02 55 55 1 Lun-Sab 9.00-21.00

Voltura Eni: come procedere?

Eni Gas e Luce: offerte e tariffe

Eni è una società che opera nel campo della generazione e commercializzazione di petrolio, gas naturale, energia elettrica, chimica ed energie rinnovabili. Il colosso, attivo in 73 Paesi, è stato fondato nel 1953 ed è noto in tutto il mondo per il suo inconfondibile logo raffigurante un cane a sei zampe.

Dal 1° luglio 2017 il gruppo ha dato vita a Eni Gas e Luce, divisione retail cui fanno capo 9 milioni di clienti tra utenti privati e business. Se la tua fornitura di gas e/o luce è già attiva e stai cercando informazioni su come fare un cambio di intestazione, qui di seguito troverai tutte le informazioni per effettuare la voltura Eni.

Sommario

Voltura Eni: cos'è?

Occorre innanzitutto specificare che con il termine voltura si intende un procedimento che prevede il passaggio del contratto di fornitura di gas e/o luce da un cliente a un altro. Di fatto, quindi, la voltura Eni può essere considerata come un semplice cambio di intestazione di un contratto Eni stipulato per la fornitura di utenze che si rende necessario contestualmente ad un cambio di proprietà relativo ad una casa o un appartamento. La caratteristica principale della voltura è che va richiesta quando la fornitura di energia non è stata interrotta.

Se invece il proprietario o l'inquilino precedente ha cessato il contratto con il fornitore, si dovrà richiedere il subentro, cioè l'attivazione della fornitura in seguito alla cessazione del contratto da parte dell'ex cliente. In tale eventualità si consiglia di affidarsi ad un comparatore di tariffe come quello di Facile.it per trovare le migliori offerte luce e gas del momento.

Quando richiedere la voltura Eni?

La voltura Eni deve essere richiesta quando i precedenti proprietari o inquilini dell'immobile di cui si assume la titolarità non hanno disdetto il contratto di fornitura di energia con Eni e quindi quando il servizio di erogazione di luce o gas con Eni non è stato interrotto. Se il nuovo inquilino, dopo aver valutato la convenienza delle condizioni contrattuali in base alle proprie necessità, accetta di tenere il fornitore Eni Gas e Luce, dovrà richiedere la voltura, cioè il cambio del nome del titolare della fornitura.

Si ricorda inoltre che in caso di morte del titolare del contratto di luce e gas Eni, il familiare residente nell'immobile in cui è sita l'utenza può richiedere il cambio di intestazione a proprio favore.

I casi in cui la voltura Eni è necessaria possono essere sintetizzati come segue:

  • decesso dell'intestatario del contratto di fornitura di luce e gas;
  • divorzio o separazione;
  • quando un nuovo inquilino affittuario oppure un nuovo proprietario si trasferisce in un immobile con le utenze già attive.

Il nuovo intestatario può manifestare la volontà di mantenere invariate le condizioni contrattuali ed economiche dell'ex titolare, accettando le stesse tariffe e oneri e accollandosi eventuali debiti lasciati in sospeso. In questo caso si parla di voltura utenze Eni con accollo, che in sostanza lascia tutto inalterato ad eccezione dell'intestazione. Questa operazione è possibile in caso di decesso dell'intestatario, separazione o divorzio.

L'altra opzione è la voltura Eni senza accollo, che presuppone la stipula di un nuovo contratto con eventuali modifiche delle condizioni. In questo caso il richiedente non deve farsi carico dei debiti dell'inquilino che l'ha preceduto.

Un problema che riguarda solo l'ipotesi in cui l'ex inquilino sia irreperibile, è come sapere con quale società è attivo il contratto. In questo caso, per sapere se Eni è effettivamente il fornitore luce e gas a cui rivolgersi, le strade da seguire sono due:

  • contattare lo Sportello del Consumatore, disponibile al numero verde 800 164 654;
  • contattare il Distributore locale, cioè la società che ha il compito di far arrivare l'energia al consumatore finale e che varia a seconda del Comune.

