Serve assistenza?
02 55 55 777

Quanto consuma un frigorifero e come risparmiare il più possibile

energia luce gas guide quanto consuma un frigorifero
Le 3 cose da sapere:
  1. 1

    Il frigorifero può incidere tanto sulla bolletta se è molto grande e di classe energetica bassa

  2. 2

    Il modo in cui si conservano i cibi e la loro posizione possono impattare sui consumi

  3. 3

    Pulizia, temperatura costante e assenza di brina aiutano il frigo ad essere meno energivoro

Luce: prezzi da 30€/mese*
Luce: prezzi da 30€/mese*

È ormai da molti decenni che il frigorifero è uno degli elettrodomestici senza dubbio irrinunciabili in una moderna abitazione. Tuttavia, secondo alcune stime, esso è in grado di impattare fino al 20% sulla bolletta della luce, configurandosi di fatto come uno degli elettrodomestici più energivori ad oggi esistenti.

Basti pensare che si tratta di un apparecchio costantemente in funzione, 24 ore su 24 ogni giorno. Ma che dire dei suoi consumi medi? Come si può ridurli a favore di un risparmio oggi più che mai indispensabile vista la situazione economica delicata nella quale versano molte famiglie?

Sommario

I parametri per misurare il consumo di un frigorifero

Innanzitutto, partiamo con lo snocciolare alcuni dati reali: in media, un frigorifero in funzione tutto il giorno riesce a consumare dai 100 ai 250 W/h. Tuttavia, esistono dei precisi parametri che consentono a tale elettrodomestico di essere particolarmente energivoro: uno su tutti è la classe energetica.

Il consumo di un frigo è legato a doppio filo al livello di efficienza energetica che sfrutta, specificato sull'apposita etichetta nella quale vengono descritti i Watt che l'apparecchio consuma annualmente. Ad esempio, la classe A è la più efficiente, con dei consumi che variano dai 160 ai 350 kWh, con una spesa media di circa 0,20€ al kWh.

La classe B consuma leggermente di più rispetto alla A, con una stima media di 400 kWh annui e con una spesa che varia dai 60 agli 80€ su scala annuale; la classe G, ultimo scalino della scala gerarchica, è la meno efficiente dato che i suoi consumi superano i 700 kWh e apportano una spesa media di 150€ annui. Pertanto, un fattore da tenere in alta considerazione per valutare il consumo elettrico di un frigorifero è la sua classe.

Un secondo parametro è dettato dalle dimensioni: più elevata è la sua capienza e la capacità di contenere alimenti, maggiore sarà il suo fabbisogno energetico e più alti saranno i costi in bolletta.

Oltre a ciò, anche la capacità di raffreddamento integrata nella sua struttura risulta essere una variabile assolutamente fondamentale per i consumi di un frigo: affinché sia efficiente, è indispensabile che esso possieda la funzione di raffreddamento degli alimenti in modo tale da scongiurare le dispersioni di calore ottimizzando i consumi senza rinunciare a delle elevate performance.

Il consumo medio di un frigo è anche legato alla sua posizione nell'ambiente domestico: se collocato in corrispondenza di fonti di calore, può consumare di più perdendo in efficienza.

La temperatura interna dovrebbe essere mantenuta costante: continuando ad aprire costantemente il frigo non si fa altro che stressarlo, aumentando i consumi e, di conseguenza, i costi. Specialmente durante il periodo estivo, il frigorifero è un elettrodomestico che deve sopportare una pressione davvero importante: pertanto, il caldo e gli sbalzi termici impattano in modo significativo sui suoi consumi. Inoltre, un parametro davvero molto importante è la sua età; certo, gli elettrodomestici più antichi possiedono solamente in minima parte dei componenti elettrici avanzati e perlopiù sono composti da parti meccaniche abbastanza vintage. Tuttavia, più è vecchia la struttura, maggiore è il consumo.

Un frigorifero in funzione da circa 20 anni riesce a consumare circa 780 kWh all'anno, con una spesa media di 350€ annui, numeri decisamente maggiori rispetto ai nuovi modelli capaci di consumare molto meno. Un'ottima scelta, quindi, sarebbe quella di sostituire il proprio frigorifero avanti con gli anni con uno maggiormente efficiente e appartenente ad una classe energetica più alta in modo tale da risparmiare il più possibile.

Tuttavia, esistono dei suggerimenti utili per diminuire l'impatto dei consumi del frigo sulle bollette: quali?

Come risparmiare con il frigorifero: il modo di conservare i cibi

I principali consigli per ridurre i consumi medi di un frigorifero hanno una strettissima relazione con il comportamento che si assume quando lo si utilizza. Ad esempio, il modo in cui si conservano i cibi al suo interno può seriamente impattare sul quantitativo di energia consumata per adempiere a tale scopo.

