Serve assistenza?
02 55 55 777

Quadro elettrico per appartamento: componenti e prezzo

energia_luce_gas_guide_quadro_elettrico_di_casa_schema_e_componenti
Le 3 cose da sapere
  1. 1

    Elemento per contenere elementi di manovra e di protezione

  2. 2

    Composto dall'interruttore: generale, di piano e di ogni singola linea

  3. 3

    Permette di controllare tutte le linee di alimentazione

Il quadro elettrico è un elemento essenziale dell’impianto elettrico e contiene elementi di manovra e di protezione. Ne esistono di diverse tipologie ed è solitamente collocato all'ingresso dell’abitazione permettendo così al proprietario di poterci accedere rapidamente in caso di necessità. Scopri quali sono le principali componenti del quadro elettrico, le tipologie esistenzi, quando costa e come essere sicuri che il dispositivo sia a norma e funzioni correttamente.

Luce: confronta le tariffe
Luce: confronta le tariffe

Sommario

Cos'è e a cosa serve il quadro elettrico di casa?

Il quadro elettrico di casa è elemento fondamentale dell'impianto elettrico.

Viene installato a valle rispetto al contatore di energia elettrica e a monte rispetto all’impianto. Permette di controllare e comandare ogni singola linea di alimentazione attraverso interruttori magnetotermici e interruttori differenziali obbligatori per legge.

Da esso partono tutte le linee di alimentazione: come ad esempio quelle della fornitura luce, delle prese elettriche o quelle che alimentano la caldaia.

Può essere di tre differenti tipologie:

  • da incasso
  • da interni
  • da esterno

Si compone di diverse parti, come ad esempio l'interruttore generale, gli interruttori dei singoli piani (qualora siano presenti) e gli interruttori di ogni singola linea di alimentazione.

Quadro elettrico per appartamento

Quello per appartamento viene solitamente inserito all’ingresso dell'abitazione per consentire al proprietario di accedere con semplicità all'interruttore generale per qualsiasi genere di esigenza.

Si presenta con un involucro di materiale plastico. Maggiore è il numero di linee di alimentazione e migliore è l’impianto in quanto, in caso di guasto, ciò permette di isolare immediatamente il problema. Lo schema del quadro elettrico per appartamento deve prevedere un interruttore magnetotermico ed un salvavita per proteggere l’immobile e le persone da qualsiasi genere di guasto come sovraccarichi, dispersioni oppure folgorazioni.

Quadro elettrico esterno

Quello esterno è duale a quello interno. Solitamente viene inserito all’interno di un’apposita struttura realizzata con ferro, alluminio o in muratura così da proteggere il dispositivo da agenti climatici come l'umidità e dal possibile utilizzo improprio di non addetti ai lavori. I quadri elettrici da esterno prevedono una sigla, come ad esempio IP66.

IP indica la protezione mentre il numero che segue indica il livello.

Quali sono lo schema e le dimensioni del quadro elettrico?

Negli ambienti residenziali sono previste, nella stragrande maggioranza dei casi, soluzioni a bassa tensione con sistema monofase, per cui con tensione nominale pari a 230 volt.

Lo schema, dunque, prevede un circuito monofase composto da una fase, il cavo neutro e il cavo per la messa a terra.

Se in un ambiente sono presenti macchinari trifase, allora sarà necessario prevedere un sistema trifase con tensione nominale a 400 volt. In questo genere di situazioni, sono necessari 3 cavi per la conduzione della fase, un cavo neutro e il cavo per messa a terra.

Le dimensioni variano in ragione di alcune specifiche esigenze relative all'impianto stesso. In particolare, se sono previste più linee di alimentazione sarà necessario installare un involucro dalle dimensioni più capienti in maniera tale che possa contenere tutti gli interruttori necessari per comandare e sezionare l'impianto.

Quali sono i componenti del quadro elettrico?

Il quadro elettrico è un elemento fondamentale dell'impianto in quanto deputato al contenimento di tutti gli elementi di manovra e di protezione previsti dalla normativa vigente. Ecco quali sono i componenti del quadro elettrico di casaa:

  • l’interruttore magnetotermico
  • l’interruttore differenziale
  • l'interruttore generale

Qualora la struttura dovesse presentare più piani, è conveniente inserire un interruttore per ogni piano per sezionare la corrente facilmente. In aggiunta, per ogni linea di alimentazione, ci dovrà essere un interruttore che possa proteggere e controllare il flusso di energia elettrica.

Quanto costa il quadro elettrico?

