Serve assistenza?
02 55 55 777

Passaggio obbligatorio al mercato libero: come funzionerà?

energia luce gas guide passaggio al mercato libero
Le 3 cose da sapere:
  1. 1

    Il passaggio al mercato libero dell'energia è avvenuto il 1° gennaio 2024

  2. 2

    I clienti che non avevano ancora effettuato il passaggio passeranno al servizio di salvaguardia

  3. 3

    Il mercato libero permette di accedere a offerte più convenienti, promozioni e scontistiche

Il passaggio al mercato libero energetico, senza dubbio, si configura come un ulteriore segnale forte che conduce alla liberalizzazione dei mercati e alla creazione di un ambiente sempre più concorrenziale, perfetto per l'ideazione di offerte convenienti per l'utente da parte dei principali fornitori di luce e gas.

La fine del mercato tutelato dell'energia e il passaggio a quello libero, dopo moltissime proroghe è avvenuto 1° gennaio 2024, data entro la quale ogni famiglia ha stipulato una nuova offerta luce e gas con un fornitore privato.

Tuttavia, l'obbligo di passaggio al mercato libero potrebbe spaventare, soprattutto se non si conosce l'effettivo funzionamento di quello che si preannuncia un cambiamento epocale. In questa guida, pertanto, andiamo ad analizzare nel dettaglio in che modo tale passaggio avverrà, considerando anche i vantaggi che apporta e alcuni suggerimenti per rendere la procedura il più veloce possibile.

Energia: confronta le tariffe
Energia: confronta le tariffe

Sommario

Le principali differenze tra Mercato Libero e Tutelato

Il mercato libero è meno regolamentato di quello tutelato, poiché la concorrenza è destinata a svolgere un ruolo chiave nella determinazione dei prezzi e dei servizi, offrendo, in questo modo, tariffe migliori tra le quali il consumatore può scegliere in base alle proprie esigenze. Nel mercato tutelato, invece, i consumatori possono cambiare fornitore e quindi offerta, solo in determinati periodi dell'anno o in circostanze specifiche, le offerte sono standardizzate e meno suscettibili a variazioni. L’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti) stabilisce i prezzi delle tariffe energetiche nel mercato tutelato, mentre nel libero mercato è il fornitore stesso a deciderli, con la facoltà di modificarli nel corso dell’anno.

Quando avverrà il passaggio al mercato libero dell'energia

Il passaggio al mercato libero è avvenuto a Gennaio 2024 per il gas, e procederà a Luglio 2024 per il ramo luce: in corrispondenza di queste date viene eliminato il Servizio di Maggior Tutela e tutti i consumatori scelgono di stipulare un contratto luce e gas ex novo con un fornitore che operi all'interno del mercato libero.

Dall'elenco dei clienti che dovranno effettuare obbligatoriamente il passaggio sono escluse le PMI, ossia le aziende con un numero di dipendenti inferiore ai 50, con una potenza utilizzata per le proprie attività produttive superiore ai 15 kW e con un fatturato annuale limitato ai 10 milioni di euro.

Ma non solo. Anche i cosiddetti utenti vulnerabili potranno proseguire sotto il regime di maggior tutela, a patto che rispettino le seguenti caratteristiche:

  • età superiore a 75 anni;
  • situazione economicamente svantaggiata;
  • disabilità;
  • residenza in strutture temporanee dovuta a calamità naturali.

Nel caso in cui questi requisiti non siano soddisfatti e il consumatore non abbia provveduto a scegliere un nuovo fornitore del mercato libero, verrà applicata la tariffa PLACET (Prezzo Libero A Condizioni Equiparate di Tutela) dal vecchio gestore, che tutti i fornitori privati sono obbligati ad avere nel proprio catalogo. In sostanza si tratta di offerte ibride le cui condizioni vengono stabilite da ARERA come nel mercato tutelato, ma i prezzi di luce e gas seguono le regole del mercato libero. Con le offerte Placet si potrà optare per avere un prezzo fisso per 12 mesi, oppure un prezzo che varia in base al costo della materia, che quindi verrà ricalcolato ogni tre mesi.

Come passare al mercato libero?

