Serve assistenza?
02 55 55 777
energia_luce_gas_guide_contatore_dell_acqua_come_funziona_e_come_leggerlo
LE 3 COSE DA SAPERE
  1. 1

    Il contatore dell'acqua può essere di due tipi: meccanico o digitale

  2. 2

    Il contatore d'acqua digitale riporta i valori di temperatura, pressione e portata

  3. 3

    L'installazione dei contatori digitali al posto di quelli meccanici è gratuita

Il contatore dell'acqua è un apparecchio fondamentale per la misura dei consumi dell'acqua e, quindi, per la definizione dei costi da pagare in bolletta. Per migliorare la consapevolezza dei propri consumi può essere utile sapere come funziona, come si legge e come eventualmente richiedere una sostituzione in caso di guasto.

Energia: confronta le tariffe
Energia: confronta le tariffe

Sommario

Come funziona e a cosa serve il contatore dell'acqua?

Prima di descrivere le funzioni del contatore dell'acqua è necessario specificare che questo tipo di apparecchio deve essere obbligatoriamente installato in ogni condominio o appartamento per cui viene richiesta la fornitura di acqua. Come per i contatori di luce e gas, anche nel caso del contatore dell'acqua ne esistono di due differenti tipologie, ossia meccanici e digitali.

Il funzionamento dei due modelli è molto simile: quello che cambia è soprattutto la modalità di visualizzazione dei dati relativi ai consumi.

Quando l'acqua passa attraverso il contatore, infatti, una turbina in esso presente inizia a girare in maniera tanto più veloce quanto maggiore è il flusso, ossia la portata dell'acqua che sta passando. La proporzionalità tra velocità e portata permette quindi di calcolare i metri cubi di acqua che passano attraverso la turbina, ossia il consumo dell'acqua.

I modelli di ultima generazione presentano un display digitale, che permette di ricavare una serie di interessanti informazioni sul flusso d'acqua che arriva nelle case.

Essi, infatti, non riportano solo i consumi, ma anche altri parametri, come la pressione dell'acqua, la temperatura e la portata.

Per quanto riguarda le temperature, queste dovrebbero essere inferiori ai 30°C per i contatori domestici. Per quanto riguarda invece la pressione questa dovrebbe essere di 16 bar: solitamente accanto al valore della pressione appare la sigla PN, ossia la Pressione Nominale. Infine la portata può essere differente a seconda del modello di contatore che può riportare il valore di portata nominale o di portata massima.

Oltre a questi valori il display può riportare il numero di matricola del contatore dell'acqua, elemento che può essere necessario quando si effettuano operazioni come la voltura o il subentro oppure se devono essere effettuate comunicazioni relative al non corretto funzionamento del contatore stesso. Si ricorda che, invece, il contatore meccanico riporta solo il dato relativo ai consumi e, su una targhetta, il numero di matricola del contatore dell'acqua.

Dove trovare il contatore dell'acqua?

Sapere dove si trova il contatore dell'acqua è fondamentale per controllare in qualsiasi momento i diversi parametri della propria fornitura. Quando si realizza una nuova rete idrica il contatore viene sempre montato sul condotto che collega il tubo proveniente dalla rete dell'acquedotto con quello che porta all'impianto di casa.

Connessa al contatore vi è anche la valvola principale, che permette di chiudere il flusso di ingresso dell'acqua. Questa procedura viene regolarmente effettuata quando, ad esempio, si parte per periodi più o meno lunghi e garantisce così, in caso di guasti, la massima sicurezza all'impianto idrico che, essendo chiuso, non può avere perdite o sovrappressioni.

Va evidenziato che la collocazione del contatore dell'acqua non prevede un luogo fisso: per questo motivo spesso è necessario cercarlo, soprattutto in caso di condutture condominiali. Riconoscere quale sia il proprio contatore è fondamentale per una corretta valutazione dei consumi.

Per quanto riguarda la posizione fisica in cui poter trovare il contatore, questo solitamente è posizionato in nicchie realizzate apposta su un muro perimetrale, nel sottoscala, in una rimessa o cantina.

Quando si vive in un condominio sono solitamente presenti due tipologie di contatori, uno generale e poi un gruppo di apparecchi singoli per i diversi appartamenti.

Come leggere il contatore dell'acqua?

Il contatore meccanico dell'acqua presenta una forma particolare, che ricorda quella di una bussola o di un orologio: dispone infatti di una serie di lancette, nere o rosse, che ruotano indicando i diversi valori. In particolare, ogni quadrante di orologio indica un valore di metri cubi: x1000, x100, x10 e x1.

La lettura del contatore dell'acqua va effettuata controllando prima la lancetta del valore x1000 e poi quelle inferiori. Si potranno così avere indicazioni precise sulla quantità di metri cubi d'acqua sono stati consumati dal momento dell'attivazione del contatore. Le lancette rosse, invece, indicano i decimali, valori che non sono indicativi per la valutazione dei consumi.