Il suo prezzo è influenzato da diversi fattori come la tipologia di involucro,il numero di componenti e le dimensioni. Di seguito trovi i prezzi previsti per le diverse componenti:

  • involucro da incasso da 4 moduli fino a 12 moduli può arrivare va da 10 euro fino a 30 euro per le versioni più grandi;
  • quadro elettrico per esterno: si parte dai 50 euro fino ad arrivare ai 100 euro;
  • interruttori differenziali e interruttori magnetotermici: si può far riferimento ad un range che parte dai 20 euro fino ai 100 euro.

Il consiglio è quello di sceglierne uno più grande di quello che realmente occorre, per potere prevedere in futuro qualsiasi genere di lavoro di ampliamento.

Quando il quadro elettrico di casa è a norma?

L'impianto elettrico è a norma se è corredato dall'apposita certificazione di conformità. Affinché il professionista deputato alla realizzazione e all'installazione possa rilasciare il certificato di conformità, è necessario che tutti gli elementi del quadro elettrico siano a norma e che l'installazione sia stata eseguita correttamente.

Confronta le nostre offerte Luce e Gas, bastano pochi minuti. Ti aiutiamo noi a trovare l’offerta migliore per te, al telefono e in negozio. E se vuoi sapere quanto puoi davvero risparmiare puoi caricare la tua bolletta, un nostro esperto la analizzerà. E se non puoi risparmiare te lo dice subito. Prova, è gratis!

Analizza le bollette e scopri se puoi risparmiare

Migliori offerte energia elettrica del mese

Spesa mensile:
40,00€
€ 480,02/anno
Fornitore:
Acea Energia
Prodotto:
Acea Sicura Luce
Tipologia offerta:
Prezzo fisso (bloccato: 12 mesi)
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1280
Quota fissa inclusa:
5,76 €/mese
Bolletta:
Cartacea, elettronica
Pagamento:
Addebito bancario, Bollettino
  • Offerta riservata ai clienti domestici attivi nel Servizio di Maggiori Tutela

Spesa mensile:
40,00€
€ 480,02/anno
Spesa mensile:
40,95€
€ 491,43/anno
Fornitore:
EDISON ENERGIA SPA
Prodotto:
Dynamic Plus Luce
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
PUN + 0,000€
Quota fissa inclusa:
8,25 €/mese
Bolletta:
Digitale, cartacea
Pagamento:
Addebito bancario, Bollettino
  • Offerta riservata ai clienti domestici attivi nel Servizio di Maggiori Tutela

Spesa mensile:
40,95€
€ 491,43/anno
Spesa mensile:
40,98€
€ 491,81/anno
Fornitore:
Octopus Energy
Prodotto:
Octopus Fissa 12M Facile
Tipologia offerta:
Prezzo fisso
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1178
Quota fissa inclusa:
8,00 €/mese
Bolletta:
elettronica
Pagamento:
Addebito bancario, Bollettino
  • Eletto Prodotto dell’Anno 2024

Spesa mensile:
40,98€
€ 491,81/anno
Spesa mensile:
41,11€
€ 493,33/anno

Tariffa esclusiva Facile.it

Fornitore:
Wekiwi
Prodotto:
Energia a prezzo fisso 12 mesi - Carica
Tipologia offerta:
Prezzo fisso (bloccato: 12 mesi)
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1084
Quota fissa inclusa:
9,17 €/mese
Bolletta:
elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
41,11€
€ 493,33/anno
Spesa mensile:
41,93€
€ 503,10/anno
Fornitore:
Octopus Energy
Prodotto:
Octopus Flex Mono
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
PUN + 0,01328 €
Quota fissa inclusa:
7,50 €/mese
Bolletta:
Elettronica
Pagamento:
Addebito bancario, Bollettino
  • Energia 100% green!

Spesa mensile:
41,93€
€ 503,10/anno

*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Domande frequenti

Come fare un quadro elettrico per casa?

Per valutare qual è la tipologia più adatta per la propria casa, bisogna avere ben chiaro il circuito dell'impianto elettrico. Nello specifico, occorre valutare quante siano le linee di alimentazione e di conseguenza gli interruttori di cui si necessita. Una volta fatto il calcolo allora si potrà scegliere quello più idoneo.

Dove mettere il quadro elettrico?

L'inserimento dello stesso in un appartamento avviene solitamente vicino all'ingresso. Nel caso si disponga anche di un giardino, è consigliabile prevederne uno per la zona interna da posizionare all'ingresso e un altro quadro elettrico che dedicato alle utenze esterne.