Ma quindi, come si effettua il passaggio? Innanzitutto, è opportuno specificare che si tratta di una procedura piuttosto semplice e intuitiva. Ad ogni modo, qualora non si sia riusciti ad attivare un'offerta entro la scadenza, la fornitura di luce e gas continuerà ad essere operativa grazie ad una serie di mezzi che verranno attivati straordinariamente.

Il primissimo step, nonché il più importante, è proprio quello di firmare un nuovo contratto con uno dei moltissimi fornitori privati di luce e gas: sarà direttamente il nuovo ente ad entrare in contatto con quello precedente per comunicare il cambiamento.

Pertanto, dato che non ci si dovrà occupare di questo step burocratico, ci si potrà concentrare sull'attenta selezione dell'offerta luce e dell'offerta gas più adatta alle proprie esigenze economiche e di consumo.

Una volta scelta la nuova offerta del mercato libero, è indispensabile recuperare una serie di documentazioni affinché la nuova attivazione vada a buon fine:

  • i propri dati anagrafici;
  • i documenti d'identità in corso di validità
  • l'indirizzo di fatturazione per l'attivazione della fornitura
  • i codici identificativi POD e PDR;
  • il proprio indirizzo mail nel caso in cui si scelga di ricevere le bollette in forma digitale;
  • il proprio IBAN per l'eventuale pagamento delle bollette con addebito su conto corrente.

Dato che si tratta di una procedura semplice ma che potrebbe richiedere un determinato lasso di tempo, c'è l'eventualità di non riuscire a rispettare la scadenza prefissata. In tal caso, non c'è alcun motivo per preoccuparsi, dato che l'approvvigionamento di luce e gas non sarà interrotto, né tantomeno ci saranno sanzioni o multe per coloro che non avranno ancora abbandonato il mercato tutelato entro il 10 gennaio 2024.

Tutto ciò è reso possibile dal servizio di salvaguardia, uno strumento stabilito dalla legge sulla concorrenza secondo il quale verrà stabilito un unico fornitore regionale che provvederà all'erogazione di luce e gas nelle abitazioni ancora sotto il mercato tutelato.

L'unico piccolo svantaggio al quale si potrebbe andare incontro è dettato da tariffe leggermente più costose sulle bollette fino a quando non si riuscirà ad avvalersi dei prezzi concorrenziali del mercato libero.

I vantaggi del mercato libero

Attualmente nel mercato tutelato il costo della luce e quello del gas vengono rivalutati a cadenza trimestrale, a seconda dell'andamento del mercato di riferimento delle materie prime: ciò implica una scarsa prevedibilità del costo finale della bolletta e, spesso e volentieri, delle spese più esose rispetto a quelle che si sosterrebbero con gli enti privati.

Nel libero mercato, invece, ciascun ente privato definisce i costi dei servizi che offre, stabilendo di fatto un regime di concorrenza basato sulla formulazione di offerte più convenienti per i consumatori. Tutto ciò, comunque, viene regolamentato dall'Antitrust e dallo Stato, al fine di garantire la totale correttezza e trasparenza nella comunicazione dei servizi e dei relativi costi che ogni ente privato offre.

È facile quindi dedurre quali siano i vantaggi del libero mercato:

  • l'abbassamento dei prezzi;
  • il passaggio totalmente gratuito;
  • l'assenza di qualsivoglia intervento sui contatori;
  • tariffe che possono includere scontistiche, servizi aggiuntivi o programmi fedeltà a vantaggio del cliente;
  • la possibilità di accedere a offerte che possono basarsi su fonti di energia rinnovabili;
  • la possibilità di scegliere tra tariffe a prezzo fisso, consentendo alle famiglie di prevedere il costo finale delle bollette, e tariffe a prezzo indicizzato, che seguono l'andamento di mercato.

Insomma, il passaggio al mercato libero non deve spaventare, anzi: è un'ottima possibilità per risparmiare notevolmente a livello economico. Valutare con attenzione le offerte, muoversi in anticipo e farsi aiutare da esperti sono sicuramente mosse intelligenti per trarre il meglio da questo cambiamento.

Domande e risposte

Con il passaggio al mercato libero dell’energia ci sarà un aumento in bolletta?

