Serve assistenza?
02 2110 0192

Crescono le richieste di prestito in Italia: i dati ad Ottobre 2019

23 ott 2019 | 3 min di lettura

prestiti_news_continuano_a_crescere_le_richieste_di_prestito_in_italia

Il trend negativo riguardante le richieste di prestiti in Italia si è interrotto ormai da diverse settimane. Il barometro CRIF ha rilevato che le domande di prestito da parte delle famiglie sono aumentate rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In questo articolo si scoprirà in che modo sono aumentate le richieste, a cosa è dovuta questa inversione di tendenza e quale tipo di prestito fa registrare l’aumento più rilevante.

Prestiti personali: ottieni fino a 60.000€
Prestiti personali: ottieni fino a 60.000€

Dunque a settembre del 2019 la richiesta di prestiti da parte delle famiglie italiane ha fatto registrare un aumento del 2,5% rispetto al settembre del 2018. Qual è il motivo di questo incremento? È stata determinante la scelta della BCE di tagliare il costo del denaro, abbassando i tassi di interesse sui depositi, che passa dal - 0,4% al - 0,5%. Una delle conseguenze immediate ha riguardato larichiesta di mutui surroga, che ha subito un accelerazione del 68% nel terzo trimestre.

Si ricorda che la surroga è il trasferimento di un mutuo dalla vecchia banca a un nuovo istituto in grado di offrire condizioni migliori, per esempio tassi di interesse più vantaggiosi per il cliente. Sta crescendo di conseguenza la domanda di acquisto, da parte delle famiglie, della prima abitazione ma anche quella relativa all’acquisto di un immobile a uso investimento, specialmente nelle grandi città.

A settembre 2019 la frenata sulla richiesta dei mutui si è interrotta. I finanziamenti ipotecari e le domande di surrogazione del mutuo sono nuovamente in crescita, dopo ben tre trimestri negativi consecutivi. Le domande di mutuo sono aumentate dell’1% rispetto al 2018. È cresciuto anche l’importo medio richiesto, salito del 4,7%; ossia è cresciuto anche l’ammontare medio del denaro che una famiglia richiede alla banca per acquistare una casa. In media un nucleo chiede una cifra intorno ai 133.000 euro per comprare un immobile.

Le richieste di mutui di sostituzione, per cifre dunque non superiori ai 75.000 euro, rappresentano circa il 25% del totale. Per quanto riguarda la durata dei mutui, i piani di rimborso che sembrano andare per la maggiore sono quelli compresi tra i 16 e i 20 anni: rappresentano il 25% del totale. Il restante 75% riguarda piani di rimborso del prestito finalizzato all’acquisto di un immobile con durata superiore ai 15 anni.

I prestiti inferiori ai 5 anni, dove si concentrano per lo più i mutui di sostituzione, hanno una rilevanza poco significativa. L’incremento della richiesta di prestiti riguarda una popolazione sempre più giovane; sono gli under 35 la fascia di popolazione che sta approfittando dei tassi di interesse più favorevoli per avanzare richieste di finanziamento più vantaggiose: costituiscono il 30% del totale dei richiedenti. Resta invariata la fascia che mantiene il primato sulle richieste di prestito, quella compresa tra i 35 e i 44 anni, che rappresenta il 34% dei richiedenti, anche se si tratta di una percentuale in leggero calo.

Sono in aumento anche le richieste di prestiti finalizzati all’acquisto di beni mobili, come le automobili e gli elettrodomestici. Si registra un incremento del 5,5%. Il trend negativo riguarda i prestiti personali, ossia quelli che non presentano una specificazione dell’oggetto della richiesta: fanno registrare un decremento dell’1% rispetto al mese di settembre del 2018. L’importo medio richiesto dalle famiglie è stabile: siamo intorno a un ammontare medio pari a 9.240 euro; questa cifra rappresenta comunque una media tra il dato dei prestiti personali e quello dei prestiti finalizzati.

Per quanto riguarda le fasce di importo, si evidenza una crescita dell’1,3% per le cifre sotto i 5.000 euro; tali domande di prestito rappresentano la maggioranza, con il 44,5% del totale. Sopra i 5.000 euro si registra un calo simmetricamente opposto, pari a -1,3%, rispetto al settembre 2018.

