Serve assistenza?
02 55 55 222

Modello Unico persone fisiche: cos'è e qual è la differenza tra 730 e 740

mutui_guide_modello_unico_persone_fisiche_chi_e_quando_si_presenta

Le 3 cose da sapere:

  1. 1

    Consente di fare la dichiarazione dei redditi per persone fisiche

    1

    Consente di fare la dichiarazione dei redditi per persone fisiche

  2. 2

    Dal 2017 il modello Unico è stato rinominato come modello Redditi

    2

    Dal 2017 il modello Unico è stato rinominato come modello Redditi

  3. 3

    La nuova scadenza per la consegna del modello è il 30 Novembre 2020

    3

    La nuova scadenza per la consegna del modello è il 30 Novembre 2020

Mutuo casa: trova il migliore
Mutuo casa: trova il migliore

Il Modello Unico Persone fisiche, oggi chiamato Modello Reddito Persone Fisiche, è un modello che consente di fare la dichiarazione dei redditi per, appunto, le persone fisiche. Il modello va presentato entro il 30 Novembre, tramite procedura telematica. Le date, tuttavia, sono fissate di anno in anno e possono essere cambiate o subire delle proroghe. Proprio per questo, la cosa migliore, è sempre consultare, anche online, lo scadenzario dell'Agenzia delle Entrate.

Ma chi è obbligato a presentarlo e qual è la differenza tra 730 e 740? Cerchiamo di scoprirlo.

Sommario

Chi è obbligato a presentare il Modello Reddito PF

Il Modello Reddito PF è lo strumento fiscale con cui ogni contribuente, quale persona fisica, può presentare la propria dichiarazione dei redditi all’Agenzia delle Entrate. Dal 2017 il Modello Unico è stato rinominato come Modello Redditi, visto che dal modello è stata tolta la parte relativa all'IVA. La dichiarazione IVA annuale, infatti, va presentata in modo separato dal Modello Redditi.

Ma in tema di Modello Unico chi lo deve fare? Presenta il modello il contribuente che:

  • ha conseguito dei redditi nell'anno precedente e non è esonerato dalla dichiarazione dei redditi;
  • è obbligato a tenere scritture contabili e chi ha partita iva anche senza un reddito nell'anno precedente;
  • è un lavoratore dipendente che ha cambiato il proprio datore di lavoro durante l'anno fiscale precedente e ha ricevuto diversi modelli cu, nel caso in cui l’imposta che corrisponde al reddito totale supera di più di 10,33 euro le ritenute avute;
  • è un lavoratore dipendente che ha percepito dall’Inps una qualsiasi indennità e su essa non è stata applicata erroneamente la trattenuta;
  • è un lavoratore dipendente che beneficia di deduzioni dal reddito o anche una detrazione non spettante;
  • è un lavoratore dipendente con una retribuzione o un reddito percepito da privati e non è obbligato per legge alla ritenuta d'acconto, come un autista, un collaboratore familiare, una colf;
  • è un lavoratore dipendente a cui non è stato trattenuto un eventuale contributo di solidarietà;
  • è un lavoratore dipendente a cui non è stata trattenuta l'addizionale comunale, quella regionale;
  • ha avuto un reddito tassato separatamente, eccetto il TFR;
  • chi ha percepito una plusvalenza e un reddito di capitale.

Questi sono quindi i requisiti che devono possedere i contribuenti che presentano il Modello Unico (Modello Redditi Persone Fisiche) per la propria dichiarazione dei redditi, anziché il 730.

Ovviamente, per qualsiasi dubbio in merito ai propri requisiti, ci si può rivolgere direttamente all'Agenzia delle Entrate, consultare il sito web dell'Agenzia e approfondire la propria posizione nell'ampia sezione dedicata alla denuncia dei redditi e ai diversi modelli disponibili per la sua presentazione, o recarsi al Caf o presso un'associazione di categoria, così da avere tutte le delucidazioni di cui si ha bisogno.

