Serve assistenza?
02 55 55 222

Mutuo cointestato a coppie non sposate: come funziona

9 lug 2018 | Pubblicato da Daniela D.

mutui news mutuo cointestato a coppie non sposate come funziona

La richiesta di un mutuo da parte di una coppia non sposata è oggi una realtà molto comune e diffusa, perché sempre più persone scelgono di progettare una vita insieme senza necessariamente passare per il matrimonio. Dal punto di vista pratico, un mutuo cointestato a coppie non sposate ha creato in passato alcune difficoltà, almeno fino alla legge Cirinnà (76/2016), che ha introdotto importanti novità sul tema.

Mutuo casa: trova il migliore
Mutuo casa: trova il migliore

Fino al 2016 acquistare casa insieme senza essere sposati trovava diversi ostacoli sia dal punto di vista delle detrazioni fiscali che dal punto di vista dei diritti sull’abitazione in caso di separazione. Non era possibile, da semplici conviventi, scegliere un regime patrimoniale di comunione dei beni, perciò per avere entrambi la proprietà sulla casa l’unica soluzione era la cointestazione dell’abitazione. Nel caso di un mutuo acquisto i problemi sorgevano se non era possibile partecipare entrambi al pagamento delle rate, situazione piuttosto comune. Per una coppia monoreddito non sposata la soluzione migliore era l’intestazione del mutuo a una sola persona, così da poter beneficiare anche delle detrazioni fiscali abbinate agli interessi passivi. Soluzione che però lascia fuori la questione dei diritti in caso di separazione per uno dei due conviventi.

Le novità apportate dalla legge Cirinnà sono significative non solo per chi stipula un contratto di unione civile, che include la comunione dei beni superando di fatto ogni difficoltà sull’argomento, ma anche per i conviventi di fatto, ai quali il decreto offre nuovi diritti. La disciplina sulle convivenze di fatto prevede la possibilità di regolare tutto ciò che riguarda la questione patrimoniale attraverso un contratto di convivenza che specifichi la scelta tra comunione e separazione dei beni, un passaggio fortemente consigliato per superare la questione della cointestazione del mutuo e dei diritti reciproci. Il contratto può essere redatto in atto pubblico o privato, di fronte a un notaio o a un avvocato (articoli 50 e 51 della legge).

Sempre per quanto riguarda l’abitazione, una novità non da poco è che, indipendentemente dalla firma di un contratto, per una coppia convivente e quindi parte dello stesso nucleo familiare è previsto che alla morte del proprietario dell’abitazione il convivente superstite conservi il diritto di abitare nella casa comune a partire da due anni e fino a cinque in base alla durata della convivenza. In caso di figli minori o disabili il periodo minimo di diritto alla permanenza si alza a tre anni (articolo 42).

Rata mensile
317,79€
Prodotto
Mutuo Arancio Rifinanziamento E Liquidità - Tasso Fisso
Finalità
Acquisto prima casa
Importo
€ 50.000
Tasso
4,66% (Irs 20A + 1,60%)
Tipo Tasso
Fisso
TAEG
5,10%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 77.106,21
Rata mensile
317,79€

*Annuncio Promozionale, per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Mutui. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Ti ricordiamo sempre di prendere visione delle Informazioni Generali sul Credito Immobiliare offerto ai consumatori nonché agli altri documenti di Trasparenza. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Mutuo Prima Casa

Confronta i nostri prodotti

Calcola rata mutuo

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

© 2022 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968