Come richiedere la voltura

Eni mette a disposizione diversi canali per cambiare l'intestatario di gas e luce.

1) Il modo più semplice per richiedere la voltura Eni è direttamente online dalla sezione MyEny del sito ufficiale del fornitore. Basta registrarsi a MyEny utilizzando nome, cognome e codice fiscale del nuovo intestatario della fornitura e allegare tutti i documenti richiesti. La procedura è abbastanza semplice, ma se vi fossero intoppi si può sempre avviare una chat con un operatore Eni che fornirà informazioni e aiuto per la gestione di eventuali problematiche.

2) Chi preferisce effettuare la voltura Eni via telefono ha la possibilità di chiamare il numero verde 800 900 700. Il servizio clienti è attivo dal lunedì al sabato, dalle 8.00 alle 20.00.

3) La voltura Eni può essere richiesta anche recandosi fisicamente presso un Energy Store e parlando direttamente con un operatore Eni. Per trovare quello più vicino, è sufficiente cliccare sulla sezione Energy Store del sito. Verrà visualizzata una mappa in cui andare a cercare il negozio della propria zona.

Documenti necessari per la voltura

Al momento della richiesta della voltura Eni è necessario tenere a portata di mano i seguenti documenti:

  • codice POD per la luce e codice PDR per il gas (trovi i riferimenti in bolletta);
  • documento di identità del nuovo intestatario della fornitura;
  • aulettura luce ed autolettura gas aggiornata del contatore.

In caso di divorzio o decesso dell'intestatario della fornitura, sarà necessario allegare alla richiesta di voltura Eni anche:

  • copia della sentenza di separazione o divorzio
  • copia del certificato di morte dell'intestatario del contratto

Il POD (point of delivery) e il PDR (punto di riconsegna) sono dei codici alfanumerici che identificano rispettivamente l'utenza della luce e quella del gas. Tali codici non variano né in caso di cambio del fornitore né in caso di cambio del nominativo del cliente. Non vanno pertanto confusi con il codice cliente, che è quel numero che viene assegnato a ciascun cliente e che, di conseguenza, cambia con il mutare del fornitore.

Quello che ci preme sapere in questa sede è dove reperire il POD e il PDR. Poiché tali codici si trovano tra i dati della fornitura riportati in bolletta, sarà necessario avere almeno una bolletta Eni Gas e Luce dell'ex inquilino. In alternativa, si potrà chiamare il servizio clienti Eni, che risponde al numero 800 900 700, contattare il distributore locale oppure controllare il contatore. Alcuni contatori elettronici di ultima generazione permettono infatti di leggere il POD e (più raramente) il PDR sul display premendo più volte un pulsante.

Tempi di attesa

In termini di tempistiche, trattandosi di un semplice cambio di intestazione, i tempi per portare a termine la voltura sono piuttosto brevi. In media l'attesa per una voltura Eni non supera le due settimane dal momento in cui viene fatta la richiesta, ma eventuali imprevisti come ad esempio problemi tecnici oppure documentazione errata e/o insufficiente, potrebbero ritardare la conclusione dell'operazione.

Non appena la procedura sarà andata a buon fine, il nuovo intestatario riceverà una copia del nuovo contratto al suo domicilio e il cambio di nominativo sulle fatture sarà effettivo.

Quanto costa la voltura con Eni?

I costi della voltura Eni variano a seconda del tipo di utenza.

costi per la voltura Eni luce prevede:

  • 27,03 euro per il pagamento degli oneri amministrativi da destinare al distributore;
  • 23 euro di corrispettivi fissi di gestione;
  • Iva al 22% sui due contributi precedenti (circa 11 euro);
  • 16 euro di imposta di bollo, come richiesto dalla normativa fiscale vigente;
  • eventuale deposito cauzionale in relazione ai kW di potenza se si opta per il pagamento delle bollette con bollettino postale.

