Serve assistenza?
02 55 55 777

Quanto consuma uno scaldasonno?

energia_luce_gas_guide_quanto_consuma_uno_scaldasonno

Le 3 cose da sapere:

  1. 1

    Lo scaldasonno non raggiunge temperature elevate quindi i consumi in bolletta sono minimi

    1

    Lo scaldasonno non raggiunge temperature elevate quindi i consumi in bolletta sono minimi

  2. 2

    La scelta del modello è fondamentale per garantire un'elevata efficienza energetica

    2

    La scelta del modello è fondamentale per garantire un'elevata efficienza energetica

  3. 3

    Ridurre al minimo il tempo di accensione può aiutare a risparmiare

    3

    Ridurre al minimo il tempo di accensione può aiutare a risparmiare

Luce: prezzi da 30€/mese*
Luce: prezzi da 30€/mese*

Lo scaldasonno elettrico o scaldaletto, è un particolare accessorio che permette di riscaldare il letto prima di andare a dormire. Particolarmente comodo in inverno, per le case che non sono dotate di riscaldamento, questo elettrodomestico rappresenta la scelta di molte persone che non amano trovare il letto freddo.

Tuttavia, come tutti gli apparecchi elettrici, anche lo scaldaletto ha dei costi, derivanti dal consumo di energia elettrica. Di seguito vediamo quali sono le caratteristiche principali di uno scaldasonno, quale può essere la spesa derivante dal suo utilizzo e come fare per ridurla.

Sommario

Scaldasonno: le caratteristiche principali

Per poter comprendere al meglio come ridurre i consumi legati all'utilizzo di uno scaldasonno è necessario per prima cosa verificare quali sono le sue caratteristiche principali. Iniziamo con il dire che spesso si utilizzano i termini di scaldasonno, scaldaletto e termocoperta indistintamente ma in realtà, mentre i primi due sono effettivamente lo stesso dispositivo, la termocoperta è differente.

Quando si parla di scaldasonno ci si riferisce a un dispositivo elettrico che va posizionato tra materasso e lenzuolo mentre la termocoperta viene utilizzata sopra al letto, in sostituzione di una coperta o un piumone classici.

L'utilizzo dell'uno o dell'altro tipo di dispositivo per riscaldare il letto non è uguale, soprattutto se si pensa alle spese. Infatti, lo scaldaletto ha un'efficienza termica maggiore: il suo posizionamento tra materasso e lenzuolo fa sì che tutto il calore generato venga utilizzato per il riscaldamento del letto. Viceversa, la termocoperta si posiziona al di sopra del letto per cui parte del calore prodotto andrà dispersa nell'ambiente.

Scaldaletto e consumi

In quanto dispositivo elettrico, lo scaldaletto ha dei costi derivanti proprio dal consumo di energia necessaria per il suo funzionamento. Va subito sottolineato che questo particolare dispositivo non consuma molto: questo perché a differenza di tanti elettrodomestici il suo compito è di garantire un lieve tepore e non di creare temperature elevate. Pertanto, è facile comprendere che i suoi consumi sono minimi.

Un altro aspetto da considerare è che di solito viene utilizzato solo una o due ore a sera, ossia prima di andare a dormire. Sono poche, infatti, le persone che lo utilizzano per tutta la notte e non solo per un problema di consumi, ma anche perché una volta che il letto è riscaldato, difficilmente tenderà nuovamente a raffreddarsi. Va poi considerato che per una questione di sicurezza viene sempre sconsigliato di dormire lasciando lo scaldaletto in tensione.

La scelta del modello

Nella valutazione di quanto consuma uno scaldasonno è fondamentale prendere in considerazione la scelta del modello. Le nuove generazioni di scaldaletto, infatti, sono quasi tutte realizzate in modo da garantire un'elevata efficienza energetica, che si traduce quindi in consumi veramente ridotti.

Un elemento che può differenziare i consumi è dato dalle dimensioni dello scaldaletto, cioè se si tratta di un modello a una piazza oppure di una soluzione matrimoniale. Il primo avrà dei consumi minori rispetto al secondo. Si parla quindi, sempre a seconda dei modelli, di 50-60 watt per lo scaldaletto singolo contro 100-120 watt per quello matrimoniale.

