Serve assistenza?
02 55 55 111

Sospensione RC auto: come funziona e come si attiva

7 giu 2022 | 5 min di lettura | Pubblicato da Raffaele D.

assicurazioni news sospensione assicurazione auto come funziona e perche attivarla

L’emergenza Coronavirus che ha coinvolto tutto il mondo negli ultimi due anni ha anche riacceso i riflettori sul tema legato all’assicurazione della propria macchina.

Non usandola per un bel po’ di tempo, si può evitare di pagare l’assicurazione? La risposta è sì: ma come si fa?

Scoprilo in questo articolo di Facile.it!

RC Auto: offerte da 131€*
RC Auto: offerte da 131€*

La sospensione dell’RC auto consiste nel ‘congelare’ la polizza annuale per un determinato periodo, per poi riattivarla al momento opportuno. Nei mesi di interruzione non si paga il premio stabilito e soprattutto questi mesi non vengono conteggiati per quel che riguarda la durata del contratto.

Facciamo un esempio pratico: una polizza RCA attivata il 1° Giugno con scadenza il 31 Maggio dell’anno successivo, se viene sospesa per tre mesi vede slittare il termine al 31 Agosto.

I requisiti per interrompere l’assicurazione auto

Non è sempre fattibile interrompere l’assicurazione della propria auto, ma ci sono dei requisiti da soddisfare.

  • Avere una polizza annuale: soltanto l’assicurazione standard, infatti, può beneficiare di questa opzione, che non è prevista per polizze temporanee o periodiche.
  • Essere in regola con il pagamento del premio assicurativo: per sospendere la polizza sarà necessario aver pagato per tempo tutte le rate previste.
  • Non avere finanziamenti o leasing in corso: la sospensione non è richiedibile per contratti di finanziamento o leasing, a meno che non ci siano accordi specifici messi nero su bianco prima della firma del contratto.

Sospensione della polizza auto: i vantaggi

Quella di sospendere l’assicurazione auto è un’opzione molto vantaggiosa soprattutto quando non si utilizza un veicolo per molto tempo e si vuole evitare di pagare inutilmente.

Non a caso la polizza sospendibile si abbina molto bene alle assicurazioni moto, che rispetto alle auto si prestano maggiormente ad un utilizzo stagionale, ma questa possibilità è prevista anche per le autovetture.

Soprattutto nelle grandi città spesso e volentieri ci si sposta in settimana per lavoro preferendo i mezzi pubblici (scelta di tutto rispetto che fa bene anche all’ambiente) e si finisce per lasciare l’auto in garage, inutilizzata. In questo ed altri casi può venire in soccorso l’opzione di sospensione della polizza, vediamo come si effettua.

La procedura per l’interruzione della polizza assicurativa

La procedura di sospensione della RCA è piuttosto semplice ma non è automatica, per attivarla è infatti necessario che:

  • l’opzione sia espressamente prevista dal contratto
  • la compagnia assicurativa decida di concederla a sua discrezione

In questi casi per sospendere la polizza auto basta comunicarlo alla propria assicurazione; spesso non è necessario doversi recare di persona in una filiale, ma si può procedere anche da remoto, via telefono, email, app o controllando sul sito della compagnia la presenza di eventuali form da compilare.

L’interruzione sarà effettivamente attiva dalla mezzanotte del giorno in cui si effettua l’operazione e durerà fino alla richiesta di riattivazione.

Per quanto tempo si può sospendere l’RCA

All’interno del contratto stipulato per l’assicurazione dell’auto sarà esplicitata anche la durata della sospensione della polizza. Di solito questa non può superare un determinato periodo di tempo e non è mai inferiore ai trenta giorni, ma tutto dipende dalle condizioni contrattuali dell’agenzia a cui ci si è rivolti.

Importante: durante il periodo di stop l’auto risulta priva di copertura assicurativa e pertanto non solo non può circolare ma non si può neppure lasciare in sosta su strade ad uso pubblico o su aree a queste equiparate.

Va quindi sistemata in un box o altro luogo privato. L’assicurato che circola con una vettura non coperta da polizza assicurativa, lo fa a proprio rischio e pericolo, esponendosi a severissime sanzioni e dovendo pagare di tasca propria eventuali danni causati a terzi in caso di sinistro.

Limiti alla sospensione dell’RC Auto

Le compagnie assicurative che consentono la sospensione dell’assicurazione auto pongono ovviamente dei limiti. Ce ne sono diverse, per esempio, che permettono al massimo una o due sospensioni in un anno, altre non prorogano la data di scadenza per sospensioni inferiori a 30 giorni, altre ancora non accettano la richiesta di stop se manca poco (in genere due o tre mesi) al termine della polizza.

Inoltre, la durata dell’interruzione non può superare un determinato periodo di tempo. Le condizioni sono scritte sul contratto che va sempre letto con molta attenzione prima di firmarlo.

Come riattivare l'assicurazione

Se hai sospeso l’assicurazione del tuo mezzo e vuoi ripristinarla, la procedura di riattivazione da seguire è molto simile alla precedente: mettiti in contatto con la tua compagnia assicurativa tramite telefono, mail, app o sito web e comunica la tua intenzione di rendere nuovamente attiva l’rca.

Dopo la risposta affermativa di solito basterà attendere la mezzanotte del giorno stesso per poter tornare a viaggiare con il veicolo, in ogni caso questa informazione ti verrà comunicata esplicitamente.