Come coprire il quadro elettrico in casa?

Solitamente presso i negozi specializzati nella vendita di quadri elettrici vengono proposte anche delle strutture che permettono di coprirli in maniera funzionale e magari rendendoli anche elementi che arricchiscono l'arredo. Qualora non si voglia averli a vista, si possono prendere in considerazione diverse opzioni come quella di inserirlo dietro ad un quadro magari con un meccanismo che permetta di muovere il quadro come fosse un'anta oppure dietro l’appendiabiti.

Come sostituire il quadro elettrico di casa?

Per sostituirlo occorre rivolgersi a tecnici specializzati. Il tecnico provvederà a staccare la corrente al contatore e quindi a rimuovere l'involucro oppure le singole parti.

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia sulle tue bollette!

Offerte Gas

Confronta 19 operatori

Preventivi gas

Offerte Luce

Confronta 19 operatori

Preventivi luce

Offerte Luce+Gas

Confronta 19 operatori

Preventivi dual

Guide Gas e Luce

pubblicato il 31 ottobre 2023
Impianti fotovoltaici: vantaggi, svantaggi e problemi comuni

Impianti fotovoltaici: vantaggi, svantaggi e problemi comuni

Dai benefici economici alla riduzione dell'impatto ambientale, vediamo quali sono i punti chiave che influenzano la decisione di installare un impianto fotovoltaico. Affrontiamo i problemi comuni legati all'installazione fornendo un quadro completo per chi desidera adottare questa tecnologia.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Gli ottimizzatori fotovoltaici: migliorare l'efficienza degli impianti solari

Gli ottimizzatori fotovoltaici: migliorare l'efficienza degli impianti solari

Gli ottimizzatori fotovoltaici rappresentano una soluzione efficace per aumentare l'efficienza degli impianti solari. Questi dispositivi, collegati tra i moduli solari e l'inverter, consentono il monitoraggio costante e l'ottimizzazione della produzione energetica di ciascun pannello.
pubblicato il 31 ottobre 2023
L'impianto solare termico: una soluzione sostenibile per risparmiare energia

L'impianto solare termico: una soluzione sostenibile per risparmiare energia

Questo articolo esplora il mondo degli impianti solari termici, una soluzione eco-friendly che sfrutta l'energia solare per generare calore. Saranno analizzati il funzionamento di questi impianti, i vari tipi disponibili e i loro vantaggi, tra cui la riduzione dei costi in bolletta.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Il rendimento dei pannelli fotovoltaici: tutto ciò che devi sapere

Il rendimento dei pannelli fotovoltaici: tutto ciò che devi sapere

Esaminiamo in dettaglio il rendimento dei pannelli fotovoltaici, spiegando cos'è e come calcolarlo. Descriviamo i fattori chiave che influenzano il rendimento e forniamo informazioni sulle attuali percentuali di rendimento per diversi tipi di pannelli solari.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Manutenzione degli impianti fotovoltaici: come prolungarne la durata

Manutenzione degli impianti fotovoltaici: come prolungarne la durata

La manutenzione dell'impianto fotovoltaico è fondamentale per garantirne l'efficienza nel tempo. Questo testo esplora i vari aspetti della manutenzione, dalla pulizia dei pannelli, al monitoraggio delle prestazioni e alla manutenzione straordinaria e ordinaria.
pubblicato il 31 ottobre 2023
La pulizia dei pannelli solari fotovoltaici: importanza ed efficacia

La pulizia dei pannelli solari fotovoltaici: importanza ed efficacia

I pannelli solari fotovoltaici sono una fonte crescente di energia rinnovabile, ma la pulizia regolare è spesso trascurata e può causare una significativa perdita di efficienza.
pubblicato il 2 ottobre 2023
Truffe telefoniche luce e gas: cosa fare per difendersi

Truffe telefoniche luce e gas: cosa fare per difendersi

Le truffe nel mercato dell'energia sono sempre più frequenti, per questo è fondamentale informarsi per proteggersi. In questa guida spiegheremo come riconoscere e evitare i tentativi di truffa. Facile.it è al tuo fianco per garantire che tu sia informato e protetto dagli operatori fraudolenti.
pubblicato il 3 agosto 2023
Quali sono le differenze tra mercato libero e mercato tutelato?

Quali sono le differenze tra mercato libero e mercato tutelato?

In Italia sono presenti due diverse modalità di regolazione del settore energetico: il mercato tutelato e il mercato libero. Quali sono le differenze tra questi due sistemi di gestione dell'energia?

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968