È di fondamentale importanza fare attenzione al posizionamento dei cibi all'interno degli scomparti del frigorifero in modo da permettergli di lavorare al meglio e di mantenere una certa efficienza energetica.

È opportuno sottolineare che sovraccaricare il proprio frigo con un quantitativo esagerato di alimenti può renderlo incapace di coprire il suo fabbisogno, diventando meno efficiente a causa del probabile accumulo di brina derivante dalla riduzione drastica del flusso d'aria.

Non solo, la formazione di ghiaccio nell'ambiente interno del frigorifero incide negativamente sul mantenimento di una temperatura costante: pertanto, è cruciale evitare di collocare gli alimenti in corrispondenza delle prese d'aria. È bene diminuire la quantità di cibi posti sullo scomparto superiore del frigo in modo da far si che il calore non venga intrappolato nell'unità forzando il l'elettrodomestico a consumare il doppio dell'energia.

Un altro accorgimento utile è quello di non conservare i cibi ancora troppo caldi affinché la dispersione del calore non aumenti sensibilmente. È opportuno dotare gli alimenti e i liquidi di un involucro e di un coperchio sigillato che li protegga in modo efficace, in modo tale da impedire che si formi umidità che vada a sovraccaricare il compressore.

Come risparmiare con il frigorifero: la manutenzione

Un secondo consiglio per risparmiare è legato ad una regolare routine di manutenzione: mantenere perfettamente pulito il proprio frigo gli permette di avere un flusso d'aria performante e garantisce il funzionamento corretto del compressore. Per poterlo pulire a fondo, è necessario adoperare un pennello a setole che riesca ad eliminare lo sporco più ostinato e a evitare che esso si accumuli per troppo tempo.

Inoltre, è fondamentale ricordarsi di sbrinare il freezer regolarmente e di verificare che non ci siano perdite d'aria. Infine, un occhio di riguardo andrebbe posto sullo stato della guarnizione della porta del frigo: col passare del tempo, infatti, essa potrebbe usurarsi facilmente non garantendo più una chiusura ermetica e permettendo all'aria di fuoriuscire.

Evitare che il flusso si indebolisca è vitale per allungare la vita al proprio frigo e per far si che non consumi in modo esagerato con conseguenti bollette davvero esose.

Come risparmiare con il frigorifero: la posizione e la temperatura

Assicurarsi che la temperatura interna del proprio frigo sia costante è di vitale importanza per diminuire i suoi consumi. È risaputo, infatti, che mantenere una temperatura eccessivamente bassa va a generare un consumo di energia molto elevato; pertanto, è cruciale impostare il termostato su un valore compreso tra i 3 e i 5°C.

Secondo alcuni dati, per ogni grado di raffreddamento in più il consumo aumenta del 6%: per questo, è importantissimo regolare la temperatura correttamente per risparmiare sulla bolletta.

Non tutti sanno che anche la posizione nella quale viene collocato il frigo ha un impatto rilevante sui suoi consumi. Un buon consiglio in questo senso è quello di accertarsi che vi sia un flusso d'aria ottimale nell'area circostante il frigorifero affinché esso possa lavorare al meglio.

Per mantenere gli alimenti alla temperatura corretta, è importante verificare che fonti di calore come stufe, forni o termosifoni siano il più lontani possibile dal frigo: il calore prodotto da altre apparecchiature può influenzare parecchio sia il consumo medio dell'elettrodomestico che la sua vita.

Insomma, risparmiare con un utilizzo oculato del frigorifero è possibile applicando questi piccoli suggerimenti pratici, così da ridurre le spese ed evitare inutili sprechi.

Confronta le nostre offerte Luce e Gas, bastano pochi minuti. Ti aiutiamo noi a trovare l’offerta migliore per te, al telefono e in negozio. E se vuoi sapere quanto puoi davvero risparmiare puoi caricare la tua bolletta, un nostro esperto la analizzerà. E se non puoi risparmiare te lo dice subito. Prova, è gratis!

Scopri quanto puoi risparmiare

Migliori offerte energia elettrica del mese

Spesa mensile:
38,87€
€ 466,47/anno
Fornitore:
Octopus Energy
Prodotto:
Octopus Flex Mono
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
PUN + 0,01328 €
Quota fissa inclusa:
8,00 €/mese
Bolletta:
Elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
38,87€
€ 466,47/anno
Spesa mensile:
38,96€
€ 467,47/anno

Tariffa esclusiva Facile.it

Fornitore:
ARGOS
Prodotto:
Luce Variabile Facile
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Bioraria
Quota fissa inclusa:
6,67 €/mese
Bolletta:
Elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
38,96€
€ 467,47/anno
Spesa mensile:
38,96€
€ 467,47/anno
Fornitore:
ENEL ENERGIA SPA
Prodotto:
Flex Mega
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Bioraria
Quota fissa inclusa:
9,00 €/mese
Pagamento:
Addebito bancario, Bollettino
  • Dedicata a chi viene dal mercato tutelato

Spesa mensile:
38,96€
€ 467,47/anno
Spesa mensile:
39,01€
€ 468,17/anno
Fornitore:
Alperia
Prodotto:
Digital Bioraria
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Bioraria
Quota fissa inclusa:
5,83 €/mese
Bolletta:
Elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
  • Energia 100% green!