Preventivo di prestito da 10.000 euro

Rata mensile
199,15€
Finanziaria:
Younited Credit
Prodotto:
Prestito Personale
TAN Fisso:
6,34%
TAEG:
7,49%
Durata finanziamento:
60 mesi
Importo finanziato:
€ 10.216,59
Totale dovuto:
€ 11.949,00
Rata mensile
199,15€
Rata mensile
200,36€
Finanziaria:
Agos
Prodotto:
Prestito Personale Green
TAN Fisso:
7,50%
TAEG:
7,76%
Durata finanziamento:
60 mesi
Importo finanziato:
€ 10.000,00
Totale dovuto:
€ 12.021,60
Rata mensile
200,36€
Rata mensile
200,41€
Finanziaria:
Agos
Prodotto:
Prestito Personale
TAN Fisso:
6,88%
TAEG:
8,49%
Durata finanziamento:
60 mesi
Importo finanziato:
€ 10.191,00
Totale dovuto:
€ 12.213,60
Rata mensile
200,41€
Rata mensile
204,50€
Finanziaria:
Findomestic
Prodotto:
Prestito Personale Flessibile
TAN Fisso:
8,36%
TAEG:
8,68%
Durata finanziamento:
60 mesi
Importo finanziato:
€ 10.000,00
Totale dovuto:
€ 12.270,00
Rata mensile
204,50€

*Annuncio Promozionale , per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Prestiti. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Ti ricordiamo sempre di prendere visione delle Informazioni Generali sul Credito Immobiliare offerto ai consumatori nonché agli altri documenti di Trasparenza. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Ultime notizie Prestiti

pubblicato il 13 giugno 2024
Confronto tra prestiti online a giugno 2024

Confronto tra prestiti online a giugno 2024

Su Facile.it puoi confrontare i prestiti online e trovare i tassi d’interesse più vantaggiosi, per risparmiare sulla rata e sull’importo totale del prestito.
pubblicato il 12 giugno 2024
Confronto prestiti cessione del quinto a giugno 2024

Confronto prestiti cessione del quinto a giugno 2024

I prestiti con cessione del quinto rappresentano una scelta sempre più popolare per chi cerca condizioni favorevoli e una gestione semplificata delle rate. In questo articolo, esploriamo le migliori offerte di prestito cessione del quinto disponibili a giugno 2024 su Facile.it.
pubblicato il 6 giugno 2024
Il prestito personale Sella a giugno 2024

Il prestito personale Sella a giugno 2024

Nel mese di giugno 2024, i prestiti offerti da Banca Sella rappresentano una soluzione finanziaria versatile e conveniente per chi cerca un supporto economico immediato e Facile.it può aiutarti a confrontare e scegliere il finanziamento più adatto alle tue necessità finanziarie.

Guide ai prestiti

pubblicato il 6 giugno 2024
Ristrutturazione del debito: cos'è e come funziona

Ristrutturazione del debito: cos'è e come funziona

La ristrutturazione del debito è un accordo tra creditore e debitore, volto a modificare i termini previsti quando ci si è accordati per l'erogazione del prestito. Vediamo come funziona.
pubblicato il 5 giugno 2024
Come funziona il bonus mobili

Come funziona il bonus mobili

Il bonus mobili consiste in una detrazione Irpef, ma per quali acquisti si può richiedere? Scopriamolo in questa guida.
pubblicato il 27 febbraio 2023
Come fare se si hanno troppi debiti: 3 soluzioni

Come fare se si hanno troppi debiti: 3 soluzioni

In molti si chiedono cosa fare se hanno accumulato troppi debiti. La procedura da seguire in questo caso è semplice, anche se è bene conoscere accuratamente tutti i passaggi. Ecco quali sono.
pubblicato il 17 gennaio 2022
Acquisto di beni a rate: come funziona?

Acquisto di beni a rate: come funziona?

L'acquisto di beni a rate richiede una notevole attenzione. È possibile richiedere una dilazione dei pagamenti presso vari rivenditori autorizzati, al fine di rendere l'acquisto più conveniente.

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte, noleggio a lungo termine) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968