Modello Reddito PF: come e quando presentarlo

Il Modello Redditi Persone Fisiche va presentato entro le scadenze fissate, anno per anno, consultando direttamente lo scadenzario dell'Agenzia delle Entrate, disponibile comodamente sul sito web dell'ufficio. Il modello va presentato solo per via telematica nei seguenti modi:

  • attraverso i servizi telematici Fisconline ed Entratel dell'Agenzia delle Entrate. Per farlo occorre essere accreditati a questi servizi online;
  • attraverso un intermediario abilitato, ovvero il proprio commercialista, il Caf o un'associazione di categoria;
  • rivolgendosi direttamente all'Agenzia delle Entrate e compilando, allo sportello, il modello Redditi precompilato.

Differenza tra 730 e 740

Vi sono differenze sostanziali tra Modello Redditi PF (740) e il modello 730, anche se entrambi servono a presentare formalmente al Fisco un resoconto dei redditi percepiti o maturati nell’anno precedente. La prima differenza sta nella semplicità della procedura: il modello 730 é molto più semplice e veloce da completare.

Inoltre, il 730 può essere utilizzato solo da alcune categorie di contribuenti, ovvero pensionati, dipendenti, sacerdoti, giudici e produttori agricoli.

Le tipologie di reddito incluse, invece, sono quelle dei redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente, di terreni e fabbricati (anche all'estero), di capitale, di lavoro autonomo senza partita Iva e quelli percepiti da eredi e legatari.

Non spetta al contribuente consegnarlo direttamente all’Agenzia delle Entrate, ma al datore di lavoro/ente pensionistico o, in alternativa, il Caf o un professionista abilitato, mentre per il modello 740, l'obbligo è quello di trasmetterlo telematicamente, e non in forma cartacea diretta.

Il 740 è rivolto dunque ai contribuenti fisici con redditi d’impresa, di lavoro autonomo per con partita IVA, cessioni di azienda ed è obbligatorio nel caso si debba presentare una dichiarazione come IVA e IRAP e se non è risieduto in Italia nei due anni precedenti l’anno di presentazione della dichiarazione.

Offerte Mutuo Acquisto prima casa

Rata mensile
268,62€
Prodotto
Mutuo Green
Finalità
Acquisto prima casa
Importo
€ 50.000
Tasso
2,65% (Tasso finito)
Tipo Tasso
Fisso
TAEG
2,87%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 64.468,89
Rata mensile
268,62€
Rata mensile
268,62€
Prodotto
Mutuo Giovani Consap Green
Finalità
Acquisto prima casa
Importo
€ 50.000
Tasso
2,65% (Tasso finito)
Tipo Tasso
Fisso
TAEG
2,87%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 64.468,89
Rata mensile
268,62€
Rata mensile
272,32€
Prodotto
Offerta Mutuo Casa Green
Finalità
Acquisto prima casa
Importo
€ 50.000
Tasso
2,80% (Irs + 0,04%)
Tipo Tasso
Fisso
TAEG
3,28%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 65.356,70
Rata mensile
272,32€
Rata mensile
272,32€
Prodotto
Mutuo Spensierato Green
Finalità
Acquisto prima casa
Importo
€ 50.000
Tasso
2,80% (Tasso finito)
Tipo Tasso
Fisso
TAEG
3,12%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 65.356,70
Rata mensile
272,32€
Rata mensile
273,34€
Prodotto
Mutuo CA Greenback Acquisto Green
Finalità
Acquisto prima casa
Importo
€ 50.000
Tasso
2,84% (Irs 20A + 0,00%)
Tipo Tasso
Fisso
TAEG
3,39%
Durata
20 anni
Costo totale
€ 65.600,63
Rata mensile
273,34€

*Annuncio Promozionale, per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Mutui. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Ti ricordiamo sempre di prendere visione delle Informazioni Generali sul Credito Immobiliare offerto ai consumatori nonché agli altri documenti di Trasparenza. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Mutuo Prima Casa

Confronta i nostri prodotti

Preventivo mutuo

Surroga Mutuo

Riduci la rata del mutuo

Preventivo surroga

Guide ai mutui

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte, noleggio a lungo termine) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968