02 55 55 000 Lun-Sab 9.00-21.00

Il risparmio sulla bolletta con pompe di calore e condensazione

Gli impianti di riscaldamento di ultima generazione sono una realtà anche in Italia: andiamo a scoprire il risparmio sulla bolletta con pompe di calore e condensazione.

Prima di scendere nei dettagli tecnici, iniziamo col dire che il sistema con pompa di calore aumenta l'efficienza di circa tre volte rispetto ad una caldaia tradizionale. Nello specifico si tratta di un impianto che utilizza l'energia elettrica associandola a quella presente nell'aria, nell'acqua o nella terra e la converte in energia termica da utilizzare per il riscaldamento domestico.

In passato, l'utilizzo delle pompe di calore era estremamente limitato, in quanto l'installazione andava per forza associata ad un sistema radiante, ma oggi, grazie alle nuove modalità di gestione del riscaldamento e all'utilizzo di gas refrigeranti, è possibile utilizzarle anche in palazzi dove sono presenti i classici termosifoni.

Ma a quale prezzo? Un impianto per un'abitazione con dimensione compresa fra i 120 ai 150 mq ha un costo variabile fra i 6.000 ed i 7.000 euro, quindi circa il doppio rispetto a un sistema recente ma tecnologicamente più tradizionale, anche se bisogna considerare l'incentivo dell'eco bonus del 65%.

Per chi preferisce una normale caldaia a condensazione, infatti, i costi sono più contenuti ed è possibile trovare online dei modelli a meno di 1.000 euro, ai quali andranno comunque aggiunti i costi dell'installazione. La caldaia a condensazione non è altro che l'evoluzione della classica caldaia a gas, grazie alla quale è possibile risparmiare circa il 30% dei consumi, in quanto è dotata di un meccanismo grazie al quale viene recuperata quella parte di calore che veniva invece dispersa nelle caldaie tradizionali.

Per un'abitazione di circa 160 mq potrebbe essere sufficiente un impianto da 8-10 KW, bisogna però considerare che la caldaia deve fornire anche l'acqua calda, per questo motivo la potenza media degli impianti disponibili in commercio è di 24-30 KW. Il bonus per l’acquisto di una caldaia a condensazione va dal 50% al 65%, in base al tipo di modello acquistato. Guardando ancora al futuro, invece, presto sarà possibile ampliare la scelta includendo le caldaie a idrogeno, ancora non presenti in Italia, grazie alle quali verranno eliminate le dispersioni di Co e Co2, sostituite da vapore acqueo.

pubblicato da il 20 novembre 2019
Vota la news:
Valutazione media: 4,3 su 5 (basata su 13 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 13/08/2020

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia fino a 400€ l’anno sulle tue bollette!

Guide Gas e Luce

Guide Luce e Gas

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

Fornitori gas e luce