Serve assistenza?
02 2110 0192

18 giu 2024 | 3 min di lettura | Pubblicato da Marianna S.

Persone che lavorano a un progetto edile

Con l'entrata in vigore del decreto Salva-casa, i cittadini hanno ora la possibilità di richiedere ai Comuni la sanatoria delle loro abitazioni. In alcuni casi, non sarà necessaria la tolleranza, tuttavia, per le procedure di accertamento di conformità, fondamentali per regolarizzare le difformità, sarà indispensabile.

Quali sono le altre novità introdotte dal decreto?

Scopri i dettagli su Facile.it, leader nel confronto di prestiti personali.

Prestiti personali: ottieni fino a 60.000€
Prestiti personali: ottieni fino a 60.000€

Possibili modifiche al Decreto

Attualmente, i cittadini possono avviare le loro richieste per le sanatorie, tenendo presente che durante l'iter parlamentare del decreto potrebbero esserci ulteriori modifiche. Il provvedimento, infatti, è pubblicato in Gazzetta Ufficiale ed è sotto esame delle commissioni parlamentari.

Novità introdotte dal Decreto

Una delle principali novità introdotte è il meccanismo del "silenzio-assenso". Se l'amministrazione comunale, probabilmente sovraccarica di richieste, non risponde entro i termini previsti, l'istanza si considera accettata. I tempi variano:

  • 45 giorni per il permesso in sanatoria
  • 30 giorni per la Segnalazione certificata di inizio attività (Scia)
  • 180 giorni per immobili soggetti a vincolo paesaggistico

Ecco quali sono le altre novità introdotte dal Decreto Salva-Casa:

  • verande ed edilizia libera: le vetrate panoramiche amovibili (Vepa) potranno essere installate senza necessità di autorizzazione comunale o comunicazione di inizio attività, anche per porticati interni all'edificio. Anche le strutture di protezione dal sole e dagli agenti atmosferici, come tende a pergola - per le quali sono attualmente disponibili dei bonus
    •  potranno essere installate senza permessi, purché non creino spazi chiusi in modo stabile
  • pareti e tolleranze costruttive: per gli interventi realizzati entro il 24 maggio scorso, sono stati stabiliti nuovi limiti di tolleranza. Rimangono del 2% per superfici superiori a 500 metri quadri, ma aumentano al 3% per superfici tra 300 e 500 metri quadri, al 4% per superfici tra 100 e 300 metri quadri, e al 5% per superfici sotto i 100 metri quadri
  • muri interni e tolleranze esecutive: la tolleranza esecutiva si riferisce alle irregolarità geometriche e alle modifiche minori alle finiture degli edifici, nonché alla diversa collocazione di impianti e opere interne. Per gli interventi realizzati entro il 24 maggio, rientrano in questa categoria anche il minor dimensionamento dell'edificio, la mancata realizzazione di elementi architettonici non strutturali, le irregolarità esecutive di muri esterni e interni, e la diversa ubicazione delle aperture interne
  • accertamento di conformità: in passato, l'accertamento di conformità richiedeva la "doppia conformità", cioè la conformità alla normativa edilizia e urbanistica sia al momento della realizzazione che al momento della presentazione dell'istanza. Il decreto Salva-casa semplifica questa normativa, richiedendo la doppia conformità solo nei casi più gravi
  • stato legittimo dell'immobile: il decreto riduce gli oneri amministrativi per i cittadini, per dimostrare lo stato legittimo sarà sufficiente presentare il titolo che ha disciplinato l'ultimo intervento edilizio, anche se in sanatoria. Le parziali difformità sanate contribuiranno così a dimostrare lo stato legittimo di un immobile
  • cambio di destinazione d'uso: all'interno della stessa categoria funzionale, il cambiamento della destinazione d'uso sarà sempre consentito. Tra diverse categorie, sarà ammesso tra residenziale, turistico-ricettiva, produttiva, direzionale e commerciale, e in ogni caso, all'interno delle zone di centro storico, residenziali consolidate e residenziali in espansione. Sono escluse le unità immobiliari al primo piano fuori terra
Rata mensile
198,54€
Finanziaria:
Younited Credit
Prodotto:
Prestito Personale
TAN Fisso:
6,34%
TAEG:
7,35%
Durata finanziamento:
60 mesi
Importo finanziato:
€ 10.185,37
Totale dovuto:
€ 11.912,40
Rata mensile
198,54€
Rata mensile
200,36€
Finanziaria:
Agos
Prodotto:
Prestito Personale Green
TAN Fisso:
7,50%
TAEG:
7,76%
Durata finanziamento:
60 mesi
Importo finanziato:
€ 10.000,00
Totale dovuto:
€ 12.021,60
Rata mensile
200,36€
Rata mensile
200,41€
Finanziaria:
Agos
Prodotto:
Prestito Personale
TAN Fisso:
6,89%
TAEG:
8,50%
Durata finanziamento:
60 mesi
Importo finanziato:
€ 10.191,00
Totale dovuto:
€ 12.213,60
Rata mensile
200,41€
Rata mensile
204,50€
Finanziaria:
Findomestic
Prodotto:
Prestito Personale Flessibile
TAN Fisso:
8,36%
TAEG:
8,68%
Durata finanziamento:
60 mesi
Importo finanziato:
€ 10.000,00
Totale dovuto:
€ 12.270,00
Rata mensile
204,50€

