Serve assistenza?
02 2110 0192

Un prestito in sofferenza è il finanziamento la cui riscossione da parte dell'istituto di credito è incerta a causa della situazione del debitore.

Hai intenzione di richiedere un prestito con cessione del quinto su stipendio o pensione? Ecco quali sono generalmente i tempi previsti dalle banche ai fini dell'erogazione del credito e del bonifico.

Dato che sui prestiti erogati viene applicato l'ammortamento alla francese con la quota interessi più alta nel periodo iniziale del finanziamento, è in questa fase che l'estinzione si rivela più vantaggiosa.

Si parla di decadenza di un prestito non pagato per intervenuta prescrizione, quando decorre inutilmente l'arco temporale previsto dalla legge, oltre il quale il creditore non potrà vantare alcun diritto.

Si parla di prestito usuraio quando sul finanziamento è applicato un tasso di interesse effettivo che supera il limite fissato dalla legge sull'usura.

Mentre in un prestito indiviso il capitale è prestato da un unico creditore ad un unico debitore, nel caso di un prestito diviso (o prestito obbligazionario) vi sono molti creditori a fronte di un solo debitore.

Termine mutuato dal mondo sportivo, e in particolare dal calciomercato, il prestito secco è quella formula che consente di godere per un tempo prestabilito delle prestazioni di un certo bene.

Si parla di prestito protetto con riferimento a quelle coperture assicurative che, a fronte del verificarsi di eventi improvvisi ed imprevedibili attinenti alla vita dell'assicurato, garantiscono il pagamento delle rate mensili residue.

Si definisce prestito preapprovato il finanziamento che ha superato positivamente la fase in cui l'istituto di credito, a cui si è rivolto il soggetto interessato alla concessione di un prestito, esprime un parere preliminare di fattibilità sul prestito richiesto.

Il prestito infruttifero è un prestito tra privati che prevede solo la restituzione del capitale, senza l'applicazione di interessi o di altre maggiorazioni

Il prestito in doppia mensilità deve il suo nome alla circostanza che questa tipologia di finanziamento consente di ottenere un importo pari a due mensilità nette medie per ogni anno di durata del prestito.

Con l'espressione prestito in ammortamento si indica il prestito per il quale è in corso il rimborso scadenzato attraverso il pagamento periodico di rate.

Si parla di prestito deliberato a fronte dell'autorizzazione alla concessione di una somma di denaro in prestito.

Il prestito con obbligo di riscatto costituisce una tipologia di finanziamento che obbliga l'acquirente, che ha goduto delle prestazioni di un certo bene, ad acquistarlo dopo un certo periodo di tempo.

Si definisce prestito chirografario quella tipologia di finanziamento che non necessita di garanzie reali (come l'ipoteca di un immobile o il pegno), ma solo della firma autografa del richiedente.

Il prestito a fondo perduto rappresenta una particolare forma di finanziamento senza obbligo di restituzione, a sostegno di nuove attività imprenditoriali o di imprese già esistenti.

Le finanziarie esigono il pagamento dagli eredi a meno che non esista una polizza vita caso morte collegata al finanziamento.

Su Facile.it confronti i preventivi di prestito in modo imparziale e totalmente gratuito

Ritieni che il prestito o il finanziamento che la tua banca ti ha erogato non rispetti le norme o non sia corrispondente a quanto promesso? Ecco cosa fare.

Ricevi l’esito della tua richiesta via email e in 24 ore. Il consulente delle finanziaria prescelta ti contatterà per comunicarti l’esito e per seguirti nelle fasi successive e necessarie alla concessione del prestito.

L’Istituto di credito che valuterà una richiesta di prestito prenderà in considerazione la posizione creditizia e la capacità di rimborsare il prestito del richiedente

La valutazione della richiesta di preventivo spetta alla Finanziaria o all’Istituto di credito scelto per l’erogazione del prestito.

Il fatto di avere un altro finanziamento in corso non impedisce di fare richiesta per un altro prestito. La valutazione dell’Istituto finanziario terrà conto dell’ammontare dei finanziamenti già in essere e li valuterà in rapporto al reddito dichiarato

Si può inviare una nuova richiesta di finanziamento ad un altro Istituto anche se la precedente è stata rifutata.

Sì, anche i pensionati possono richiedere un finanziamento, purché rispettino i criteri di valutazione fissati dall'Istituto di credito cui ci si sta rivolgendo.

Sì, il datore di lavoro è a conoscenza della richiesta di cessione del quinto, poiché l'Istituto finanziario dovrà contattarlo affinché possa notificare la firma del contratto.

Il prestito personale è erogato direttamente al cliente, che può spenderlo liberamente, mentre quello finalizzato è erogato presso il punto vendita in cui si effettua un acquisto.

Le principali differenze tra prestito personale e cessione del quinto riguardano le modalità di rimborso e l'importo della rata.

La cessione del quinto viene rifiutata quando il richiedente non soddisfa i requisiti richiesti dalla banca o dall'istituto finanziario.

La cessione del quinto non è una forma di finanziamento accessibile a tutti. Per poterne usufruire, infatti, è necessario essere dipendenti pubblici o statali, lavoratori dipendenti di aziende private, pensionati INPS o INPDAP.

Stai pensando di rivolgerti ad una società di factoring per la gestione dei crediti? Ecco un elenco di alcune società presenti in Italia

Offerte confrontate

Con Facile.it puoi confrontare i migliori finanziamenti e richiedere velocemente e online un preventivo di prestito secondo le tue esigenze.

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

Guide ai prestiti

pubblicato il 30 marzo 2023
Cessione Doppio Quinto o Prestito con Delega: che cos'è?

Cessione Doppio Quinto o Prestito con Delega: che cos'è?

Hai già richiesto una cessione del quinto ma hai bisogno di più liquidità? C'è una soluzione per raddoppiare la somma che puoi richiedere, ed è la cessione del doppio quinto!
pubblicato il 27 febbraio 2023
Come fare se si hanno troppi debiti: 3 soluzioni

Come fare se si hanno troppi debiti: 3 soluzioni

In molti si chiedono cosa fare se hanno accumulato troppi debiti. La procedura da seguire in questo caso è semplice, anche se è bene conoscere accuratamente tutti i passaggi. Ecco quali sono.
pubblicato il 15 febbraio 2023
Dilazione del pagamento: cos'è, con quali strumenti si può avere e come funziona

Dilazione del pagamento: cos'è, con quali strumenti si può avere e come funziona

La dilazione del pagamento è ormai disponibile in tantissime attività commerciali e negli e-commerce online. Ma come funziona? E come richiederla? Ecco tutto ciò che c'è da sapere.
© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968