Il passaggio al mercato libero non implica un aumento delle bollette di luce e gas. Passando al mercato libero avrai la possibilità di scegliere l’offerta con il prezzo più conveniente per le tue esigenze. Le tue bollette, quindi, saranno determinate dal costo delle materie prime e dipenderanno dai tuoi consumi.

Qual è il miglior fornitore di energia elettrica nel mercato libero?

A differenza di altri servizi come le telecomunicazioni, la fornitura di energia avviene con le stesse modalità tecniche da parte di tutti i fornitori. In Italia esistono diversi fornitori di energia, il cui obiettivo comune è fidelizzare il cliente proponendo sconti, servizi esclusivi e customer care dedicati. Ti consigliamo, quindi, di scegliere il tuo fornitore in base alle tue esigenze e necessità, ricordandoti che la qualità del servizio non cambierà.

Quale tariffa luce e gas conviene nel mercato libero?

Nel mercato libero di luce e gas non esiste una tariffa migliore delle altre. La convenienza delle offerte, infatti, dipende dalle abitudini e dai consumi del cliente. Ogni fornitore del mercato libero propone un’ampia gamma di offerte per permettere ai suoi clienti di scegliere quella più adatta alle proprie esigenze.

Il metodo più efficace per scegliere la tariffa più conveniente per te è confrontare le diverse offerte luce e gas su Facile.it, dove se necessario un consulente esperto potrà fornirti tutte le informazioni per una scelta appropriata e consapevole.

Migliori offerte Dual Fuel Luce+ Gas

Spesa mensile:
46,17€
Quota gas:: € 12,95
Quota luce:: € 33,22
€ 553,99/anno
Fornitore:
SORGENIA SPA
Prodotto:
Next Energy Sunlight
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Prezzo/Smc:
PSV + 0,10 €
Prezzo/kWh:
PUN + 0,0130 €
Quota fissa inclusa:
Luce 10,00 €/mese, Gas 10,00 €/mese
Bolletta:
Elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
  • 30€ di sconto più ulteriori 150€ se aggiungi anche la fibra

Spesa mensile:
46,17€
Quota gas:: € 12,95
Quota luce:: € 33,22
€ 553,99/anno
Spesa mensile:
48,92€
Quota gas:: € 11,53
Quota luce:: € 37,40
€ 587,07/anno

Tariffa esclusiva Facile.it

Fornitore:
ARGOS
Prodotto:
Luce & Gas Naturale Variabile Facile
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Prezzo/Smc:
PSBG + 0,0250 €
Prezzo/kWh:
PUN + 0,0176 €
Quota fissa inclusa:
Luce 6,67€/mese, Gas 6,67€/mese
Bolletta:
Elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
48,92€
Quota gas:: € 11,53
Quota luce:: € 37,40
€ 587,07/anno
Spesa mensile:
49,82€
Quota gas:: € 12,29
Quota luce:: € 37,53
€ 597,79/anno

Tariffa esclusiva Facile.it

Fornitore:
Wekiwi
Prodotto:
Alla Fonte 12 mesi - Facile
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Prezzo/Smc:
PSV + 0,0500 €
Prezzo/kWh:
PUN + 0,0105 €
Quota fissa inclusa:
Luce 9,16€/mese, Gas 9,16€/mese
Bolletta:
elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
49,82€
Quota gas:: € 12,29
Quota luce:: € 37,53
€ 597,79/anno
Spesa mensile:
49,82€
Quota gas:: € 12,29
Quota luce:: € 37,53
€ 597,79/anno
Fornitore:
Wekiwi
Prodotto:
Alla Fonte 12 mesi - Facile - Prima Attivazione
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Prezzo/Smc:
PSV + 0,0500 €
Prezzo/kWh:
PUN + 0,0105 €
Quota fissa inclusa:
Luce 9,16€/mese, Gas 9,16€/mese
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
49,82€
Quota gas:: € 12,29
Quota luce:: € 37,53
€ 597,79/anno
Spesa mensile:
52,94€
Quota gas:: € 15,59
Quota luce:: € 37,35
€ 635,27/anno
Fornitore:
Alperia
Prodotto:
Alperia Digital & Green Gas
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Prezzo/Smc:
PSV + 0,05 €
Prezzo/kWh:
PUN + 0,0297 €
Quota fissa inclusa:
Luce 5,83€/mese, Gas 10,00€/mese
Bolletta:
Elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
  • Energia 100% green!

