Serve assistenza?
02 55 55 222
facile.it/images/mutui guide cambio residenza comune torino
Le 3 cose da sapere:
  1. 1

    Il cambio di residenza a Torino può essere richiesto presso il Comune o sul portale online

  2. 2

    Esiste un apposito modello unico da presentare agli uffici anagrafici

  3. 3

    Il Comune ha attivato un portale anche per richiedere il cambio di residenza online

Mutuo casa: trova il migliore
Mutuo casa: trova il migliore

Quando ci si trasferisce per lunghi periodi di tempo in una nuova città, si ha la necessità di cambiare la propria residenza, così da poter usufruire delle prestazioni sanitarie, di accedere ai servizi anagrafici del Comune o avere accesso ad altri servizi. Il cambio di residenza può essere richiesto anche nello stesso Comune, quando ci si trasferisce in una nuova abitazione. In questo articolo vedremo come fare il cambio di residenza presso il Comune di Torino.

Sommario

Come richiedere il cambio di residenza a Torino

Se ci si trasferisce nella città di Torino per un lungo periodo di tempo per motivi lavorativi o familiari, uno degli obblighi prescritti dalla legge italiana è di richiedere il cambio di residenza, che può essere effettuato presso gli uffici del Comune o direttamente online.

In passato, il cambio di residenza era possibile solo presso gli sportelli del Comune, invece adesso con l'introduzione dell'Anagrafe digitale, si può fare anche da remoto. È opportuno specificare che il cambio di residenza viene gestito esclusivamente dall'ufficio dell'anagrafe comunale, quindi per richiedere tale variazione bisognerà conoscere gli orari di apertura al pubblico. Il Comune di Torino ha diversi uffici dell'anagrafe, dislocati in diversi punti della città, di conseguenza sarà opportuno individuare lo sportello più vicino alla vostra abitazione. Gli indirizzi degli uffici anagrafe possono essere visualizzati sul sito ufficiale del Comune, dove vengono segnalati anche i giorni e gli orari di apertura al pubblico e le modalità di accesso. In alternativa a recarsi personalmente allo sportello, i cittadini possono richiedere anche il cambio di residenza online, tramite il portale Torino Facile.

Cambio di residenza presso l'ufficio dell'anagrafe

Se si sceglie di richiedere il cambio di residenza presso uno degli uffici anagrafici del Comune di Torino, bisognerà presentare alcuni documenti e compilare dei moduli. Dopo aver fissato un appuntamento con l'Ufficio Anagrafe, dal portale Torino Facile si potranno scaricare i moduli o richiederli direttamente allo sportello. I documenti da compilare per il cambio di residenza, sia che venga effettuato da altro comune o sempre nella città di Torino, sono i seguenti:

  • dichiarazione di residenza;
  • modello tassa di rifiuti.

Il Comune di Torino ha creato un modello unico per il cambio di residenza molto semplice da compilare, dove si dovrà specificare l'indirizzo della dimora precedente o lo Stato estero e inserire i propri dati personali e degli altri componenti della famiglia. In una sezione del modulo bisogna inserire l'indirizzo completo della casa dove si richiede la nuova residenza e specificare a quale titolo si abita nell'immobile (proprietario, affittuario, comodatario, usufruttuario). L'ultima parte del modulo è invece riservata all'imposta comunale sui rifiuti, dove si dovranno specificare i dati catastali dell'immobile e degli eventuali box o posto auto, per calcolare l'ammontare della tassa.

I cittadini che chiedono il cambio di residenza anche per i minori presenti nel nucleo familiare, non dovranno presentare dei singoli moduli, ma inserire i dati personali dei figli nell'apposita sezione. Compilato il modello unico predisposto dal Comune di Torino, bisognerà consegnarlo all'ufficio anagrafe e presentare anche un documento di identità valido. Il cambio di residenza viene eseguito automaticamente dagli uffici anagrafici di Torino, che comunicano al comune di provenienza del cittadino la richiesta di modifica. Il cambio di residenza presso il Comune di Torino non prevede nessuna spesa a carico del cittadino.

Mutuo casa: trova il migliore

Cambio di residenza online a Torino

La città di Torino, negli ultimi anni, ha attivato un portale digitale dove i cittadini possono richiedere alcuni servizi, compreso il cambio di residenza. Per eseguire da remoto il cambio di residenza, bisognerà accedere alla propria area personale sul portale Torino Facile. Per usufruire di tutti i servizi offerti ai cittadini, basterà registrarsi gratuitamente, inserendo i propri dati personali e indicando un nome utente e una password.

