Serve assistenza?
02 55 55 222
facile.it/images/mutui guide come organizzare un trasloco
Le 3 cose da sapere:
  1. 1

    Affidarsi a una ditta specializzata aiuta ad evitare eventuali problemi

  2. 2

    Occorre imballare correttamente gli oggetti fragili e valutare bene le tempistiche

  3. 3

    In genere un trasloco, come tempistiche, richiede almeno 3 o 4 giorni

Mutuo casa: trova il migliore
Mutuo casa: trova il migliore

Organizzare un trasloco non è mai semplice. Molti sottovalutano questa operazione, ma quando occorre cambiare casa bisogna avere sotto controllo molteplici fattori. Infatti, bisogna organizzare il trasporto delle cose, degli oggetti e soprattutto dei mobili.

A volte, organizzare il passaggio a un'altra abitazione può richiedere giorni. Dunque, è bene prendersi del tempo per capire come fare al meglio. Ma quali sono le cose più importanti da avere sotto controllo? Ecco tutto quello che c'è da sapere al riguardo.

Sommario

Organizzare un trasloco: meglio da soli o con professionisti?

La prima domanda che molti si fanno quando devono traslocare è proprio questa. In effetti, a qualcuno potrebbe venire il dubbio se operare da soli o rivolgersi a una ditta che possa gestire tutte le operazioni. È importante sapere che non c'è una risposta fissa a questa domanda. Proprio così, non esiste una risposta giusta e una sbagliata, organizzare un trasloco è un'operazione che può essere fatta in totale autonomia o con l'ausilio di una ditta esperta. Tuttavia, è opportuno fare alcune considerazioni.

Fare un trasloco non è un'impresa facile. Come detto anche prima, può richiedere del tempo ed essere molto stancante, sia fisicamente che mentalmente. Chi fa un trasloco deve dedicarvisi interamente e spesso tralascia le sue attività personali o professionali. Dunque, è necessario ponderare bene questa scelta.

Al contrario, affidarsi a una ditta può eliminare molte preoccupazioni dalla mente. Certo, questo comporta un costo economico che può variare, ma se non si ha tempo per organizzare un trasloco è la scelta migliore da fare.

In linea di massima, il consiglio da seguire è questo: valutare l'entità del trasloco. Ad esempio, se bisogna trasportare pochi mobili e tanti oggetti, allora è possibile procedere in autonomia. Ciò può avvenire senza l'utilizzo di mezzi professionali, smontando e rimontando i mobili domestici come cucina e armadi. Inoltre, si può procedere da soli anche se il tratto di strada da coprire tra le due abitazioni è medio-breve.

Tuttavia, se bisogna trasportare numerosi mobili e occorre percorrere un tragitto molto lungo, allora è fondamentale affidarsi a un'impresa specializzata in questo campo. Grazie all'aiuto di professionisti del settore, si potranno trasportare tutti gli oggetti senza problemi e terminare il trasloco in men che non si dica.

Imballaggio degli oggetti

A questo punto, qualcuno potrebbe chiedersi come procedere con l'imballaggio degli oggetti. Ebbene, questa è un'operazione da fare con estrema cura. Che si effettui il trasloco in autonomia o con l'aiuto di una ditta professionale, occorre sempre pensare che i propri oggetti sono a rischio.

Durante ogni momento del trasloco, potrebbero essere soggetti a urti o contatti violenti con superfici e pavimenti di ogni genere. Per questa ragione, bisogna prestare la massima attenzione quando si prepara l'imballaggio degli oggetti.

Infatti, si consiglia di acquistare materiale per il trasporto come il pluriball e scatole di buona qualità. In questo modo, anche in caso di contatti violenti durante il trasloco, gli oggetti possono essere al sicuro ed evitare di rompersi.

Ancora, è necessario chiudere ogni scatolone con il nastro adesivo. Ci si dovrebbe assicurare che le scatole resistano al trasporto e non si aprano improvvisamente. Infine, è fondamentale contrassegnare quelli che sono gli imballaggi con materiale fragile all'interno.

In questo modo, chiunque trasporti queste scatole saprà di dover maneggiarle con cura, altrimenti potrebbe rompere ciò che si trova all'interno e arrecare un danno a chi effettua il trasloco.

Mutuo casa: trova il migliore

Quanto tempo ci vuole per organizzare un trasloco?

Solitamente, organizzare un trasloco è un'operazione che può richiedere 3/4 giorni. Infatti, in questo periodo di tempo si possono effettuare tutte le iniziative necessarie per essere pronti con il programma da seguire per cambiare casa.

Tuttavia, a causa di impegni lavorativi o personali, organizzare un trasloco può richiedere più tempo. A volte potrebbe volerci una settimana intera per sistemare il tutto e poi poter finalmente partire con il trasferimento in una nuova casa.

Trucchi e suggerimenti per traslocare senza problemi

Ci sono alcuni trucchi che si possono seguire per non impazzire prima di effettuare un trasloco.

