02 55 55 666 Lun-Sab 9.00-21.00

Prestiti senza busta paga: requisiti e offerte

I prestiti senza busta paga sono dei finanziamenti che la banca o la finanziaria (o un istituto creditore in generale) concedono a tutti coloro che hanno esigenza di liquidità, ma non dispongono di una busta paga che possa comprovare la titolarità di un reddito da lavoro dipendente e garantire la restituzione del prestito. È il caso spesso di categorie come giovani, casalinghe o disoccupati che non hanno possibilità di avvalersi di uno stipendio e sono qundi considerati a maggior rischio di insolvenza del finanziamento. Fare domanda per un prestito comporta infatti, in fase di richiesta, la presentazione di una serie di documenti e nella maggior parte dei casi anche della busta paga: questo perché tale documento certifica la posizione lavorativa del richiedente e assicura la restituzione della somma ottenuta. In sua assenza, le banche richiederanno in genere la presenza di una figura che faccia da garante.

Come funzionano i finanziamenti senza busta paga

Se la busta paga che si possiede non può garantire, sulla carta, la restituzione della somma richiesta per l'intero periodo di copertura del prestito, o se non si possiede affatto uno stipendio, in genere bisogna avvalersi di altre garanzie da presentare alla banca per ottenere il credito.

Per andare incontro alle esigenze di chi ha difficoltà, sempre più banche e istituti di credito hanno adottato una maggiore apertura al credito e danno maggiori possibilità di ottenere un prestito anche in assenza di busta paga, di diversa durata, richiedendo però la presenza di un garante, cioè una persona che possa assicurare la copertura del debito in caso di insolvenza da parte di chi richiede il prestito. 

La garanzia può essere ottenuta, ad esempio, attraverso una fideiussione con beneficio di escussione o con una solidale. Anche qualora si percepisca un’entrata derivante da un canone di locazione per un immobile di proprietà, quindi un affitto, ottenere un finanziamento senza busta paga sarà di norma possibile, a patto che gli altri requisiti vengano rispettati.

Per ottenere una somma consistente, potrebbero essere richieste delle garanzie ulteriori, come l’ipoteca su un immobile di cui si è proprietari o la presenza di un cointestatario, e le tempistiche saranno generalmente più lunghe di quanto previsto per i piccoli prestiti.

Una categoria che merita una considerazione ulteriore è quella degli studenti, che potrebbero necessitare di una piccola somma per finanziare gli studi pur non disponendo ancora di una entrata fissa. In questo caso, esistono soluzioni ad hoc con tasso agevolato: se rientri in questa casistica, orientati su un prestito d’onore.

Prestiti senza busta paga: simulazione

Di seguito i migliori prestiti senza busta paga di oggi ipotizzando una richiesta di finanziamento da 10.000€: scopri subito TAN, TAEG e costo totale della rata. Per trovare le soluzioni di finanziamento migliori per te, utilizza il nostro comparatore, confronta le offerte delle banche e trova quella con la rata più bassa.

FINANZIARIA TAN FISSO TAEG DURATA RATA MENSILE
Banca Sella 5,55% 5,78% 60 191,24€
Younited Credit 4,24% 5,73% 60 191,39€
Agos 5,93% 6,82% 60 192,97€

Simulazione di prestito da 10.000 euro per una durata di 60 mesi per una persona di 40 anni residente in provincia di Milano: si consiglia di verificare sempre i tassi e i costi aggiornati effettuando una simulazione e indicando i corretti dati.

Preventivo di prestito da 10000 euro

Banca Sella
Finanziaria: Banca Sella
Prodotto: Prestito Personale
TAN Fisso: 5,55%
TAEG: 5,78%
Durata finanziamento: 60 mesi
Importo finanziato: € 10.000
Totale dovuto: € 11.499
Rata mensile € 191,24
Younited Credit
Finanziaria: Younited Credit
Prodotto: Prestito Personale
TAN Fisso: 4,24%
TAEG: 5,73%
Durata finanziamento: 60 mesi
Importo finanziato: € 10.331
Totale dovuto: € 11.483
Rata mensile € 191,39
Agos
Finanziaria: Agos
Prodotto: Prestito Personale
TAN Fisso: 5,93%
TAEG: 6,82%
Durata finanziamento: 60 mesi
Importo finanziato: € 10.191
Totale dovuto: € 11.767
Rata mensile € 192,97
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Chi può richiedere un prestito senza busta paga?

