Serve assistenza?
02 2110 0192

Cosa sono i prestiti bancari a breve termine

5 mag 2021 | 5 min di lettura | Pubblicato da Castiglia M.

prestiti_expert_speaks_prestiti_bancari_a_termine_come_funziona

Il prestito a breve termine è un finanziamento erogato da una banca o da un istituto di credito la cui durata non può superare i 18 mesi. Lo strumento permette di ottenere rapidamente denaro in caso di urgente necessità. Fanno comunque parte dei prestiti a breve termine anche i cosiddetti "prestiti a revoca", ovvero finanziamenti a tempo indeterminato dai quali la banca ha il diritto di recedere, chiedendo il rimborso degli importi erogati con un breve preavviso.

Confronta i tassi online senza impegno

I prestiti a breve termine si dividono in due tipologie:

  • Prestiti diretti
  • Operazioni di smobilizzo

Prestiti diretti

Sono classificati come prestiti diretti: l’apertura di credito in conto corrente, le anticipazioni garantite, la sovvenzione cambiaria.

Prestito diretto con apertura di credito

Il prestito diretto con apertura di credito in conto corrente (detto anche scoperto di conto) prevede che la banca metta a disposizione sul conto corrente del cliente una somma prestabilita, per un periodo di tempo che può essere determinato o indeterminato. Se determinato la durata non deve superare i 18 mesi, se indeterminato il fido è attivo sino a che la banca non lo revoca. In quest’ultimo caso, il debito deve essere rimborsato in un’unica soluzione.

L’importo erogato può essere utilizzato in tutto o in parte a seconda delle necessità e gli interessi si pagano sulle somme utilizzate. Una volta restituito l’importo utilizzato si può disporre nuovamente dell’intero fido.

L’apertura di creditoin conto corrente è regolata da un contratto nel quale devono essere indicati: l’ammontare del fido, il tasso d’interesse applicato, i costi legati all’operazione, l’eventuale scadenza e i giorni di preavviso in caso di recesso di una delle due parti.

Prestito diretto con anticipazioni garantite

Il prestito diretto con anticipazioni garantite è un contratto di finanziamento che viene erogato a fronte della cessione di beni otitoli in qualità di pegno dato in garanzia. Il cliente resta proprietario dei beni ma non può disporne sino all’estinzione del debito.

In caso di mancata restituzione del debito, la banca mette all’asta i beni per recuperare il dovuto. Tecnicamente il prestito diretto con anticipazioni garantite è di due tipi: anticipazione in conto corrente e scoperto di conto.

  • Con l’anticipazione in conto corrente la banca deposita sul conto corrente del cliente una somma pari al valore dei beni dati in pegno, diminuito del cosiddetto ‘scarto di garanzia’ che esprime, in percentuale, la svalutazione dei beni dati in pegno.
  • Lo scoperto di conto è invece un finanziamento di breve durata concesso dalle banche per far fronte a temporanei bisogni di liquidità. Il cliente può disporre di piccole somme eccedenti la disponibilità effettiva sul suo conto corrente a fronte di risorse finanziarie di cui deve entrare in possesso, e che si impegna a versare sul conto non appena disponibili.

Prestito diretto con sovvenzione cambiaria

Il prestito diretto con sovvenzione cambiaria prevede che la banca conceda un prestitoa fronte del rilascio da parte del cliente di una cambiale pagherò a suo favore. L’ammontare della cambiale rappresenta l’importo nominale del prestito, mentre l’importo finanziato (netto ricavo) è pari all’importo nominale decurtato dagli interessi, dalle commissioni ed eventuali bolli o imposte.

Operazioni di smobilizzo

Rientrano nelle operazioni di smobilizzo (o operazioni auto-liquidabili): lo sconto bancario, l’anticipo su portafoglio salvo buon fine e il factoring.

Le operazioni di smobilizzo possono essere pro solvendo (se il terzo soggetto che deve pagare è inadempiente, la banca si rivale sul proprio cliente che è tenuto a restituire il prestito oltre le spese) oppure pro soluto, formula che solleva il cliente della banca da ogni responsabilità in caso di inadempimenti.

Sconto bancario

Lo sconto bancario consente al cliente della banca di ottenere una somma di denaro pari all’importo di un credito non ancora scaduto e vantato nei confronti di un terzo soggetto, salvo buon fine. La somma anticipata corrisponde all’importo del credito decurtato dagli interessi applicati nel periodo che va dalla data di erogazione del finanziamento sino al momento in cui il credito diventa esigibile.
Il contratto di sconto bancario prevede che il cliente debba garantire, oltre all’esistenza effettiva del credito, anche di essere solvibile. La cessione avviene pro-solvendo.
Lo sconto bancario prevede due formule: tramite castelletto oppure in forma isolata:

  • il castelletto di sconto è una linea di credito che la banca mette subito a disposizione del cliente. Corrisponde all’ammontare massimo degli effetti presentati alla banca ed è pari al credito accordato;
  • lo sconto in forma isolata è invece un’operazione occasionale che consente a un cliente che già dispone di un castelletto, però già del tutto esaurito, di ottenere credito aggiuntivo.