Spesa mensile:
52,94€
Quota gas:: € 15,59
Quota luce:: € 37,35
€ 635,27/anno

*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia sulle tue bollette!

Offerte Gas

Confronta 19 operatori

Preventivi gas

Offerte Luce

Confronta 19 operatori

Preventivi luce

Offerte Luce+Gas

Confronta 19 operatori

Preventivi dual

Guide Gas e Luce

pubblicato il 31 ottobre 2023
L'impianto solare termico: una soluzione sostenibile per risparmiare energia

L'impianto solare termico: una soluzione sostenibile per risparmiare energia

Questo articolo esplora il mondo degli impianti solari termici, una soluzione eco-friendly che sfrutta l'energia solare per generare calore. Saranno analizzati il funzionamento di questi impianti, i vari tipi disponibili e i loro vantaggi, tra cui la riduzione dei costi in bolletta.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Impianti fotovoltaici: vantaggi, svantaggi e problemi comuni

Impianti fotovoltaici: vantaggi, svantaggi e problemi comuni

Dai benefici economici alla riduzione dell'impatto ambientale, vediamo quali sono i punti chiave che influenzano la decisione di installare un impianto fotovoltaico. Affrontiamo i problemi comuni legati all'installazione fornendo un quadro completo per chi desidera adottare questa tecnologia.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Manutenzione degli impianti fotovoltaici: come prolungarne la durata

Manutenzione degli impianti fotovoltaici: come prolungarne la durata

La manutenzione dell'impianto fotovoltaico è fondamentale per garantirne l'efficienza nel tempo. Questo testo esplora i vari aspetti della manutenzione, dalla pulizia dei pannelli, al monitoraggio delle prestazioni e alla manutenzione straordinaria e ordinaria.
pubblicato il 31 ottobre 2023
La pulizia dei pannelli solari fotovoltaici: importanza ed efficacia

La pulizia dei pannelli solari fotovoltaici: importanza ed efficacia

I pannelli solari fotovoltaici sono una fonte crescente di energia rinnovabile, ma la pulizia regolare è spesso trascurata e può causare una significativa perdita di efficienza.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Gli ottimizzatori fotovoltaici: migliorare l'efficienza degli impianti solari

Gli ottimizzatori fotovoltaici: migliorare l'efficienza degli impianti solari

Gli ottimizzatori fotovoltaici rappresentano una soluzione efficace per aumentare l'efficienza degli impianti solari. Questi dispositivi, collegati tra i moduli solari e l'inverter, consentono il monitoraggio costante e l'ottimizzazione della produzione energetica di ciascun pannello.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Il rendimento dei pannelli fotovoltaici: tutto ciò che devi sapere

Il rendimento dei pannelli fotovoltaici: tutto ciò che devi sapere

Esaminiamo in dettaglio il rendimento dei pannelli fotovoltaici, spiegando cos'è e come calcolarlo. Descriviamo i fattori chiave che influenzano il rendimento e forniamo informazioni sulle attuali percentuali di rendimento per diversi tipi di pannelli solari.
pubblicato il 2 ottobre 2023
Truffe telefoniche luce e gas: cosa fare per difendersi

Truffe telefoniche luce e gas: cosa fare per difendersi

Le truffe nel mercato dell'energia sono sempre più frequenti, per questo è fondamentale informarsi per proteggersi. In questa guida spiegheremo come riconoscere e evitare i tentativi di truffa. Facile.it è al tuo fianco per garantire che tu sia informato e protetto dagli operatori fraudolenti.
pubblicato il 3 agosto 2023
Quali sono i gestori del mercato tutelato e del mercato libero?

Quali sono i gestori del mercato tutelato e del mercato libero?

I fornitori di luce e gas sono tanti e applicano condizioni differenti. Vediamo, qui di seguito, quali sono le compagnie che operano nel mercato libero e in quello tutelato.

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968