02 55 55 666 Lun-Sab 9.00-21.00

Tasso soglia

Il tasso soglia è un limite massimo fissato su base trimestrale, oltre il quale gli interessi sono considerati usurari. Ecco come viene calcolato il tasso soglia di usura, come capire quando si ha diritto al rimborso e a chi rivolgersi per ottenerlo.

Espressi in percentuale, i tassi soglia indicano i tassi di interesse massimi sui prestiti che una banca o un istituto finanziario possono richiedere senza incorrere nel reato di usura.

Tassi soglia Banca d'Italia

Il tasso soglia non è però un valore fisso dal momento che viene stabilito ogni tre mesi dalla Banca d'Italia per ciascuna delle categorie di finanziamento. Dopo aver analizzato i tassi medi applicati dagli istituti di credito nel trimestre precedente, la Banca d'Italia determina il tasso effettivo globale medio (TEGM). A questo valore si aggiunge un quarto più 5 punti percentuali e si ottengono i tassi soglia Banca d'Italia per ciascuna tipologia di prestito.

Tassi soglia SNARP

Per proteggere i debitori da interessi esorbitanti, nel 1996 la legge italiana ha regolamentato il reato di usura. Da allora il sindacato antiusura SNARP si occupa di tutelare i diritti di consumatori, professionisti e imprese che incorrono in protesti. Lo storico dei tassi soglia SNARP riporta per ogni trimestre a partire dal 1997 gli interessi che sono stati considerati usurari.

Cosa fare se il proprio finanziamento supera il tasso soglia

Se si accerta che un tasso risulta usurario fin dal contratto di prestito e cioè supera il tasso soglia, si può cessare il pagamento degli interessi e inoltrare un reclamo al proprio creditore. Se la banca non risponde entro 30 giorni, è possibile rivolgersi all'Abf o allo SNARP.

Quando si ha diritto al rimborso?

Il debitore ha diritto al rimborso dei pagamenti versati se l'usura si configura nel contratto di prestito, ma riceverà soltanto gli interessi eccedenti il tasso soglia nel caso in cui l'usura si sviluppi in seguito ad abbassamento della soglia o all'aggiunta degli interessi di mora.

Prestiti personali: calcola la tua rata Confronto Prestiti
Vota la voce del glossario:
Valutazione media: 3,4 su 5 (basata su 6 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 25/11/2020

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Con Facile.it puoi confrontare i migliori finanziamenti e richiedere velocemente un preventivo online di prestito secondo le tue esigenze.

Guide ai prestiti

  • Ritardato o mancato pagamento di una o più rate del prestito

    Ritardato o mancato pagamento di una o più rate del prestito

    Una volta ottenuto un prestito personale...

  • La documentazione necessaria per ottenere un prestito

    La documentazione necessaria per ottenere un prestito

    Per realizzare i nostri sogni nel cassetto...

  • Prestiti: 5 regole per scegliere il migliore

    Prestiti: 5 regole per scegliere il migliore

    Oggi l’offerta di prestiti di banche e...

Guide Prestiti

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

Banche e finanziarie