I costi della voltura Eni gas includono:

  • 23 euro di costi fissi di gestione;
  • oneri amministrativi destinati alla società di distribuzione variabili a seconda della zona (l'importo è indicato nel contratto del fornitore).

In caso di voltura mortis causa, Eni rimborserà il deposito cauzionale versato dall'intestatario deceduto sulla prima fattura al nuovo titolare del contratto d'utenza.

Quale numero chiamare per la voltura Eni?

Il numero verde Eni da chiamare per cambiare l'intestatario della fornitura di gas e luce è l'800 900 700, attivo dal lunedì al sabato, dalle 8.00 alle 20.00.

Offerte gas ENI GAS e LUCE SPA

Fornitore: ENI GAS e LUCE SPA
Prodotto: Eni Link Gas
Tipologia contratto: Prezzo fisso
Tipo di tariffa:
Prezzo/Smc:€ 0,1440
Prezzo/kWh:
Prezzo/kWh Fascia F1:
Prezzo/kWh Fascia F2-F3:
Pagamento:Addebito bancario, Bollettino
Spesa mensile: € 9,39 € 112,67/anno
Fornitore: ENI GAS e LUCE SPA
Prodotto: Eni Cambio Casa Gas
Tipologia contratto: Prezzo fisso
Tipo di tariffa:
Prezzo/Smc:€ 0,2290
Prezzo/kWh:
Prezzo/kWh Fascia F1:
Prezzo/kWh Fascia F2-F3:
Pagamento:Addebito bancario, Bollettino
Spesa mensile: € 9,39 € 112,67/anno
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze Tutti i preventivi gas

Energia: confronta le tariffe Offerte Luce e Gas »
Vota il servizio:
Valutazione media: 3,4 su 5 (basata su 6 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 26/05/2020

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Tutte le news di Eni

Le nuove offerte Eni gas e luce di Maggio 2020

pubblicato il 11 maggio 2020 - Link domestica e Link Business sono offerte luce e gas vantaggiose, dedicata rispettivamente a privati e famiglie o ad imprese e liberi professionisti. Prevedono prezzi bloccati, sconti e tanti altri...

Le 3 migliori offerte luce e gas di Aprile 2020

pubblicato il 23 aprile 2020 - Perché non sfruttare questi giorni in cui dobbiamo restare a casa per scoprire le migliori offerte Luce e Gas ad Aprile 2020?

Le offerte energia elettrica Partita Iva e gas Partite Iva ad Aprile 2020

pubblicato il 16 aprile 2020 - Risparmio in bolletta per i professionisti e le piccole imprese: le offerte luce Partita Iva e gas Partita Iva ad Aprile 2020.

Le migliori offerte luce e gas per aziende di Marzo 2020

pubblicato il 26 marzo 2020 - Aziende in difficoltà economiche per l'emergenza sanitaria? Andiamo a scoprire le offerte luce business e gas per aziende a Marzo 2020.

Offerte confrontate

Con il comparatore di Facile.it puoi confrontare le offerte luce e gas e scegliere la tariffa migliore per te.

Contatti Eni

Eni Gas e luce mette a disposizione dei propri clienti un numero telefonico per ogni esigenza. Se devi contattare l'assistenza clienti, consulta questa pagina per scoprire tutti i numeri attraverso cui contattare Enerxenia: Numero verde Eni »

Risorse utili Eni

Non sono chiare alcune voci della fattura? Scopri come leggere la bolletta Eni »
Vuoi allacciare una nuova utenza? Scopri come richiedere l'allaccio a Eni »
Se invece devi comunicare i tuoi consumi leggi qui come fare: Autolettura Eni »
Ci sono problemi con la tua fornitura? Scopri come inoltrare un reclamo a Eni »

Vuoi monitorare i tuoi consumi via smartphone? Scopri come funziona l'app Eni »

Guide Gas e Luce

Guide Gas e Luce