E’ bene precisare che la riattivazione non deve avvenire necessariamente sul veicolo coperto dalla polizza prima della sospensione, ma può essere richiesta su un nuovo mezzo. In questo caso però è necessario che il precedente veicolo risulti venduto, rottamato, rubato o esportato all’estero in maniera definitiva (presentando i documenti ufficiali che attestino ciò); inoltre, il nuovo mezzo deve essere della stessa tipologia del precedente.

I costi

Di solito le procedure di sospensione e riattivazione sono gratuite, ma questa non è una regola fissa, alcune assicurazioni potrebbero imporre un costo.

Precisiamo infine che l’interruzione momentanea di una polizza RC auto non implica necessariamente la contemporanea sospensione di eventuali garanzie accessorie, ad esempio la furto e incendio (un’auto che non circola, custodita in un box privato, rischia comunque di essere rubata).

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

RC Auto

Confronta più compagnie

Preventivo AUTO

RC Moto

Confronta più compagnie

Preventivo MOTO

Ultime notizie Assicurazioni

pubblicato il 21 febbraio 2024
Limiti di velocità: tolleranza, eccezioni e sanzioni

Limiti di velocità: tolleranza, eccezioni e sanzioni

Gli autovelox sono l’incubo di tutti gli automobilisti. Bastano anche pochi km orari in più rispetto ai limiti previsti su strade e autostrade per ricevere una contravvenzione e spesso per perdere punti sulla patente.
pubblicato il 20 febbraio 2024
Rincari di oltre il 27% per l'assicurazione auto: dove si paga meno?

Rincari di oltre il 27% per l'assicurazione auto: dove si paga meno?

L’assicurazione auto sta diventando quasi un lusso a causa dell’aumento delle polizze che non accenna a fermarsi. Una recente indagine ha registrato addirittura un incremento dei prezzi Rc Auto di oltre il 27% in un anno.
pubblicato il 14 febbraio 2024
Prezzi Rc Auto: ancora aumenti, il costo medio è di quasi 400€

Prezzi Rc Auto: ancora aumenti, il costo medio è di quasi 400€

Il bollettino statistico dell’Ivass ha calcolato in 302 euro la media dei prezzi Rc Auto nel primo semestre 2023 al netto di tasse e spese, in aumento di 9 euro sull’anno precedente. Tuttavia, considerando il prezzo pieno l’importo schizza a quasi 400 euro.
pubblicato il 9 febbraio 2024
Incentivi 2024 moto e scooter: la guida aggiornata

Incentivi 2024 moto e scooter: la guida aggiornata

Scopri tutte le novità nella nuova pianificazione degli incentivi per moto e scooter 2024, e come cambiano rispetto all'anno appena concluso.

Guide alle assicurazioni

pubblicato il 18 gennaio 2024
Polizze TFM: cosa sono e come funzionano

Polizze TFM: cosa sono e come funzionano

Polizze TFM: scopri su Facile.it in cosa consistono e perché possono essere utili per proteggere il flusso di cassa della tua azienda, e mantenerlo al riparo da imprevisti!
pubblicato il 18 gennaio 2024
Cosa sono le polizze investimento a capitale garantito

Cosa sono le polizze investimento a capitale garantito

Le polizze investimento a capitale garantito sono degli strumenti finanziari che permettono di recuperare l'investimento fatto inizialmente. Da un lato, sono prodotti meno rischiosi di altri, dall'altro però offrono un rendimento minore.
pubblicato il 18 gennaio 2024
Polizza sanitaria per pensionati: come funziona e cosa copre

Polizza sanitaria per pensionati: come funziona e cosa copre

Sempre più over 65 decidono di affidarsi a una polizza sanitaria per coprire le spese mediche e non solo. Qui troverai una breve spiegazione di come funziona questo prodotto assicurativo e di cosa copre.
pubblicato il 11 gennaio 2024
Cos'è e come funziona la polizza Key Man

Cos'è e come funziona la polizza Key Man

La polizza Key Man è una forma di protezione che le aziende possono adottare per mitigare i rischi derivanti dalla perdita improvvisa di una figura chiave all'interno dell'organizzazione.
pubblicato il 11 gennaio 2024
La polizza D&O: cos'è e perché è importante

La polizza D&O: cos'è e perché è importante

La polizza D&O, chiamata anche "Polizza per la Responsabilità Civile degli organi di Gestione e Controllo della Società", è un'assicurazione essenziale per proteggere il patrimonio personale degli amministratori, dirigenti e sindaci delle società.
pubblicato il 9 gennaio 2024
Guida su pensione integrativa e fondo pensione

Guida su pensione integrativa e fondo pensione

Se hai intenzione di aprire un fondo pensione e di avere una pensione integrativa ma non hai ancora le idee chiare su condizioni e vantaggi, ecco una guida per risolvere i tuoi dubbi.
pubblicato il 9 gennaio 2024
Investire per i bambini: quali soluzioni puoi scegliere

Investire per i bambini: quali soluzioni puoi scegliere

Molti genitori sono preoccupati per il futuro dei propri figli e desiderano investire per garantire loro una solida base finanziaria. In questa guida, esploreremo alcune opzioni di investimento per i bambini e forniremo consigli su come pianificare la gestione dei risparmi.
pubblicato il 9 gennaio 2024
Deduzione del fondo pensione: quando e come farla

Deduzione del fondo pensione: quando e come farla

La deduzione fiscale dei fondi pensione consente di risparmiare sulle tasse e allo stesso tempo garantire un futuro finanziario sicuro durante la pensione. Seguendo regole specifiche e massimizzando i contributi deducibili, è possibile ottenere il massimo vantaggio fiscale dai fondi pensione.

Compagnie e intermediari assicurativi

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968