Serve assistenza?
02 55 55 666

Quando e come richiedere la rinegoziazione del prestito personale

27 ago 2019 | Pubblicato da Raffaele D.

prestiti news rinegoziazione prestito personale quando e come richiederla

Tempo dopo aver chiesto e ottenuto un finanziamento può sorgere la necessità di rinegoziare il prestito perché sono mutate le condizioni economiche personali. E la rata mensile prevista dal piano di rimborso è diventata a un tratto troppo onerosa da sostenere. In questo caso il cliente può richiedere alla banca la rinegoziazione del prestito personale concessogli a suo tempo, cercando di strappare condizioni più favorevoli.

Prestiti personali: ottieni fino a 60.000€
Prestiti personali: ottieni fino a 60.000€

Per esempio alleggerendo le rate estendendo la durata del finanziamento. Tuttavia la banca non è obbligata a concedere la rinegoziazione.

Questo perché, come avrete sicuramente capito da un pezzo, banche e società finanziarie non sono delle onlus e per ogni richiesta da parte dei clienti adottano il metro della convenienza, valutando se la proposta possa ritenersi vantaggiosa o quanto meno accettabile per quelli che sono i propri interessi. Anche se in realtà la rinegoziazione del prestito personale per le banche è quasi sempre un win-win: innanzitutto andando incontro alle sopravvenute necessità del cliente gli istituti di credito si tutelano dal rischio di non vedersi rimborsato il prestito; e poi un piano di rientro più lungo si traduce in tassi di interesse più alti e quindi in un maggior guadagno.

In ogni caso è giusto sapere che le banche, prima di decidere se accettare o meno la rinegoziazione del prestito, effettuano un’ulteriore valutazione sull’affidabilità creditizia del cliente, chiedendogli di produrre nuovamente le garanzie e la documentazione già richieste la prima volta. Ottenuti tutti gli incartamenti, l’istituto bancario vaglia le motivazioni che hanno spinto il cliente a chiedere di rinegoziare, i contenuti della nuova richiesta e la sua situazione reddituale, prima di decidere in un senso o nell’altro.

Se la risposta è positiva, la banca può scegliere di modificare le condizioni del prestito precedente, oppure imporne l’estinzione e con la contestuale apertura di un nuovo finanziamento. Circostanza, quest’ultima, non troppo favorevole al cliente, che dovrebbe pagare nuovamente tutte le spese accessorie per l’attivazione del prestito. Senza contare che la rinegoziazione del prestito implica talvolta l’intervento di un notaio che ha il compito di applicare le modifiche al contratto originale, con ulteriore aggravio per il richiedente.

Preventivo di prestito da 10.000 euro

Rata mensile
193,67€
Finanziaria:
Younited Credit
Prodotto:
Prestito Personale
TAN Fisso:
5,06%
TAEG:
6,25%
Durata finanziamento:
60 mesi
Importo finanziato:
€ 10.249,05
Totale dovuto:
€ 11.620,20
Rata mensile
193,67€
Rata mensile
202,29€
Finanziaria:
Agos
Prodotto:
Prestito Personale
TAN Fisso:
7,91%
TAEG:
8,92%
Durata finanziamento:
60 mesi
Importo finanziato:
€ 10.191,00
Totale dovuto:
€ 12.326,40
Rata mensile
202,29€
Rata mensile
202,52€
Finanziaria:
Banca Sella
Prodotto:
Prestito Personale
TAN Fisso:
7,95%
TAEG:
8,34%
Durata finanziamento:
60 mesi
Importo finanziato:
€ 10.000,00
Totale dovuto:
€ 12.176,20
Rata mensile
202,52€
Rata mensile
206,70€
Finanziaria:
Findomestic
Prodotto:
Prestito Personale Flessibile
TAN Fisso:
8,81%
TAEG:
9,18%
Durata finanziamento:
60 mesi
Importo finanziato:
€ 10.000,00
Totale dovuto:
€ 12.402,00
Rata mensile
206,70€

*Annuncio Promozionale , per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Prestiti. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Ti ricordiamo sempre di prendere visione delle Informazioni Generali sul Credito Immobiliare offerto ai consumatori nonché agli altri documenti di Trasparenza. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

© 2022 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968