Serve assistenza?
02 55 55 222
facile.it/images/mutui guide ipoteca e fideiussione le garanzie del mutuo
Le 3 cose da sapere:
  1. 1

    Cos'è: attribuzione di un diritto di prelazione sull'immobile

  2. 2

    Tipologie: ipoteca volontaria, legale e giudiziale

  3. 3

    Fideiussione: quando una terza parte si fa garante del debitore

Mutuo casa: trova il migliore
Mutuo casa: trova il migliore

Sommario

Anche se può sembrare una formula magica che ci consente di avere subito una casa che non potremmo mai pagare in contanti, il mutuo in definitiva è solo un prestito e, come tale, va restituito con gli interessi e con le dovute garanzie verso l’istituto creditore.

Cosa sono quindi le garanzie di un mutuo? Non sono altro che tutte le misure che la banca o la finanziaria che concede il prestito pongono come condizione per erogare il mutuo, in modo da essere tutelate verso possibili insolvenze da parte del debitore.

L'ipoteca: cos'è e come funziona

Tra le garanzie richieste dalla banca c’è l’ipoteca, ovvero l’attribuzione di un diritto di prelazione sull’immobile a favore della banca che concede il mutuo. Se il debitore è insolvente, la casa diventa proprietà della banca, oppure, se la casa viene venduta, la banca ha diritto ad essere soddisfatta prima di tutti col ricavato della vendita.

L’ipoteca, che si iscrive in pubblici registri, deve contenere il riferimento all’immobile in oggetto e al credito da garantire. Lascia comunque l’immobile in proprietà e in godimento di chi ne è, appunto, proprietario e si estingue nel momento in cui si estingue il debito. L’ipoteca scade inoltre automaticamente dopo 20 anni ma, in caso di mutuo di durata superiore, va stipulata nuovamente.

Se vendi il tuo immobile l’ipoteca può essere cancellata, previo consenso della banca.

Ci sono tre casi in cui l’ipoteca può essere iscritta:

  • Ipoteca volontaria: è un contratto tra creditore e debitore, che deve dare il consenso, al fine di garantire un prestito.
  • Ipoteca legale: viene costituita in automatico per volere di legge in alcuni casi particolari, e viene disposta a favore di un venditore di una casa a fronte dell’inadempienza dell’acquirente nel pagare il prezzo, oppure a favore di coeredi, soci o comproprietari in caso debbano vedersi liquidate delle parti di beni in comunione, oppure a favore dello Stato nel caso l’oggetto dell’ipoteca legale siano i beni di un imputato.
  • Ipoteca giudiziale: viene costituita per volontà del creditore a seguito di una sentenza del tribunale a suo favore.

È anche possibile iscrivere un’ipoteca su un bene già ipotecato; in questo caso la nuova ipoteca verrà eventualmente soddisfatta dopo la prima.

Per tutelarsi contro un possibile fallimento del debitore – procedura che avrebbe la precedenza sull’ipoteca – le banche possiedono lo strumento del “consolidamento”, regolato dal Testo Unico Bancario, che recita: "Le ipoteche a garanzia dei finanziamenti non sono assoggettate a revocatoria fallimentare quando siano state iscritte dieci giorni prima della pubblicazione della sentenza dichiarativa di fallimento". Iniziando ad erogare il mutuo prima casa non prima di dieci giorni dopo l’iscrizione dell’ipoteca, le banche sono così garantite. Questi dieci giorni servono infatti a verificare che l’ipoteca in questione sia la prima in grado e sia quindi davvero efficace.

La fideiussione: cos'è e come funziona

Un’altra garanzia per la banca è la fideiussione, che avviene quando una terza parte si fa garante dell’adempimento del debitore nei confronti del creditore, obbligandosi in prima persona ad estinguere, in caso di insolvenza, il debito con tutti i suoi beni. Tuttavia, per evitare impegni eccessivi, l’articolo 1938 del Codice Civile dispone che si debba fissare un importo massimo per la fideiussione, la quale diventa nulla quando tale importo viene superato, o quando non venga indicato nel contratto.