Se non si desidera completare la registrazione su Torino Facile, si può comunque accedere al portale tramite SPID, CieID o CNS. Dopo aver effettuato l'accesso a Torino Facile, bisognerà cliccare sulla sezione CertificaTo- Cittadini e ricercare la modulistica per il cambio di residenza.

I documenti da presentare per il cambio di residenza online sono gli stessi se si sceglie di inoltrare la domanda presso l'ufficio anagrafe: dichiarazione di residenza (DOC) e modulo tassa per i rifiuti. Per completare il cambio di residenza a Torino bisognerà compilare e sottoscrivere tutti i moduli e allegare un documento di identità (carta d'identità, patente di guida, passaporto).

Se ci si trasferisce in un immobile in affitto, sarà necessario inserire nella dichiarazione di residenza anche i dati della registrazione del contratto di locazione. La procedura di cambio residenza presso il Comune di Torino è diversa per i cittadini stranieri, poiché in questo caso è necessario presentare il permesso di soggiorno, se ci si trasferisce da un Paese Extra UE. Il cambio di residenza è immediato: potranno trascorrere alcuni giorni solo se si invia la richiesta nei giorni festivi o a ridosso delle feste nazionali.

Mutuo casa: trova il migliore

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Mutuo Prima Casa

Confronta i nostri prodotti

Preventivo mutuo

Surroga Mutuo

Riduci la rata del mutuo

Preventivo surroga

Guide ai mutui

pubblicato il 4 aprile 2024
Quanto posso chiedere di mutuo?

Quanto posso chiedere di mutuo?

Se stai pensando di acquistare una casa, probabilmente ti starai chiedendo quanto mutuo puoi permetterti e qual è l'importo massimo che puoi richiedere. Per scoprirlo, è fondamentale capire la tua disponibilità finanziaria.
pubblicato il 4 aprile 2024
Quali sono le formule matematiche per il calcolo del mutuo

Quali sono le formule matematiche per il calcolo del mutuo

Quando si deve richiedere un mutuo per acquistare casa, una delle principali preoccupazioni è comprendere in anticipo a quanto ammonteranno la rata e gli interessi. Scopriamo insieme come calcolarli.
pubblicato il 2 gennaio 2024
Mutuo under 36: guida completa 2024

Mutuo under 36: guida completa 2024

Le agevolazioni per i mutui under 36 subiranno importanti cambiamenti nel 2024. Ecco tutto ciò che c'è da sapere per i giovani che vogliono richiederlo quest'anno.
pubblicato il 20 giugno 2023
Comprare casa dai genitori o dai parenti (e perché è difficile!)

Comprare casa dai genitori o dai parenti (e perché è difficile!)

Cosa potrebbe succedere se un figlio volesse comprare la casa dei genitori o di altri parenti in generale? Questa cosa è permessa, ma non sempre le banche sono disposte ad offrire questo tipo di mutuo. Vediamo perché!
pubblicato il 13 febbraio 2023
Bonus Ristrutturazione 2024: tutte le informazioni

Bonus Ristrutturazione 2024: tutte le informazioni

Scopri di più sul bonus ristrutturazione 2024 e sugli sgravi fiscali concessi!
pubblicato il 15 dicembre 2022
Cos'è un mutuo e come funziona

Cos'è un mutuo e come funziona

Il mutuo è un prestito a lungo termine in cui un parte concede in prestito una somma di denaro ad un'altra. Vediamo come funziona e quali sono le sue caratteristiche.
pubblicato il 24 ottobre 2022
Mutuo cointestato: come funziona?

Mutuo cointestato: come funziona?

Il mutuo cointestato è un mutuo in cui due o più soggetti sottoscrivono lo stesso finanziamento e si impegnano congiuntamente a rimborsare l'importo delle rate. Il vantaggio principale di questa formula risiede nel fatto che le banche hanno una duplice garanzia di solvibilità e, in caso di mancato pagamento da parte di uno dei due debitori, possono rivalersi sull'altro per richiedere l'intero importo dovuto.
pubblicato il 28 giugno 2022
Trasloco a Roma: prezzi medi e consigli

Trasloco a Roma: prezzi medi e consigli

Vivere a Roma offre molte opportunità. Tuttavia, traslocare in questa capitale ricca di storia potrebbe non essere semplice; ecco allora una piccola guida su come fare il trasloco a Roma.

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968