02 55 55 666 Lun-Sab 9.00-21.00

Andamento TAEG prestiti personali: nel 2018 scende di oltre mezzo punto

pubblicato da il 12 marzo 2019
Andamento TAEG prestiti personali: nel 2018 scende di oltre mezzo punto

Ottenere prestiti personali costa meno da un anno a questa parte. Il valore del Taeg è sceso infatti di oltre mezzo punto da aprile 2018 a oggi. Un'indagine de L'Economia, inserto settimanale del Corriere della Sera, ha calcolato per esempio che il Taeg di un prestito di 5 mila euro da restituire in due anni è sceso dal 9,6% all'8,85%, mentre quello di un finanziamento da 15 mila euro da rimborsare in sei anni è passato dall'8,7% all'8,14%.

Sempre secondo il Corriere, che ha chiesto il parere di Gianfranco Torriero, vice direttore generale dell'Abi, i tassi sono calati grazie alla maggiore concorrenza tra i vari istituti di credito e alla diminuzione delle sofferenze bancarie, oltre che per l'aumentata liquidità disponibile. Ciò ha portato a un aumento dell'offerta dei prestiti personali in Italia, +5% in un anno, per un valore di oltre 24 miliardi di euro. E anche le stime per il 2019 e il 2020 hanno il segno più.

Tutto bene, quindi? Sì ma fino a un certo punto, perché i costi dei prestiti possono salire per altri fattori, a cominciare dalla polizza assicurativa che molti 'agganciano' al finanziamento (spesso su consiglio interessato della stessa banca o finanziaria) per tutelarsi in caso di imprevisti, come l'eventuale perdita del lavoro: un'assicurazione sul prestito può costare infatti più di 350 euro per finanziamenti da 5 mila euro, e circa 1.400 per quelli da 15 mila. Si deve quindi valutare con molta attenzione se valga la pena sottoscriverla, ricordando comunque che si tratta sempre di una polizza facoltativa e mai obbligatoria.

Tra tanti dati positivi ha fatto invece scalpore la sorprendente frenata della cessione del quinto dello stipendio o della pensione, tipologia di credito molto diffusa tra dipendenti e pensionati, che nell'ultimo anno ha segnato il passo rispetto ad altri prodotti finanziari. Colpa probabilmente del tasso medio che risulta mediamente più alto dei prestiti personali: sarà forse per questo banche e finanziarie vorrebbero ripensare la cessione del quinto per renderla più competitiva, trovando un modo per abbassare i costi. Ma ci sarebbe bisogno anche di un intervento europeo.

Preventivo di prestito da 10000 euro

Finanziaria: Prestito Semplice
Prodotto: Prestito Personale
TAN Fisso: 4,25%
TAEG: 4,33%
Durata finanziamento: 60 mesi
Importo finanziato: € 10.000
Totale dovuto: € 11.117
Rata mensile € 185,28
Finanziaria: Findomestic
Prodotto: Credito "i Tuoi Progetti"
TAN Fisso: 6,03%
TAEG: 6,20%
Durata finanziamento: 60 mesi
Importo finanziato: € 10.000
Totale dovuto: € 11.608
Rata mensile € 193,47
Finanziaria: Cofidis
Prodotto: Prestito Personale
TAN Fisso: 6,50%
TAEG: 6,80%
Durata finanziamento: 60 mesi
Importo finanziato: € 10.000
Totale dovuto: € 11.764
Rata mensile € 195,66
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Prestiti personali: ottieni fino a 75.000€ Confronto Prestiti »
Vota la news:
Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 8 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 20/05/2019 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Guide ai prestiti

Guide Prestiti