, nominati dal giudice delle esecuzioni.

Quando partecipi ad un'asta sei tutelato dai notai, che svolgono funzione di intermediari e garantiscono da rischi di turbativa d’asta o in materia di antiriciclaggio.

Le aste immobiliari: come funzionano

Le aste prevedono due modalità di vendita: senza incanto e con incanto. Generalmente si ricorre all’asta con incanto se l’immobile non viene assegnato nella prima fase. Nell’asta senza incanto è necessario presentare presso la Cancelleria del Tribunale di competenza, entro la scadenza fissata, l’offerta d’acquisto in busta chiusa, indicando prezzo, tempistica, modalità di pagamento e altri elementi utili alla valutazione dell’offerta stessa.

Le buste vengono poi aperte alla presenza di coloro che hanno presentato l’offerta e, se la proposta viene giudicata adeguata, l’immobile viene assegnato. Nel caso ci siano più offerte giudicate valide, viene indetta una gara tra gli interessati, partendo da un prezzo base pari alla migliore offerta.

Dopo che il bene è stato assegnato, il giudice emette un decreto contenente modalità di versamento e scadenze. Se non si trova un accordo, il giudice stabilisce luogo, giorno e ora dell’asta, prezzo base, rialzo minimo, ammontare della cauzione e scadenze, relativi a una nuova vendita, stavolta con incanto, durante la quale i partecipanti dichiarano la loro offerta.

Come partecipare

A un’asta giudiziaria possono partecipare sia persone fisiche sia giuridiche. Per partecipare alla vendita è necessario presentare la documentazione richiesta e versare un deposito cauzionale, normalmente sotto forma di assegno circolare, di importo pari al 10% del prezzo base d’asta. La cauzione viene restituita nel caso non ci si aggiudichi l’immobile.

Se rinunci all'immobile che ti sei aggiudicato, la cauzione che hai versato non ti viene restituita.

Comprare casa all'asta: rischi

Comprare casa all'asta può essere molto conveniente, ma comporta anche alcuni rischi: è bene conoscere tutte le possibili situazioni negative che potrebbero verificarsi, così da riuscire ad evitarle e godersi i vantaggi che questa opportunità comporta.

Se il costo dell'immobile all'asta è incredibilmente basso, questo potrebbe nascondere un problema. Potrebbero essere presenti degli abusi edilizi, oppure dei debiti nei confronti del condominio contratti dal precedente proprietario.

Prima di procedere è bene dunque informarsi, in modo da evitare brutte sorprese e, soprattutto, di sostenere ulteriori costi che potrebbero non rendere alla fine così conveniente l'acquisto di quell'immobile.

Il mutuo per acquistare una casa ipotecata: come accenderlo

Grazie a un accordo con l’Associazione Bancaria Italiana, è oggi possibile richiedere speciali mutui aste giudiziarie. Si tratta di finanziamenti agevolati che vengono erogati dagli istituti convenzionati; possono coprire fino all’80% del valore di stima dell’immobile o del prezzo di aggiudicazione, se di importo inferiore alla stima.

La stipula dell’atto di mutuo online o tradizionale avviene contestualmente al decreto di trasferimento dell’immobile. L’aggiudicatario deve poi versare il saldo entro 60 giorni, a meno che il giudice delle esecuzioni con conceda una proroga. Se l’importo erogato non è sufficiente a coprire il saldo, l’aggiudicatario, deve emettere un secondo assegno circolare necessario a coprire la differenza.

Comprare casa tramite un’asta conviene?

Comprare casa tramite un'asta conviene. Una casa comprata all’asta ha un prezzo mediamente inferiore di almeno il 20% rispetto al valore di mercato dell’immobile. Se inoltre il bene non viene assegnato durante la prima vendita, viene indetta una seconda asta a distanza di qualche mese a un prezzo ridotto del 25%.

Se l’immobile acquistato è abitazione principale e non configurabile come casa di lusso, è possibile accedere alle relative agevolazioni fiscali presentando domanda al tribunale di competenza.

Oltre ai vantaggi di tipo economico, l’acquisto tramite asta garantisce che l’immobile oggetto della compravendita sia libero da pesi e gravami perché al momento del trasferimento il giudice ordina la cancellazione di eventuali ipoteche e pignoramenti.

Con le aste fallimentari puoi risparmiare fino al 25% sull'acquisto di un immobile.

Rata mensile
268,62€
Prodotto
Mutuo Green
Finalità
Asta
Importo
€ 50.000
Tasso
2,65% (Tasso finito)
Tipo Tasso
Fisso
TAEG
2,87%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 64.468,89
Rata mensile
268,62€
Rata mensile
277,30€
Prodotto
Mutuo Giovani Fisso
Finalità
Asta
Importo
€ 50.000
Tasso
3,00% (Tasso finito)
Tipo Tasso
Fisso
TAEG
3,41%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 66.551,71
Rata mensile
277,30€
Rata mensile
279,81€
Prodotto
Mutuo Fisso ASTA
Finalità
Asta
Importo
€ 50.000
Tasso
3,10% (Tasso finito)
Tipo Tasso
Fisso
TAEG
3,52%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 67.154,03
Rata mensile
279,81€
Rata mensile
280,31€
Prodotto
Mutuo BPER Green
Finalità
Asta
Importo
€ 50.000
Tasso
3,12% (Tasso finito)
Tipo Tasso
Fisso
TAEG
3,65%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 67.274,87
Rata mensile
280,31€
Rata mensile
282,84€
Prodotto
Mutuo Tasso Fisso
Finalità
Asta
Importo
€ 50.000
Tasso
3,22% (Irs + 0,46%)
Tipo Tasso
Fisso
TAEG
4,26%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 67.881,02
Rata mensile
282,84€

*Annuncio Promozionale, per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Mutui. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Ti ricordiamo sempre di prendere visione delle Informazioni Generali sul Credito Immobiliare offerto ai consumatori nonché agli altri documenti di Trasparenza. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Mutuo Prima Casa

Confronta i nostri prodotti

Preventivo mutuo

Surroga Mutuo

Riduci la rata del mutuo

Preventivo surroga

Guide ai mutui

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte, noleggio a lungo termine) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968