02 55 55 666 Lun-Sab 9.00-21.00

Bonus mobili 2019: le agevolazioni fiscali previste

pubblicato da il 18 gennaio 2019
Bonus mobili 2019: le agevolazioni fiscali previste

L'ultima Legge di Bilancio ha prorogato senza sostanziali modifiche le agevolazioni fiscali su ristrutturazioni, risparmio energetico e per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici. Il bonus mobili 2019 consente una detrazione del 50% sull'acquisto di arredi fino a una spesa massima di 10 mila euro. Anche nel 2019 il bonus mobili scatta se si sono sostenute spese di ristrutturazione per la casa.

Per ottenere il bonus è necessario però che la data dell'inizio dei lavori di ristrutturazione preceda quella in cui si acquistano i beni.

Il bonus mobili 2019 si può chiedere in caso di acquisto entro il 31 dicembre 2019 di mobili d'arredamento o di grandi elettrodomestici ad alto risparmio energetico (minimo classe energetica A+ oppure A per i forni) ed è compatibile anche con la richiesta di un finanziamento per arredamento.  A tal proposito ricordiamo che già dal 2018 vige l'obbligo di comunicare all'Enea (l'Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile) la classe energetica e la potenza elettrica assorbita dai nuovi elettrodomestici. La comunicazione va fatta sul sito dell'Enea entro 90 giorni dalla data di acquisto.

Il rimborso del 50% si ottiene in dieci rate annuali e viene riconosciuto soltanto se il pagamento del mobile o dell'elettrodomestico è stato effettuato con bonifico bancario o con carta di credito o di debito. Chi è interessato quindi a ottenere il bonus mobili 2019 non deve pagare con contanti o assegni.

La richiesta va fatta in sede di dichiarazione dei redditi indicando le spese sostenute. A questo fine è opportuno conservare la ricevuta del pagamento fatto tramite bonifico o carta, la documentazione di addebito sul conto corrente e la fattura di acquisto dei beni, in cui devono essere ben indicate le specifiche dei mobili o degli elettrodomestici acquistati.

Precisiamo infine che ogni contribuente può chiedere annualmente un bonus mobili per ciascuna unità abitativa in suo possesso, e che l'importo massimo di 10 mila euro non si riferisce alla persona ma all'abitazione.

Preventivo di prestito da 10000 euro

Finanziaria: Findomestic
Prodotto: Credito "i Tuoi Progetti"
Finanziaria: Findomestic
Prodotto: Credito "i Tuoi Progetti"
TAN Fisso: 6,01%
TAEG: 6,18%
Durata finanziamento: 60 mesi
Importo finanziato: € 10.000
Totale dovuto: € 11.602
Rata mensile € 193,37
Finanziaria: Cofidis
Prodotto: Prestito Personale
Finanziaria: Cofidis
Prodotto: Prestito Personale
TAN Fisso: 6,25%
TAEG: 6,54%
Durata finanziamento: 60 mesi
Importo finanziato: € 10.000
Totale dovuto: € 11.693
Rata mensile € 194,49
Finanziaria: Younited Credit
Prodotto: Prestito Personale
Finanziaria: Younited Credit
Prodotto: Prestito Personale
TAN Fisso: 4,67%
TAEG: 6,50%
Durata finanziamento: 60 mesi
Importo finanziato: € 10.406
Totale dovuto: € 11.688
Rata mensile € 194,80
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Prestiti personali: ottieni fino a 75.000€ Confronto Prestiti »
Vota la news:
Valutazione media: 3,7 su 5 (basata su 8 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 19/10/2019 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Guide ai prestiti

Guide Prestiti