*Annuncio Promozionale , per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Prestiti. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Ti ricordiamo sempre di prendere visione delle Informazioni Generali sul Credito Immobiliare offerto ai consumatori nonché agli altri documenti di Trasparenza. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Ultime notizie Prestiti

pubblicato il 21 luglio 2024
Calcolo del prestito Findomestic a luglio 2024

Calcolo del prestito Findomestic a luglio 2024

A luglio 2024, Findomestic offre soluzioni di prestito flessibili e personalizzate per soddisfare le diverse esigenze finanziarie. Con tassi competitivi e condizioni vantaggiose, Findomestic si conferma un punto di riferimento per chi necessita di ottenere liquidità in modo rapido e sicuro.
pubblicato il 19 luglio 2024
I prestiti personali Cofidis a luglio 2024

I prestiti personali Cofidis a luglio 2024

Prestito Cofidis è un prestito online veloce e flessibile. Se non conosci la gamma prestiti Cofidis, hai bisogno di un prestito immediato e vuoi approfondirne la convenienza e i vantaggi, ti spiega tutto Facile.it, leader nel confronto di prestiti online.
pubblicato il 17 luglio 2024
Calcolo del prestito Agos a luglio 2024

Calcolo del prestito Agos a luglio 2024

Scopri i prestiti Agos disponibili a luglio 2024. Confronta su Facile.it le migliori offerte di finanziamento per soddisfare le tue esigenze economiche, approfittando di tassi vantaggiosi e condizioni flessibili. Trova il prestito giusto per te in pochi semplici passaggi.
pubblicato il 16 luglio 2024
Promozione tassi prestito Findomestic dal 16 al 18 luglio 2024

Promozione tassi prestito Findomestic dal 16 al 18 luglio 2024

Per soli due giorni Findomestic ha pensato a una promo flash per farti accedere a tassi di interesse vantaggiosi sui prestiti: richiedi un finanziamento dal 16 al 18 luglio 2024 e ottieni un tasso scontato. Ti spieghiamo come.

Guide ai prestiti

pubblicato il 6 giugno 2024
Ristrutturazione del debito: cos'è e come funziona

Ristrutturazione del debito: cos'è e come funziona

La ristrutturazione del debito è un accordo tra creditore e debitore, volto a modificare i termini previsti quando ci si è accordati per l'erogazione del prestito. Vediamo come funziona.
pubblicato il 5 giugno 2024
Come funziona il bonus mobili

Come funziona il bonus mobili

Il bonus mobili consiste in una detrazione Irpef, ma per quali acquisti si può richiedere? Scopriamolo in questa guida.
pubblicato il 27 febbraio 2023
Come fare se si hanno troppi debiti: 3 soluzioni

Come fare se si hanno troppi debiti: 3 soluzioni

In molti si chiedono cosa fare se hanno accumulato troppi debiti. La procedura da seguire in questo caso è semplice, anche se è bene conoscere accuratamente tutti i passaggi. Ecco quali sono.
pubblicato il 17 gennaio 2022
Acquisto di beni a rate: come funziona?

Acquisto di beni a rate: come funziona?

L'acquisto di beni a rate richiede una notevole attenzione. È possibile richiedere una dilazione dei pagamenti presso vari rivenditori autorizzati, al fine di rendere l'acquisto più conveniente.

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte, noleggio a lungo termine) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968