02 55 55 666 Lun-Sab 9.00-21.00

Centrali Rischi

Le centrali rischi sono sistemi informativi che raccolgono, registrano e conservano informazioni sull'indebitamento degli utenti del sistema bancario. Interrogando le banche dati, gli operatori finanziari possono conoscere la situazione creditizia dei clienti che hanno richiesto un finanziamento e valutare il loro credit score.

Un servizio offerto dalle centrali rischi è il Credit Bureau, un database contenente informazioni sulla posizione creditizia degli intestatari di un finanziamento.

Le centrali rischi possono avere natura pubblica o privata. La Centrale dei Rischi è il sistema informativo pubblico tenuto dalla Banca d'Italia. Istituita nel 1962 e operativa dal 1964, la centrale raccoglie le informazioni trasmesse dagli operatori bancari e relative all'indebitamento complessivo, ai prestiti in sofferenza e ai finanziamenti erogati che superano la soglia dei 30.000 euro. La funzione della banca dati è quella di migliorare il livello qualitativo del credito, favorendo l'accesso ai finanziamenti ai debitori meritevoli e facilitando le valutazioni delle richieste di finanziamento presentate a banche e società finanziarie. Le informazioni registrate nella centrale rischi della Banca d'Italia sono riservate e accessibili su richiesta.

Le banche dati raccolgono una serie di informazioni che vengono utilizzate successivamente dagli istituti di credito in fase di istruttoria di un finanziamento, allo scopo di verificare il merito creditizio della persona che ha richiesto un prestito. Tra queste informazioni figurano le richieste di prestito rifiutate da altri intermediari finanziari, gli eventuali ritardi nel pagamento di prestiti sottoscritti o inadempimenti legati al ruolo di garante di un finanziamento, il totale dei prestiti in corso e lo stato del loro rimborso e i finanziamenti ottenuti in precedenza e regolarmente restituiti.

La centrale rischi privata più nota in Italia è quella tenuta da Crif. Con l'entrata in vigore, nel 2005, del Codice di deontologia per i sistemi di informazioni creditizie, è stato ridotto a 3 anni il termine di conservazione dei nominativi dei cattivi pagatori. Eccezioni a questo termine sono previste per particolari tipologie di credito.

Prestiti personali: calcola la tua rata Confronto Prestiti

Offerte confrontate

Con Facile.it puoi confrontare i migliori finanziamenti e richiedere velocemente un preventivo online di prestito secondo le tue esigenze.

Guide ai prestiti

  • Ritardato o mancato pagamento di una o più rate del prestito

    Ritardato o mancato pagamento di una o più rate del prestito

    Una volta ottenuto un prestito personale...

  • La documentazione necessaria per ottenere un prestito

    La documentazione necessaria per ottenere un prestito

    Per realizzare i nostri sogni nel cassetto...

  • Prestiti: 5 regole per scegliere il migliore

    Prestiti: 5 regole per scegliere il migliore

    Oggi l’offerta di prestiti di banche e...

Guide Prestiti

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

Banche e finanziarie