Anticipo di portafoglio salvo buon fine

In caso di necessità urgente di denaro, con l’anticipo di portafoglio salvo buon fine, la banca accredita sul conto corrente del cliente una somma di denaro pari al valore dei crediti non scaduti e vantati dal cliente nei confronti di soggetti terzi. L’accredito dei titoli presentati all’incasso è ‘salvo buon fine’. Vale a dire che se i crediti non vengono pagati, la banca addebita al cliente la somma finanziata maggiorata dei costi sostenuti dalla banca.

Il factoring

Il factoring è rivolto al mondo imprenditoriale ed è uno strumento bancario regolato da un contratto tramite il quale un’impresa cede i propri crediti, presenti e futuri, a una società specializzata con l’obiettivo di ottenere immediata liquidità. La società di factoring, dal canto suo, ha il compito di gestire il credito ceduto, amministrandolo, e si occupa dell’incasso e dell’anticipazione dei crediti prima che essi scadano. Il factoring è disciplinato dalla legge 52/1991.

Autore
castiglia-masella

Giornalista professionista, collabora da diversi anni con il Sole 24 Ore (Casa24Plus, Mondo Immobiliare). In passato ha lavorato, tra gli altri, per Tempo Economico e Tgcom.

Ultime notizie Prestiti

pubblicato il 19 luglio 2024
I prestiti personali Cofidis a luglio 2024

I prestiti personali Cofidis a luglio 2024

Prestito Cofidis è un prestito online veloce e flessibile. Se non conosci la gamma prestiti Cofidis, hai bisogno di un prestito immediato e vuoi approfondirne la convenienza e i vantaggi, ti spiega tutto Facile.it, leader nel confronto di prestiti online.
pubblicato il 17 luglio 2024
Calcolo del prestito Agos a luglio 2024

Calcolo del prestito Agos a luglio 2024

Scopri i prestiti Agos disponibili a luglio 2024. Confronta su Facile.it le migliori offerte di finanziamento per soddisfare le tue esigenze economiche, approfittando di tassi vantaggiosi e condizioni flessibili. Trova il prestito giusto per te in pochi semplici passaggi.
pubblicato il 16 luglio 2024
Promozione tassi prestito Findomestic dal 16 al 18 luglio 2024

Promozione tassi prestito Findomestic dal 16 al 18 luglio 2024

Per soli due giorni Findomestic ha pensato a una promo flash per farti accedere a tassi di interesse vantaggiosi sui prestiti: richiedi un finanziamento dal 16 al 18 luglio 2024 e ottieni un tasso scontato. Ti spieghiamo come.
pubblicato il 10 luglio 2024
TAN e TAEG dei prestiti on line a luglio 2024

TAN e TAEG dei prestiti on line a luglio 2024

Hai bisogno di un prestito? Scopri l’andamento del TAN e del TAEG sui prestiti online con Facile.it. Qui trovi il TAN e TAEG medio sui prestiti online di luglio 2024, per aiutarti a fare la scelta migliore.

Guide ai prestiti

pubblicato il 6 giugno 2024
Ristrutturazione del debito: cos'è e come funziona

Ristrutturazione del debito: cos'è e come funziona

La ristrutturazione del debito è un accordo tra creditore e debitore, volto a modificare i termini previsti quando ci si è accordati per l'erogazione del prestito. Vediamo come funziona.
pubblicato il 5 giugno 2024
Come funziona il bonus mobili

Come funziona il bonus mobili

Il bonus mobili consiste in una detrazione Irpef, ma per quali acquisti si può richiedere? Scopriamolo in questa guida.
pubblicato il 27 febbraio 2023
Come fare se si hanno troppi debiti: 3 soluzioni

Come fare se si hanno troppi debiti: 3 soluzioni

In molti si chiedono cosa fare se hanno accumulato troppi debiti. La procedura da seguire in questo caso è semplice, anche se è bene conoscere accuratamente tutti i passaggi. Ecco quali sono.
pubblicato il 17 gennaio 2022
Acquisto di beni a rate: come funziona?

Acquisto di beni a rate: come funziona?

L'acquisto di beni a rate richiede una notevole attenzione. È possibile richiedere una dilazione dei pagamenti presso vari rivenditori autorizzati, al fine di rendere l'acquisto più conveniente.

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte, noleggio a lungo termine) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968