Ad esempio, è possibile effettuare il decluttering. Cosa significa ciò? Mentre si sta organizzando il tutto, magari è possibile imbattersi in oggetti che non si usano più. In tal caso, se sono vecchi, si possono gettare via, così da risparmiare spazio negli scatoloni.

In alternativa, se tali prodotti sono ancora buoni ma non servono, è una buona idea quella di venderli online. Sono davvero tanti i portali sul web che permettono di vendere oggetti di seconda mano, spesso con risultati sorprendenti.

Inoltre, è consigliato scrivere su ogni scatolone cosa contiene e dove deve andare. In questo modo si possono velocizzare le operazioni nella nuova casa, sapendo esattamente dove sistemare i prodotti imballati.

Infine, è un ottimo consiglio da seguire quello di sistemare in uno scatolone i piatti in modo verticale. Così facendo, si può riempire il volume dell'imballaggio e assicurare una maggiore protezione a tali oggetti.

Quali sono i costi di un trasloco?

I costi di un trasloco possono variare a seconda del lavoro da svolgere. Ad esempio, se bisogna trasportare mobili di grandi dimensioni, occorre noleggiare macchinari speciali e affidarsi a una ditta per traslochi per più tempo.

Questo fa aumentare il prezzo del trasloco. Inoltre, il costo di un trasloco può aumentare anche se ci sono molti mobili da smontare e montare. Il costo varia anche a seconda della distanza tra le due case, vale a dire quella vecchia e la nuova abitazione scelta.

Comunque, in linea di massima un trasloco entro i 100 chilometri ha un costo che si avvicina ai 200 euro. Invece, un trasloco entro i 100 e i 400 chilometri può arrivare a costare anche 500 euro. Infine, se bisogna cambiare totalmente zona in cui si abita, dunque effettuare un trasloco tra 400 e 800 chilometri, allora il prezzo sale a circa 1000 euro. Per il montaggio e lo smontaggio dei mobili invece, il costo è di 150/200 euro per ogni stanza della casa.

Mutuo casa: trova il migliore

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Mutuo Prima Casa

Confronta i nostri prodotti

Preventivo mutuo

Surroga Mutuo

Riduci la rata del mutuo

Preventivo surroga

Guide ai mutui

pubblicato il 4 aprile 2024
Quanto posso chiedere di mutuo?

Quanto posso chiedere di mutuo?

Se stai pensando di acquistare una casa, probabilmente ti starai chiedendo quanto mutuo puoi permetterti e qual è l'importo massimo che puoi richiedere. Per scoprirlo, è fondamentale capire la tua disponibilità finanziaria.
pubblicato il 4 aprile 2024
Quali sono le formule matematiche per il calcolo del mutuo

Quali sono le formule matematiche per il calcolo del mutuo

Quando si deve richiedere un mutuo per acquistare casa, una delle principali preoccupazioni è comprendere in anticipo a quanto ammonteranno la rata e gli interessi. Scopriamo insieme come calcolarli.
pubblicato il 2 gennaio 2024
Mutuo under 36: guida completa 2024

Mutuo under 36: guida completa 2024

Le agevolazioni per i mutui under 36 subiranno importanti cambiamenti nel 2024. Ecco tutto ciò che c'è da sapere per i giovani che vogliono richiederlo quest'anno.
pubblicato il 20 giugno 2023
Comprare casa dai genitori o dai parenti (e perché è difficile!)

Comprare casa dai genitori o dai parenti (e perché è difficile!)

Cosa potrebbe succedere se un figlio volesse comprare la casa dei genitori o di altri parenti in generale? Questa cosa è permessa, ma non sempre le banche sono disposte ad offrire questo tipo di mutuo. Vediamo perché!
pubblicato il 13 febbraio 2023
Bonus Ristrutturazione 2024: tutte le informazioni

Bonus Ristrutturazione 2024: tutte le informazioni

Scopri di più sul bonus ristrutturazione 2024 e sugli sgravi fiscali concessi!
pubblicato il 15 dicembre 2022
Cos'è un mutuo e come funziona

Cos'è un mutuo e come funziona

Il mutuo è un prestito a lungo termine in cui un parte concede in prestito una somma di denaro ad un'altra. Vediamo come funziona e quali sono le sue caratteristiche.
pubblicato il 24 ottobre 2022
Mutuo cointestato: come funziona?

Mutuo cointestato: come funziona?

Il mutuo cointestato è un mutuo in cui due o più soggetti sottoscrivono lo stesso finanziamento e si impegnano congiuntamente a rimborsare l'importo delle rate. Il vantaggio principale di questa formula risiede nel fatto che le banche hanno una duplice garanzia di solvibilità e, in caso di mancato pagamento da parte di uno dei due debitori, possono rivalersi sull'altro per richiedere l'intero importo dovuto.
pubblicato il 28 giugno 2022
Trasloco a Roma: prezzi medi e consigli

Trasloco a Roma: prezzi medi e consigli

Vivere a Roma offre molte opportunità. Tuttavia, traslocare in questa capitale ricca di storia potrebbe non essere semplice; ecco allora una piccola guida su come fare il trasloco a Roma.

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968