Spesa mensile:
39,01€
€ 468,17/anno
Spesa mensile:
39,02€
€ 468,19/anno

Tariffa esclusiva Facile.it

Fornitore:
Wekiwi
Prodotto:
Energia alla fonte 12 Mesi - Facile - Subentro
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Bioraria
Quota fissa inclusa:
9,16 €/mese
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
39,02€
€ 468,19/anno

*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia sulle tue bollette!

Offerte Gas

Confronta 19 operatori

Preventivi gas

Offerte Luce

Confronta 19 operatori

Preventivi luce

Offerte Luce+Gas

Confronta 19 operatori

Preventivi dual

Guide Gas e Luce

pubblicato il 31 ottobre 2023
L'impianto solare termico: una soluzione sostenibile per risparmiare energia

L'impianto solare termico: una soluzione sostenibile per risparmiare energia

Questo articolo esplora il mondo degli impianti solari termici, una soluzione eco-friendly che sfrutta l'energia solare per generare calore. Saranno analizzati il funzionamento di questi impianti, i vari tipi disponibili e i loro vantaggi, tra cui la riduzione dei costi in bolletta.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Impianti fotovoltaici: vantaggi, svantaggi e problemi comuni

Impianti fotovoltaici: vantaggi, svantaggi e problemi comuni

Dai benefici economici alla riduzione dell'impatto ambientale, vediamo quali sono i punti chiave che influenzano la decisione di installare un impianto fotovoltaico. Affrontiamo i problemi comuni legati all'installazione fornendo un quadro completo per chi desidera adottare questa tecnologia.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Manutenzione degli impianti fotovoltaici: come prolungarne la durata

Manutenzione degli impianti fotovoltaici: come prolungarne la durata

La manutenzione dell'impianto fotovoltaico è fondamentale per garantirne l'efficienza nel tempo. Questo testo esplora i vari aspetti della manutenzione, dalla pulizia dei pannelli, al monitoraggio delle prestazioni e alla manutenzione straordinaria e ordinaria.
pubblicato il 31 ottobre 2023
La pulizia dei pannelli solari fotovoltaici: importanza ed efficacia

La pulizia dei pannelli solari fotovoltaici: importanza ed efficacia

I pannelli solari fotovoltaici sono una fonte crescente di energia rinnovabile, ma la pulizia regolare è spesso trascurata e può causare una significativa perdita di efficienza.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Gli ottimizzatori fotovoltaici: migliorare l'efficienza degli impianti solari

Gli ottimizzatori fotovoltaici: migliorare l'efficienza degli impianti solari

Gli ottimizzatori fotovoltaici rappresentano una soluzione efficace per aumentare l'efficienza degli impianti solari. Questi dispositivi, collegati tra i moduli solari e l'inverter, consentono il monitoraggio costante e l'ottimizzazione della produzione energetica di ciascun pannello.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Il rendimento dei pannelli fotovoltaici: tutto ciò che devi sapere

Il rendimento dei pannelli fotovoltaici: tutto ciò che devi sapere

Esaminiamo in dettaglio il rendimento dei pannelli fotovoltaici, spiegando cos'è e come calcolarlo. Descriviamo i fattori chiave che influenzano il rendimento e forniamo informazioni sulle attuali percentuali di rendimento per diversi tipi di pannelli solari.
pubblicato il 2 ottobre 2023
Truffe telefoniche luce e gas: cosa fare per difendersi

Truffe telefoniche luce e gas: cosa fare per difendersi

Le truffe nel mercato dell'energia sono sempre più frequenti, per questo è fondamentale informarsi per proteggersi. In questa guida spiegheremo come riconoscere e evitare i tentativi di truffa. Facile.it è al tuo fianco per garantire che tu sia informato e protetto dagli operatori fraudolenti.
pubblicato il 3 agosto 2023
Quali sono i gestori del mercato tutelato e del mercato libero?

Quali sono i gestori del mercato tutelato e del mercato libero?

I fornitori di luce e gas sono tanti e applicano condizioni differenti. Vediamo, qui di seguito, quali sono le compagnie che operano nel mercato libero e in quello tutelato.

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968