I contatori digitali sono sicuramente più semplici e immediati da leggere. Proprio per questo motivo i primi sono definiti anche a lettura indiretta mentre i modelli digitali sono a lettura diretta.

Su un contatore digitale, infatti, viene indicato in maniera immediata il valore dei metri cubi di acqua consumati, senza che sia necessario fare un controllo di diversi quadranti

Quando comunicare la lettura del contatore acqua

Sapere come leggere il contatore dell'acqua è molto utile se si intende procedere con l'auto-lettura. Questa deve essere comunicata in periodi specifici, solitamente indicati dal fornitore sulla bolletta. Procedendo con l'auto-lettura si potrà avere la certezza di bollette più precise, che vengono emesse tenendo conto dei reali consumi del cliente e non di stime su consumi medi annui, permettendo così di evitare conguagli dai costi eccessivi.

Per comunicare i valori letti ci sono diversi modi. La comunicazione infatti può avvenire via telefono, chiamando al numero che viene indicato sempre sulla bolletta. In alternativa ci si può recare in uno sportello della compagnia energetica presente sul territorio o inviare un SMS a chi di dovere. Negli ultimi tempi molti comunicano la lettura del contatore dell'acqua attraverso chat online oppure accedendo al proprio sportello web della compagnia energetica.

Come aprire il contatore d'acqua?

L'attivazione di una nuova fornitura d'acqua necessita dell'installazione di un contatore. Le nuove normative relative ai servizi idrici prevedono che alla chiusura di un contratto il contatore debba venire necessariamente chiuso con sigilli oppure del tutto smontato. All'attivazione del nuovo contratto di fornitura sarà quindi un tecnico dell'azienda di distribuzione dell'acqua a procedere alla riattivazione del contatore e, quindi, alla sua apertura.

In alcuni casi infatti, occorrerà effettuare un subentro, vale a dire aprire il contatore d'acqua chiuso da un inquilino precedente. Se occorre aprire una nuova utenza per uso domestico, allora dovrà essere richiesto un allaccio ordinario al servizio idrico. Solitamente, non occorre molto tempo per aprire il contatore d'acqua e dopo pochi giorni gli addetti della società di dovere compiranno questa operazione. Per aprire un contatore d'acqua occorre fornire alla società della zona i propri dati personali, inclusi i dati catastali dell'immobile, la dichiarazione sostitutiva e la matricola del contatore che è in procinto di essere utilizzato.

Come chiudere il contatore dell'acqua?

Quando si parte per un fine settimana o un viaggio si consiglia sempre di chiudere il contatore, ruotando l'apposita manopola.

Se invece si vuole chiudere il contatore in via definitiva perché si cambia casa, si dovrà allora contattare l'azienda idrica responsabile dei contatori di zona. Questa, infatti, procederà con la chiusura definitiva, ossia con l'applicazione dei sigilli oppure con la disinstallazione del contatore e chiusura dell'impianto idrico relativo a un determinato appartamento.

Chi paga la sostituzione del contatore?

Infine, dopo aver analizzato come funziona e come si effettua la lettura contatore dell'acqua, è bene comprendere chi paga per l'eventuale sostituzione. Ebbene, occorre analizzare la situazione che ha portato alla sostituzione del contatore prima di decidere chi paga. Nella maggior parte dei casi comunque, è sempre l'utente che deve provvedere ai costi. In alcune circostanze comunque, la società idrica può fornire un rimborso al proprio cliente.

Confronta le nostre offerte Luce e Gas, bastano pochi minuti. Ti aiutiamo noi a trovare l’offerta migliore per te, al telefono e in negozio. E se vuoi sapere quanto puoi davvero risparmiare puoi caricare la tua bolletta, un nostro esperto la analizzerà. E se non puoi risparmiare te lo dice subito. Prova, è gratis!

Analizza le bollette e scopri se puoi risparmiare

Migliori offerte energia elettrica del mese

Spesa mensile:
40,00€
€ 480,02/anno
Fornitore:
Acea Energia
Prodotto:
Acea Sicura Luce
Tipologia offerta:
Prezzo fisso (bloccato: 12 mesi)
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1280
Quota fissa inclusa:
5,76 €/mese
Bolletta:
Cartacea, elettronica
Pagamento:
Addebito bancario, Bollettino
  • Offerta riservata ai clienti domestici attivi nel Servizio di Maggiori Tutela

Spesa mensile:
40,00€
€ 480,02/anno
Spesa mensile:
40,95€
€ 491,43/anno
Fornitore:
EDISON ENERGIA SPA
Prodotto:
Dynamic Plus Luce
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
PUN + 0,000€
Quota fissa inclusa:
8,25 €/mese
Bolletta:
Digitale, cartacea
Pagamento:
Addebito bancario, Bollettino
  • Offerta riservata ai clienti domestici attivi nel Servizio di Maggiori Tutela

