02 55 55 222 Lun-Sab 9.00-21.00

Che cos’è il sistema prezzo-valore e quando si applica

Che cos’è il sistema prezzo-valore e quando si applica

Quando si acquista un immobile che non beneficia delle agevolazioni fiscali previste per la prima casa, con o senza mutuo casa, può essere vantaggioso utilizzare il cosiddetto sistema del prezzo-valore.

Questa modalità permette di calcolare la base imponibile, e su questa l’entità dell’imposta di registro, sul valore catastale, generalmente inferiore al prezzo di vendita.

Il prezzo-valore è applicabile solo ed esclusivamente se la compravendita avviene tra persone fisiche, o tra un privato e un venditore comunque esente da Iva, e per immobili a uso abitativo e relative pertinenze. Il sistema, in vigore dal 1° gennaio 2006 per effetto della legge 266/2005, è stato introdotto per incentivare una maggiore trasparenza e per evitare che, nell’atto di vendita, sia indicato un prezzo dell’immobile inferiore a quello realmente pagato, al fine di versare minori imposte.

Chi intende adottare questo sistema deve farne esplicita richiesta al notaio, mentre nell’atto di vendita è necessario specificare anche l’intero valore dell’immobile. Di conseguenza, chi utilizza tale sistema può evitare successivi accertamenti da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Per fare un esempio concreto: supponiamo di voler adottare il sistema prezzo-valore per l’acquisto di una seconda casa che costa 300mila euro e ha una rendita catastale di 1.500 euro, tenendo conto che la relativa imposta di registro è pari al 9%. La base imponibile si calcola moltiplicando la rendita catastale, rivalutata del 5%, per un coefficiente pari a 120. Perciò, in questo caso, la base imponibile è di 189mila euro (1.500x1,05x120) mentre l’imposta di registro da versare è di 17.010 euro (il 9% di 189mila euro). Senza l’adozione del sistema prezzo-valore, l’imposta di registro sarebbe stata invece pari a 27mila euro (il 9% di 300mila): ben 10mila euro in più. Il prezzo-valore ha infine il vantaggio di far risparmiare anche sull’onorario del notaio che, per legge, deve essere ridotto del 30%.

Offerte Mutuo a Tasso Fisso

Prodotto: Mutuo Giovani Fisso
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 0,45% (Tasso finito)
Tipo Tasso: Fisso
TAEG: 0,94%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 52.293,11
Rata mensile € 217,89
Prodotto: Mutuo In Tasca - Giovani
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 0,45% (Tasso finito)
Tipo Tasso: Fisso
TAEG: 0,94%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 52.293,11
Rata mensile € 217,89
Prodotto: Carige Mutuo Miglior Casa Fisso
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 0,50% (Tasso finito)
Tipo Tasso: Fisso
TAEG: 0,95%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 52.552,07
Rata mensile € 218,97

Annuncio Promozionale , per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Mutui. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Foglio Informativo e Guida ai Tassi. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità.

 

Mutuo casa: trova il migliore Calcolo rata mutuo »
Vota la news:
Valutazione media: 4,6 su 5 (basata su 15 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 10/07/2020

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

pubblicato da il 29 marzo 2019

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Guide ai mutui

Guide Mutui