Ci sono casi in cui la banca può chiedere il rimborso immediato del prestito, risolvendo il contratto: ritardo grave del pagamento (oltre 180 giorni), dissesto economico del debitore (la banca chiederà subito di essere soddisfatta in caso il debitore fallisca), falsa documentazione prodotta dal debitore per ottenere il mutuo.

In caso di morte del mutuatario (o del fideiussore), l’obbligo di ripagare il debito con la banca passa agli eredi, anche se dovessero ereditare solo parte del bene. Se non si desidera ereditare anche questo “scomodo” compito, l’unica via d’uscita è rifiutare l’eredità.

La fideiussione è ereditaria: è importante ricordare questo aspetto quando decidi di farti garante.

Mutuo casa: trova il migliore

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Mutuo Prima Casa

Confronta i nostri prodotti

Preventivo mutuo

Surroga Mutuo

Riduci la rata del mutuo

Preventivo surroga

Guide ai mutui

pubblicato il 4 aprile 2024
Quanto posso chiedere di mutuo?

Quanto posso chiedere di mutuo?

Se stai pensando di acquistare una casa, probabilmente ti starai chiedendo quanto mutuo puoi permetterti e qual è l'importo massimo che puoi richiedere. Per scoprirlo, è fondamentale capire la tua disponibilità finanziaria.
pubblicato il 4 aprile 2024
Quali sono le formule matematiche per il calcolo del mutuo

Quali sono le formule matematiche per il calcolo del mutuo

Quando si deve richiedere un mutuo per acquistare casa, una delle principali preoccupazioni è comprendere in anticipo a quanto ammonteranno la rata e gli interessi. Scopriamo insieme come calcolarli.
pubblicato il 2 gennaio 2024
Mutuo under 36: guida completa 2024

Mutuo under 36: guida completa 2024

Le agevolazioni per i mutui under 36 subiranno importanti cambiamenti nel 2024. Ecco tutto ciò che c'è da sapere per i giovani che vogliono richiederlo quest'anno.
pubblicato il 20 giugno 2023
Comprare casa dai genitori o dai parenti (e perché è difficile!)

Comprare casa dai genitori o dai parenti (e perché è difficile!)

Cosa potrebbe succedere se un figlio volesse comprare la casa dei genitori o di altri parenti in generale? Questa cosa è permessa, ma non sempre le banche sono disposte ad offrire questo tipo di mutuo. Vediamo perché!
pubblicato il 13 febbraio 2023
Bonus Ristrutturazione 2024: tutte le informazioni

Bonus Ristrutturazione 2024: tutte le informazioni

Scopri di più sul bonus ristrutturazione 2024 e sugli sgravi fiscali concessi!
pubblicato il 15 dicembre 2022
Cos'è un mutuo e come funziona

Cos'è un mutuo e come funziona

Il mutuo è un prestito a lungo termine in cui un parte concede in prestito una somma di denaro ad un'altra. Vediamo come funziona e quali sono le sue caratteristiche.
pubblicato il 24 ottobre 2022
Mutuo cointestato: come funziona?

Mutuo cointestato: come funziona?

Il mutuo cointestato è un mutuo in cui due o più soggetti sottoscrivono lo stesso finanziamento e si impegnano congiuntamente a rimborsare l'importo delle rate. Il vantaggio principale di questa formula risiede nel fatto che le banche hanno una duplice garanzia di solvibilità e, in caso di mancato pagamento da parte di uno dei due debitori, possono rivalersi sull'altro per richiedere l'intero importo dovuto.
pubblicato il 28 giugno 2022
Trasloco a Roma: prezzi medi e consigli

Trasloco a Roma: prezzi medi e consigli

Vivere a Roma offre molte opportunità. Tuttavia, traslocare in questa capitale ricca di storia potrebbe non essere semplice; ecco allora una piccola guida su come fare il trasloco a Roma.

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968