Consumi e costi

Nella valutazione della spesa legata all'uso di questo elettrodomestico è necessario sottolineare che consumi e costi sono strettamente connessi ma non vanno confusi. Il consumo dello scaldasonno è legato al modello e viene riportato sulla confezione nonché sulle istruzioni, insieme alle modalità d'uso.

Il costo, invece, ossia la spesa dell'energia elettrica derivante dall'uso dello scaldaletto, può dipendere da una serie di fattori. Per prima cosa, si deve prendere in considerazione il tipo di contratto con il proprio fornitore energetico, che definisce la spesa per il consumo di corrente. Inoltre, è necessario verificare se si dispone di un contratto mono-orario o bi-orario. Questa differenza è fondamentale nel calcolo delle spese dell'energia in quanto l'uso di un'ora di scaldaletto al mettino oppure la sera può avere un costo differente quando si ha un contratto bi-orario anche se il consumo è sempre lo stesso. Quello che cambia, infatti, è il costo della corrente nei diversi orari.

Facciamo un rapido calcolo

Per comprendere meglio il problema della spesa possiamo fare un rapido calcolo. Consideriamo uno scaldaletto singolo con una potenza di 50 watt e ipotizziamo di tenerlo acceso per un'ora. Se il nostro contratto prevede che il costo della corrente sia di 0.50 euro all'ora. Si avrà che per l'ora di utilizzo la spesa di energia risulta pari a 1.5 euro.

Chiaramente, anche se si tratta di una spesa minima, è necessario ricordare che accendere lo scaldaletto tutte le notti e talvolta anche per due ore di seguito, può portare a un incremento sulla bolletta di almeno 40 euro al mese. Per questo motivo è importante cercare di ridurre la durata dell'accensione, ricordandosi di staccare lo scaldasonno prima di andare a dormire.

Ridurre i consumi con lo scaldaletto

Considerando quanto detto fino ad ora, diventa evidente che i costi legati all'uso di uno scaldaletto non sono sempre immediatamente quantificabili in quanto devono tenere conto di tre parametri. Il primo è relativo proprio al consumo specifico dell'elettrodomestico, come riportato sul manuale d'uso; il secondo riguarda invece il tipo di contratto energetico che si ha con il proprio operatore; il terzo infine è relativo alla durata dell'utilizzo.

Per questo motivo, per ridurre i consumi energetici connessi allo scaldasonno, si dovrà intervenire su uno dei tre aspetti, il più immediato dei quali è sicuramente l'ultimo. Passare dall'uso di due ore al giorno a una sola ora al giorno permette di dimezzare la spesa elettrica connessa a questo dispositivo e non va a incidere troppo sul tepore che si diffonderà quando si va a letto.

Accendere il dispositivo una mezz'ora prima di andare a dormire rappresenta una scelta perfetta sia per trovare il letto riscaldato sia per raggiungere un giusto compromesso con la spesa energtica.

Confronta le nostre offerte Luce e Gas, bastano pochi minuti. Ti aiutiamo noi a trovare l’offerta migliore per te, al telefono e in negozio. E se vuoi sapere quanto puoi davvero risparmiare puoi caricare la tua bolletta, un nostro esperto la analizzerà. E se non puoi risparmiare te lo dice subito. Prova, è gratis!

Analizza le bollette e scopri se puoi risparmiare

Migliori offerte energia elettrica del mese

Spesa mensile:
38,45€
€ 461,43/anno
Fornitore:
ARGOS
Prodotto:
Luce Variabile Facile Plus
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Bioraria
Quota fissa inclusa:
6 €/mese
Bolletta:
Elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
38,45€
€ 461,43/anno
Spesa mensile:
39,01€
€ 468,15/anno

Tariffa esclusiva Facile.it

Fornitore:
Wekiwi
Prodotto:
Energia alla fonte 12 Mesi - Facile
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Bioraria
Quota fissa inclusa:
9,16 €/mese
Bolletta:
Elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
39,01€
€ 468,15/anno
Spesa mensile:
39,94€
€ 479,31/anno

Tariffa esclusiva Facile.it

Fornitore:
EDISON ENERGIA SPA
Prodotto:
Dynamic Luce
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
PUN + 0,021€
Quota fissa inclusa:
8,25 €/mese
Bolletta:
Digitale, cartacea
Pagamento:
Addebito bancario, Bollettino
  • Approfitta di uno sconto di 25€!

