Serve assistenza?
02 55 55 222

Si può vendere casa se si sta ancora ripagando il mutuo?

15 feb 2022 | 4 min di lettura | Pubblicato da Castiglia M.

mutui_expert_speaks_come_vendere_casa_se_si_sta_ancora_pagando_il_mutuo

Il mutuo è un prestito di durata medio-lunga. Si parla di 15, 20, 30 anni e a volte anche di più. In questo lasso di tempo possono succedere tante cose. Ad esempio, può capitare che la casa che si sta ripagando non sia più adeguata alle esigenze di una famiglia che si ingrandisce e che ha bisogno di un'abitazione più spaziosa, oppure che ci si trovi nella necessità di vendere per ottenere liquidità o, ancora, perché si decide di trasferirsi in un’altra città per motivi di lavoro o per semplice scelta.

Mutuo casa: trova il migliore

Le soluzioni possibili

A questo punto viene da chiedersi: si può vendere la casa mentre si sta ancora pagando il mutuo? La risposta è sì, anche se l’operazione non è semplicissima e si può scontrare con la riluttanza di un potenziale acquirente che storce il naso di fronte a un immobile ipotecato.

Le soluzioni che permettono di superare l’ostacolo sono:

Qualsiasi sia l’opzione scelta, è sempre bene farsi fare dalla banca i conteggi che dimostrino con certezza a quanto ammonta il debito residuo a una certa data.

Estinzione anticipata

La pratica dell’estinzione anticipata, cioè il rimborso totale alla banca del capitale avuto in prestito prima della scadenza contrattuale, è sicuramente la soluzione più semplice dal punto di vista burocratico. Ma non sempre è possibile ricorrervi, se non si dispone della liquidità necessaria. A meno che il debito non venga estinto con il ricavato della vendita. Vediamo come funziona l’estinzione anticipata nelle due eventualità.

  • Se già si dispone della somma necessaria a ripagare interamente il debito, basta inviare alla banca una raccomandata con ricevuta di ritorno, nella quale si comunica la volontà di estinguere il debito anticipatamente. La banca procederà con i conteggi estintivi calcolati a un determinato giorno e, una volta che il mutuatario avrà saldato il dovuto in un’unica soluzione, provvederà a cancellare l’ipoteca sull’immobile che potrà così essere venduto liberamente.
  • Se non si ha la liquidità sufficiente è possibile estinguere il debito in fase di rogito, rimborsando alla banca quanto resta da pagare con il ricavato della vendita. Questa operazione va fatta dal notaio e, oltre al compratore e al venditore, deve essere presente anche un rappresentate della banca che ha erogato il mutuo. Nell’occasione, il compratore consegnerà alla banca un assegno di importo pari al debito residuo (più eventuali penali), che verrà così estinto. L’ipoteca viene così cancellata dalla banca e il compratore diventa proprietario dell’immobile libero da vincoli.

Ricordiamo che per i mutui stipulati dopo il 2007, l’estinzione anticipata non prevede il pagamento di alcuna penale o commissione. Mentre se il finanziamento è antecedente al 2007 bisognerà pagare una penale che, per legge, può variare dallo 0,20% all’1,90% sul debito residuo. L’aliquota applicata dipende dalla tipologia di tasso e dal tempo che manca alla scadenza naturale del contratto.

Spostamento dell’ipoteca su altro immobile

Cominciamo col dire che non tutte le banche accettano che si sposti l’ipoteca su un altro immobile. Ma se non ci sono impedimenti di questo tipo, è possibile ricorrere alla cosiddetta sostituzione di garanzia.

Ricordiamo che, quando si stipula un mutuo, la banca iscrive sull’immobile oggetto del finanziamento un’ipoteca che tutela l'istituto di credito nel caso in cui il mutuatario non paghi le rate. Se si verifica questa eventualità, infatti, la banca pignora la casa che viene successivamente messa in vendita. Dal ricavato la banca trattiene un importo pari al credito vantato.

Con la sostituzione della garanzia l’ipoteca viene trasferita su un immobile diverso dalla casa che si vuole vendere e quest’ultima può essere alienata libera da vincoli. Questa operazione richiede la presenza di un notaio ed è fattibile a patto che si disponga di un secondo immobile da ipotecare a titolo di garanzia per la banca.

Accollo del mutuo

L’accollo del mutuo avviene quando si compra una casa con mutuo in corso e l’acquirente, chiamato accollante, si assume l’obbligo di versare le rimanenti rate sino alla totale estinzione del debito. Non sempre le banche vedono di buon occhio l’operazione, soprattutto quando il soggetto che subentra viene giudicato non troppo solido sotto il profilo reddituale. La banca non può tuttavia opporsi e la sua adesione serve solo a rendere irrevocabile l’accordo tra le parti.