Spesa mensile:
40,95€
€ 491,43/anno
Spesa mensile:
40,98€
€ 491,81/anno
Fornitore:
Octopus Energy
Prodotto:
Octopus Fissa 12M Facile
Tipologia offerta:
Prezzo fisso
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1178
Quota fissa inclusa:
8,00 €/mese
Bolletta:
elettronica
Pagamento:
Addebito bancario, Bollettino
  • Eletto Prodotto dell’Anno 2024

Spesa mensile:
40,98€
€ 491,81/anno
Spesa mensile:
41,11€
€ 493,33/anno

Tariffa esclusiva Facile.it

Fornitore:
Wekiwi
Prodotto:
Energia a prezzo fisso 12 mesi - Carica
Tipologia offerta:
Prezzo fisso (bloccato: 12 mesi)
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1084
Quota fissa inclusa:
9,17 €/mese
Bolletta:
elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
41,11€
€ 493,33/anno
Spesa mensile:
41,93€
€ 503,10/anno
Fornitore:
Octopus Energy
Prodotto:
Octopus Flex Mono
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
PUN + 0,01328 €
Quota fissa inclusa:
7,50 €/mese
Bolletta:
Elettronica
Pagamento:
Addebito bancario, Bollettino
  • Energia 100% green!

Spesa mensile:
41,93€
€ 503,10/anno

*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia sulle tue bollette!

Offerte Gas

Confronta 19 operatori

Preventivi gas

Offerte Luce

Confronta 19 operatori

Preventivi luce

Offerte Luce+Gas

Confronta 19 operatori

Preventivi dual

Guide Gas e Luce

pubblicato il 31 ottobre 2023
Impianti fotovoltaici: vantaggi, svantaggi e problemi comuni

Impianti fotovoltaici: vantaggi, svantaggi e problemi comuni

Dai benefici economici alla riduzione dell'impatto ambientale, vediamo quali sono i punti chiave che influenzano la decisione di installare un impianto fotovoltaico. Affrontiamo i problemi comuni legati all'installazione fornendo un quadro completo per chi desidera adottare questa tecnologia.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Gli ottimizzatori fotovoltaici: migliorare l'efficienza degli impianti solari

Gli ottimizzatori fotovoltaici: migliorare l'efficienza degli impianti solari

Gli ottimizzatori fotovoltaici rappresentano una soluzione efficace per aumentare l'efficienza degli impianti solari. Questi dispositivi, collegati tra i moduli solari e l'inverter, consentono il monitoraggio costante e l'ottimizzazione della produzione energetica di ciascun pannello.
pubblicato il 31 ottobre 2023
L'impianto solare termico: una soluzione sostenibile per risparmiare energia

L'impianto solare termico: una soluzione sostenibile per risparmiare energia

Questo articolo esplora il mondo degli impianti solari termici, una soluzione eco-friendly che sfrutta l'energia solare per generare calore. Saranno analizzati il funzionamento di questi impianti, i vari tipi disponibili e i loro vantaggi, tra cui la riduzione dei costi in bolletta.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Il rendimento dei pannelli fotovoltaici: tutto ciò che devi sapere

Il rendimento dei pannelli fotovoltaici: tutto ciò che devi sapere

Esaminiamo in dettaglio il rendimento dei pannelli fotovoltaici, spiegando cos'è e come calcolarlo. Descriviamo i fattori chiave che influenzano il rendimento e forniamo informazioni sulle attuali percentuali di rendimento per diversi tipi di pannelli solari.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Manutenzione degli impianti fotovoltaici: come prolungarne la durata

Manutenzione degli impianti fotovoltaici: come prolungarne la durata

La manutenzione dell'impianto fotovoltaico è fondamentale per garantirne l'efficienza nel tempo. Questo testo esplora i vari aspetti della manutenzione, dalla pulizia dei pannelli, al monitoraggio delle prestazioni e alla manutenzione straordinaria e ordinaria.
pubblicato il 31 ottobre 2023
La pulizia dei pannelli solari fotovoltaici: importanza ed efficacia

La pulizia dei pannelli solari fotovoltaici: importanza ed efficacia

I pannelli solari fotovoltaici sono una fonte crescente di energia rinnovabile, ma la pulizia regolare è spesso trascurata e può causare una significativa perdita di efficienza.
pubblicato il 2 ottobre 2023
Truffe telefoniche luce e gas: cosa fare per difendersi

Truffe telefoniche luce e gas: cosa fare per difendersi

Le truffe nel mercato dell'energia sono sempre più frequenti, per questo è fondamentale informarsi per proteggersi. In questa guida spiegheremo come riconoscere e evitare i tentativi di truffa. Facile.it è al tuo fianco per garantire che tu sia informato e protetto dagli operatori fraudolenti.
pubblicato il 3 agosto 2023
Quali sono le differenze tra mercato libero e mercato tutelato?

Quali sono le differenze tra mercato libero e mercato tutelato?

In Italia sono presenti due diverse modalità di regolazione del settore energetico: il mercato tutelato e il mercato libero. Quali sono le differenze tra questi due sistemi di gestione dell'energia?

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968