02 55 55 999 Lun-Sab 9.00-21.00

Disdetta Melita: come disdire il contratto Internet casa

Confronta Melita con gli altri operatori del mercato!

Vai al CONFRONTO
Melita

La disdetta Melita consente a ogni utente di poter cambiare operatore e disdire un contratto Internet casa con una compagnia molto nota a livello nazionale. Melita lavora nel proprio settore di competenza da oltre un quarto di secolo e ha fissato la sua sede principale a Malta. Con il passare degli anni, ha saputo affermarsi anche sul territorio italiano grazie a una rete proprietaria considerata tra le più interessanti del settore. La scelta di entrare a far parte dell'Open Fiber non ha fatto altro che rafforzare le ambizioni aziendali. Chiunque abbia intenzione di recedere da Melita può farlo senza particolari impedimenti e seguendo una procedura ben precisa, all'insegna della massima trasparenza. Non resta altro da fare che sapere come effettuare la disdetta per Melita e rendere l'intera operazione ancora più semplice ed efficace. Con alcuni accorgimenti, la procedura viene portata a termine con successo.

Disdetta Melita: come passare ad altro operatore

Il contratto con Melita viene stipulato con una durata minima pari a due anni dalla decisione di attivarlo; una volta scaduto, il rinnovo è automatico secondo la regola del tacito consenso. L'utente deve comunicare la disdetta a Melita con almeno un mese di anticipo rispetto alla fine del proprio contratto. L'operazione può essere eseguita mediante una raccomandata con ricevuta di ritorno da inviare presso l'indirizzo italiano della compagnia, situato in Via Alessandro Manzoni 40 a Milano, o alla mail PEC disdette.melita@legalmail.it. Per disdire Melita, bisogna ricordare che la procedura viene completata nei 30 giorni successivi rispetto alla comunicazione avvenuta. Il cliente deve restituire all'azienda gli apparati ricevuti in comodato d'uso, compreso ovviamente il modem router. Quindi, è necessario corrispondere tutta la somma di denaro relativa al servizio utilizzato e pagare un costo di disattivazione per risarcire le spese effettuate dall'operatore. In tal caso, bisogna basarsi sulle normative diffuse dall'AGCOM e sulla relativa delibera 487 del 2018 CONS. Tutti i costi da saldare sono precisati all'interno del contratto e stabiliti al momento della stipula. Se l'operatore ha comunicato una modifica contrattuale, il canone non deve essere corrisposto. Se l'utente ha attivato una linea fissa con Internet insieme al pagamento di servizi a rate ed eventuali addebiti nelle fatture, la rateizzazione può restare in essere in base a termini e condizioni del contratto. La situazione cambia quando l'utente ha scelto di esercitare il proprio diritto di recesso e saldare le rate rimaste in un colpo solo.

Come effettuare il subentro

Per effettuare il subentro con Melita, è sufficiente compilare un apposito modulo disponibile online e inserire tutti i dati necessari. Tali informazioni sono relative all'utente e alla sua residenza, oltre al codice di migrazione della rete fissa. In alternativa, ci si può rivolgere anche al servizio clienti della compagnia e procedere seguendo le relative indicazioni.

ADSL: confronta le tariffe Verifica copertura

Offerte confrontate

Con il comparatore di Facile.it puoi confrontare le migliori offerte ADSL, scegliere l'offerta più conveniente e richiedere 'attivazione on line.

Che fai lì fuori?

Accedi e confronta le offerte ancora più velocemente: risparmia tempo e denaro!

Accedi

oppure