Quando si acquista una casa con accollo del mutuo è necessario procedere con un nuovo rogito. In questa fase, l’accordo tra le parti viene formalizzato e l’accollante deve versare al venditore la somma già rimborsata alla banca, impegnandosi a pagare il restante debito. L’accollo del mutuo presenta dei vantaggi per il compratore che può risparmiare su alcune spese, come ad esempio i costi di istruttoria. Al tempo stesso, è sempre consigliabile valutare la convenienza del mutuo che ci si accolla perché resterà soggetto a tutte le condizioni pattuite in origine. Cosa che può a volte risultare meno vantaggiosa rispetto alle condizioni di un mutuo stipulato ex novo.

Autore
castiglia-masella

Giornalista professionista, collabora da diversi anni con il Sole 24 Ore (Casa24Plus, Mondo Immobiliare). In passato ha lavorato, tra gli altri, per Tempo Economico e Tgcom.

Ultime notizie Mutui

pubblicato il 27 maggio 2024
Ottieni uno sconto sul tasso mutuo coi mutui green di maggio 2024

Ottieni uno sconto sul tasso mutuo coi mutui green di maggio 2024

Il mutuo green è un mutuo che prevede l’acquisto o la costruzione di un immobile in classe energetica B o superiore, ma che si può richiedere anche per ristrutturare una casa. Permette di ottenere il mutuo con tassi scontati.
pubblicato il 27 maggio 2024
Quanto costa un mutuo a tasso variabile a maggio 2024

Quanto costa un mutuo a tasso variabile a maggio 2024

Può convenire stipulare un mutuo a tasso variabile a maggio 2024? Dai un'occhiata a queste 3 soluzioni che ti presentiamo oggi se stai pensando di richiedere un mutuo.
pubblicato il 27 maggio 2024
Aggiornamento tassi Eurirs ed Euribor - venerdì 24 maggio 2024

Aggiornamento tassi Eurirs ed Euribor - venerdì 24 maggio 2024

Tassi del mutuo: scopri l'ultimo aggiornamento disponibile di IRS ed Euribor, con i dati relativi a venerdì 24 maggio 2024.
pubblicato il 26 maggio 2024
3 mutui 100% con soluzioni convenienti a maggio 2024

3 mutui 100% con soluzioni convenienti a maggio 2024

Il mutuo 100% è il mutuo che copre l'intero valore dell'immobile, l’ideale per chi non dispone di liquidità e necessita di un finanziamento totale. Ecco i 3 migliori mutui al 100% di maggio 2024.
pubblicato il 25 maggio 2024
Le offerte per la surroga del mutuo a maggio 2024

Le offerte per la surroga del mutuo a maggio 2024

Su Facile.it spiccano tre proposte convenienti per la surroga del mutuo: scopriamo insieme le caratteristiche e i vantaggi di queste soluzioni.
pubblicato il 24 maggio 2024
Tasso fisso mutuo all'1,99% con la promozione Crédit Agricole di maggio 2024

Tasso fisso mutuo all'1,99% con la promozione Crédit Agricole di maggio 2024

Hai bisogno di un mutuo e cerchi il più conveniente? Scopri la promo mutui Crédit Agricole, valida per le domande di mutuo sottoscritte dall’8 aprile al 31 maggio 2024. La trovi su Facile.it accanto ai vantaggi offerti da Mutuo Greenback Crédit Agricole.
pubblicato il 24 maggio 2024
Aggiornamento tassi Eurirs ed Euribor - giovedì 23 maggio 2024

Aggiornamento tassi Eurirs ed Euribor - giovedì 23 maggio 2024

EURIRS ed EURIBOR: ecco gli ultimi dati relativi ai tassi del mutuo, aggiornati a ieri giovedì 23 maggio 2024.
pubblicato il 23 maggio 2024
Quale mutuo Intesa Sanpaolo scegliere a maggio 2024

Quale mutuo Intesa Sanpaolo scegliere a maggio 2024

L'offerta mutui Intesa Sanpaolo è ampia e prevede condizioni vantaggiose per tutte le esigenze. Di seguito, Facile.it ti presenta tutte le soluzioni mutuo Intesa Sanpaolo a maggio 2024.
pubblicato il 23 maggio 2024
Aggiornamento tassi Eurirs ed Euribor - mercoledì 22 maggio 2024