Spesa mensile:
39,94€
€ 479,31/anno
Spesa mensile:
39,94€
€ 479,31/anno

Tariffa esclusiva Facile.it

Fornitore:
EDISON ENERGIA SPA
Prodotto:
Dynamic Luce - Prima Attivazione
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
PUN + 0,021 €
Quota fissa inclusa:
8,25 €/mese
Bolletta:
Digitale, cartacea
Pagamento:
Addebito bancario, Bollettino
  • Approfitta di uno sconto di 25€!

Spesa mensile:
39,94€
€ 479,31/anno
Spesa mensile:
39,94€
€ 479,31/anno

Tariffa esclusiva Facile.it

Fornitore:
EDISON ENERGIA SPA
Prodotto:
Dynamic Luce - Subentro
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
PUN + 0,021 €
Quota fissa inclusa:
8,25 €/mese
Bolletta:
Digitale, cartacea
Pagamento:
Addebito bancario, Bollettino
  • Approfitta di uno sconto di 25€!

Spesa mensile:
39,94€
€ 479,31/anno

*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia sulle tue bollette!

Offerte Gas

Confronta 19 operatori

Preventivi gas

Offerte Luce

Confronta 19 operatori

Preventivi luce

Offerte Luce+Gas

Confronta 19 operatori

Preventivi dual

Guide Gas e Luce

pubblicato il 31 ottobre 2023
Manutenzione degli impianti fotovoltaici: come prolungarne la durata

Manutenzione degli impianti fotovoltaici: come prolungarne la durata

La manutenzione dell'impianto fotovoltaico è fondamentale per garantirne l'efficienza nel tempo. Questo testo esplora i vari aspetti della manutenzione, dalla pulizia dei pannelli, al monitoraggio delle prestazioni e alla manutenzione straordinaria e ordinaria.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Il rendimento dei pannelli fotovoltaici: tutto ciò che devi sapere

Il rendimento dei pannelli fotovoltaici: tutto ciò che devi sapere

Esaminiamo in dettaglio il rendimento dei pannelli fotovoltaici, spiegando cos'è e come calcolarlo. Descriviamo i fattori chiave che influenzano il rendimento e forniamo informazioni sulle attuali percentuali di rendimento per diversi tipi di pannelli solari.
pubblicato il 31 ottobre 2023
L'impianto solare termico: una soluzione sostenibile per risparmiare energia

L'impianto solare termico: una soluzione sostenibile per risparmiare energia

Questo articolo esplora il mondo degli impianti solari termici, una soluzione eco-friendly che sfrutta l'energia solare per generare calore. Saranno analizzati il funzionamento di questi impianti, i vari tipi disponibili e i loro vantaggi, tra cui la riduzione dei costi in bolletta.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Impianti fotovoltaici: vantaggi, svantaggi e problemi comuni

Impianti fotovoltaici: vantaggi, svantaggi e problemi comuni

Dai benefici economici alla riduzione dell'impatto ambientale, vediamo quali sono i punti chiave che influenzano la decisione di installare un impianto fotovoltaico. Affrontiamo i problemi comuni legati all'installazione fornendo un quadro completo per chi desidera adottare questa tecnologia.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Gli ottimizzatori fotovoltaici: migliorare l'efficienza degli impianti solari

Gli ottimizzatori fotovoltaici: migliorare l'efficienza degli impianti solari

Gli ottimizzatori fotovoltaici rappresentano una soluzione efficace per aumentare l'efficienza degli impianti solari. Questi dispositivi, collegati tra i moduli solari e l'inverter, consentono il monitoraggio costante e l'ottimizzazione della produzione energetica di ciascun pannello.
pubblicato il 2 ottobre 2023
Truffe telefoniche luce e gas: cosa fare per difendersi

Truffe telefoniche luce e gas: cosa fare per difendersi

Le truffe nel mercato dell'energia sono sempre più frequenti, per questo è fondamentale informarsi per proteggersi. In questa guida spiegheremo come riconoscere e evitare i tentativi di truffa. Facile.it è al tuo fianco per garantire che tu sia informato e protetto dagli operatori fraudolenti.

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte, noleggio a lungo termine) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968