Tutti possono richiedere prestiti personali finalizzati senza garanzie reddituali, anche chi non è dipendente, cioè i liberi professionisti, oppure gli studenti, per pagare master universitari e altri studi, o i disoccupati che possiedono una piccola rendita da affitto e simili. Ciò che conta quando si richiedono prestiti senza busta paga, con partita Iva e altri casi particolari, è dimostrare la capacità di restituire alla banca o alla società finanziaria il denaro ottenuto per sovvenzionarsi e scongiurare il rischio di inadempienza. Di seguito vediamo le principali tipologie di prestito senza busta paga che gli istituti di credito offrono ai propri clienti.

Prestiti per lavoratori autonomi e liberi professionisti

I lavoratori autonomi, con partita Iva e i liberi professionisti che non ricevono busta paga, devono presentare alla banca l’ultima o le ultime dichiarazioni dei redditi, oltre al codice fiscale e al documento d’identità. Naturalmente, l’erogazione della somma richiesta dipende dal reddito personale, che deve essere tale da consentire la restituzione del prestito. Se il reddito lo consente, queste categorie di lavoratori possono ottenere dei finanziamenti per lavoratori autonomi o dei prestiti per liberi professionisti.

Per gli acquisti più importanti, nel settore immobiliare ad esempio, può essere richiesto al contrario l’appoggio di un garante e l’istituzione dell’ipoteca sulla casa. 

Prestiti per casalinghe

Anche le casalinghe senza reddito dimostrabile possono ottenere un finanziamento, l’importante è avere una minima entrata fissa derivante ad esempio da affitti, dalla gestione di un B&B occasionale fra le mura domestiche, oppure da lavori saltuari eseguiti con ricevuta generica. In questi casi l’erogazione del prestito è subordinata quasi sempre all’appoggio di un garante e la somma ricevuta è di piccolo medio importo.

Per ottenere un prestito per casalinghe è necessario presentare i seguenti documenti:

  • carta d’identità
  • blocco ricevute generiche
  • dichiarazione dei redditi
  • lista movimenti con accrediti ricevuti su conto corrente
  • contratto di locazione o dichiarazione di inizio attività (ad esempio nel caso dei B&B)
  • indicazione dell’immobile di proprietà sul quale apporre ipoteca e specificazione del garante con relativi documenti lavorativi e reddituali.

Prestiti senza garanzie per studenti universitari

Quanto detto per i prestiti destinati alle casalinghe vale anche per i prestiti per giovani e studenti che hanno bisogno di finanziare gli studi, nei quali la figura del garante è essenziale. Siamo nell’ambito dei finanziamenti finalizzati, fra i quali rientrano anche i prestiti auto e viaggi. Questa tipologia di prestito per chi non dispone di una busta paga necessita dell’indicazione del motivo della richiesta. Si tratta infatti di finanziamenti personalizzati sulle esigenze del cliente, come possono esserlo i mutui o altri tipi di finanziamento.

Prestiti per protestati e prestiti con delega

Più complicata è la situazione dei protestati e dei cattivi pagatori, che possono comunque ottenere prestiti tramite cessione del quinto, oppure dando in garanzia il proprio TFR. Si tratta di una soluzione che però è adatta ai pensionati o ai lavoratori dipendenti, idonea quindi per chi è in possesso di un reddito dimostrabile. I protestati possono inoltre usufruire del prestito delega tramite il datore di lavoro, o sfruttare l’istituto della fidejussione con garanzie di un terzo soggetto.

Prestiti personali: calcola la tua rata Confronto Prestiti
Vota il servizio:
Valutazione media: 4,4 su 5 (basata su 136 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 21/05/2022

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Con Facile.it puoi confrontare i migliori prestiti online e richiedere velocemente un preventivo online di prestito secondo le tue esigenze.

News sui prestiti senza busta paga

News Prestiti

Guide ai prestiti

Guide Prestiti

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Che fai lì fuori?

Accedi e confronta le offerte ancora più velocemente: risparmia tempo e denaro!

Accedi

oppure