Aggiornamento tassi Eurirs ed Euribor - mercoledì 22 maggio 2024

Scopri gli ultimi dati disponibili dei tassi IRS ed Euribor, relativi a ieri mercoledì 22 maggio 2024.
pubblicato il 22 maggio 2024
Quanto costa comprare la prima casa: i tassi sui mutui a maggio 2024

Quanto costa comprare la prima casa: i tassi sui mutui a maggio 2024

Anche a maggio, come tutti i mesi, Facile.it propone un'ampia panoramica sulle migliori offerte disponibili nel mercato dei mutui. Esploriamo insieme le proposte più vantaggiose presenti su Facile.it per chi sta cercando di realizzare il sogno della prima casa nel mese di maggio 2024.
pubblicato il 22 maggio 2024
Aggiornamento tassi Eurirs ed Euribor - martedì 21 maggio 2024

Aggiornamento tassi Eurirs ed Euribor - martedì 21 maggio 2024

Tassi Eurirs ed Euribor: ecco gli ultimi valori disponibili, aggiornati a ieri martedì 21 maggio 2024.
pubblicato il 21 maggio 2024
Rialzo dei costi abitativi nell'Eurozona: i fattori determinanti

Rialzo dei costi abitativi nell'Eurozona: i fattori determinanti

I dati del recente "Sondaggio sulle aspettative dei consumatori", svolto dalla Banca centrale europea (BCE), svelano un preoccupante rialzo dei costi abitativi che devono sostenere le famiglie dell'Eurozona. Tra luglio 2022 e gennaio 2024, l'aumento medio è stato del 10,2%.

Guide ai mutui

pubblicato il 4 aprile 2024
Quanto posso chiedere di mutuo?

Quanto posso chiedere di mutuo?

Se stai pensando di acquistare una casa, probabilmente ti starai chiedendo quanto mutuo puoi permetterti e qual è l'importo massimo che puoi richiedere. Per scoprirlo, è fondamentale capire la tua disponibilità finanziaria.
pubblicato il 4 aprile 2024
Quali sono le formule matematiche per il calcolo del mutuo

Quali sono le formule matematiche per il calcolo del mutuo

Quando si deve richiedere un mutuo per acquistare casa, una delle principali preoccupazioni è comprendere in anticipo a quanto ammonteranno la rata e gli interessi. Scopriamo insieme come calcolarli.
pubblicato il 2 gennaio 2024
Mutuo under 36: guida completa 2024

Mutuo under 36: guida completa 2024

Le agevolazioni per i mutui under 36 subiranno importanti cambiamenti nel 2024. Ecco tutto ciò che c'è da sapere per i giovani che vogliono richiederlo quest'anno.
pubblicato il 20 giugno 2023
Comprare casa dai genitori o dai parenti (e perché è difficile!)

Comprare casa dai genitori o dai parenti (e perché è difficile!)

Cosa potrebbe succedere se un figlio volesse comprare la casa dei genitori o di altri parenti in generale? Questa cosa è permessa, ma non sempre le banche sono disposte ad offrire questo tipo di mutuo. Vediamo perché!
pubblicato il 13 febbraio 2023
Bonus Ristrutturazione 2024: tutte le informazioni

Bonus Ristrutturazione 2024: tutte le informazioni

Scopri di più sul bonus ristrutturazione 2024 e sugli sgravi fiscali concessi!
pubblicato il 15 dicembre 2022
Cos'è un mutuo e come funziona

Cos'è un mutuo e come funziona

Il mutuo è un prestito a lungo termine in cui un parte concede in prestito una somma di denaro ad un'altra. Vediamo come funziona e quali sono le sue caratteristiche.
pubblicato il 24 ottobre 2022
Mutuo cointestato: come funziona?

Mutuo cointestato: come funziona?

Il mutuo cointestato è un mutuo in cui due o più soggetti sottoscrivono lo stesso finanziamento e si impegnano congiuntamente a rimborsare l'importo delle rate. Il vantaggio principale di questa formula risiede nel fatto che le banche hanno una duplice garanzia di solvibilità e, in caso di mancato pagamento da parte di uno dei due debitori, possono rivalersi sull'altro per richiedere l'intero importo dovuto.
pubblicato il 28 giugno 2022
Come fare il cambio residenza a Roma

Come fare il cambio residenza a Roma

Fare il cambio residenza a Roma può essere complicato. Come farlo nel migliore dei modi? Ecco tutto quello che c'è da sapere, seguendo le procedure più comuni ed efficaci.

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968