02 55 55 222 Lun-Sab 9.00-21.00

Mutuo offset: cos'è e come funziona

Mutuo offset: cos'è e come funziona
Le 3 cose da sapere:
  • Cos'è: particolare formula di mutuo a tasso variabile per correntisti
  • Tasso: basato sul rapporto tra cifra richiesta e denaro sul conto
  • Confronta e scegli il mutuo più adatto alle tue esigenze

I mutui offset sono una formula di rimborso molto usata in Inghilterra, già da diversi anni. In Italia, invece, restano appannaggio solo di alcune banche e non sono molto conosciuti né richiesti, pur rappresentando, in molte situazioni, un'offerta particolarmente vantaggiosa e conveniente.

Il mutuo offset è una particolare formula di mutuo a tasso variabile, accessibile esclusivamente ai correntisti dell'istituto bancario che eroga il prestito. Attualmente, le principali banche che presentano, tra le loro opzioni di mutuo, l'offset sono: CheBanca!, IWBank ed il Gruppo Banco BPM ma altre si stanno allineando a questa novità.

La formula offset prevede di calcolare il tasso d'interesse in base al rapporto che intercorre tra cifra richiesta e cifra depositata sul conto corrente. Questo permette di creare piani di rimborso personalizzati e proporzionati alle effettive capacità di restituzione del singolo cliente. L'alternativa, preferita dal Gruppo Banco BPM, è calcolare il tasso d'interesse sottraendo gli interessi maturati sui soldi depositati sul conto a quelli maturati sul mutuo. Un metodo leggermente più dispendioso, ma fruibile, con risultati vantaggiosi, nelle situazioni in cui si possiede un conto corrente particolarmente fruttuoso dal punto di vista degli interessi a credito.

A chi è consigliato il mutuo offset

I mutui offset sono proposte particolarmente interessanti per i correntisti che hanno una buona disponibilità di liquidi depositati sul conto corrente. Richiedere un mutuo offset permetterà loro di non intaccare i capitali e di acquistare beni o avviare progetti pagando in modo rateizzato e controllato. Il tipo di situazione ideale per richiedere un mutuo offset è quello che prevede la richiesta di una cifra pari od inferiore a quella che si ha depositata sul proprio conto. In questo modo il tasso di interesse sfiorerà lo 0 e si pagheranno solo le spese accessorie.

Non è consigliato, invece, a chi non ha sufficienti giacenze depositate, dato che il risultato sarebbe un tasso più alto di un variabile normale. Un'altra situazione in cui non è conveniente optare per la richiesta di un offset è quando si sa già che, a breve o medio termine, si avrà necessità di prelevare importanti cifre dal proprio capitale depositato per affrontare delle spese: in questo caso, il tasso vantaggioso stipulato all'inizio potrebbe subire variazioni proporzionali e diventare nettamente più alto rispetto ad un variabile standard.

Come si ottiene un mutuo offset

Il requisito imprescindibile per ottenere un mutuo offset è essere correntista di un singolo conto presso la banca con cui si stipulerà il contratto. I mutui offset possono essere concessi sia per acquisti di immobili sia per avviamento di società. Andrà presentata alla banca, in entrambi i casi, tutta la relativa documentazione riguardante il progetto. Inoltre, come per ottenere qualsiasi tipo di prestito, bisognerà rientrare nei precetti di idoneità per età, garanzie, documentazione e situazione reddituale e legale.

Durante la valutazione di una proposta offset bisogna tenere conto di alcuni fattori importanti. Innanzitutto calcolare quanto vantaggio dia questa formula rispetto ad mutuo a tasso variabile puro perché, spesso, facendo un confronto attento, ci si rende conto che le differenze sono minime, soprattutto per chi non dispone di grosse cifre depositate sul conto corrente. Secondariamente bisogna verificare attentamente a quanto ammontano le spese di gestione correntistiche annue e la cifra richiesta per le spese accessorie e di gestione della pratica e dell'aggiornamento dei tassi personalizzati. Dopo aver valutato e confrontato questi dati, sarà possibile scegliere di richiedere un offset, se le condizioni risulteranno essere le più adeguate alle proprie esigenze ed alla propria capacità rimborsatoria nel breve e medio periodo.

Offerte Mutuo a Tasso Variabile

  • Prodotto:CARIGE MUTUO MIGLIORCASA VARIABILE
    Finalità:Acquisto prima casa
    Importo:€ 50.000
    Tasso:0,50% (Euribor 3M + 0,50%)
    Tipo Tasso:Variabile
    TAEG:0,87%
    Durata:20 anni
    Costo totale:€ 52.552,07
  • Rata mensile € 218,97
  • Verifica fattibilità
  • Prodotto:Mutuo Variabile
    Finalità:Acquisto prima casa
    Importo:€ 50.000
    Tasso:0,70% (Euribor 3M + 1,03%)
    Tipo Tasso:Variabile
    TAEG:0,90%
    Durata:20 anni
    Costo totale:€ 53.590,94
  • Rata mensile € 223,30
  • Verifica fattibilità
  • Prodotto:Mutuo Arancio Acquisto - Euribor
    Finalità:Acquisto prima casa
    Importo:€ 50.000
    Tasso:0,97% (Euribor 3M + 1,30%)
    Tipo Tasso:Variabile
    TAEG:1,10%
    Durata:20 anni
    Costo totale:€ 56.623,07
  • Rata mensile € 223,52
  • Verifica fattibilità

Annuncio Promozionale , per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Mutui. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Foglio Informativo e Guida ai Tassi. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità.

Mutuo casa: trova il migliore Calcolo rata mutuo »
Vota la guida:
Valutazione media: 3,8 su 5 (basata su 5 voti)

Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione, salvo per questioni contrarie alla normativa vigente.

Offerte confrontate

Con il comparatore di mutui online di Facile.it puoi confrontare i migliori mutui offerti dalle banche e richiedere senza impegno un preventivo

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Guide ai mutui

Guide Mutui