02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Quali documenti bisogna tenere in auto per non incorrere in sanzioni

pubblicato da il 21 marzo 2019
Quali documenti bisogna tenere in auto per non incorrere in sanzioni

Prima di mettersi alla guida è assolutamente necessario sapere quali documenti bisogna tenere in auto per non incorrere in fastidiosissime multe e sanzioni.

Chiariamo subito che basta non dimenticarsi quei pochi ma fondamentali (e soprattutto obbligatori) documenti che dimostrino l'idoneità a guidare un'auto e la regolare sottoscrizione della polizza assicurativa auto.

'Patente e libretto, per favore' è la richiesta standard che gli agenti della stradale rivolgono ai conducenti durante i controlli, e in effetti i primi due documenti che bisogna tenere obbligatoriamente in auto sono, appunto, la patente di guida e il libretto di circolazione (o carta di circolazione). Su questo punto c'è poco da scrivere: patente e libretto vanno sempre portati con sé e se si viene beccati senza non sono ammesse attenuanti.

Si può circolare senza patente solo in due casi: quando si è in attesa di sostenere l'esame pratico per il conseguimento della patente, utilizzando nei modi e nei limiti imposti dalla legge il cosiddetto foglio rosa, e quando un ufficio di polizia concede un permesso provvisorio di guida o di circolazione (valido fino al ricevimento dei duplicati) a causa dello smarrimento, del furto o della distruzione dei documenti originali.

Dopo patente e libretto tra i documenti da tenere in auto c'è anche il certificato di assicurazione: com'è noto dall'autunno del 2015 non è più necessario esporre sul parabrezza il contrassegno assicurativo cartaceo (il caro vecchio tagliando) che attesta l'avvenuta stipula della polizza Rc auto, ma rimane tuttavia l'obbligo di avere al seguito il certificato di assicurazione che ogni compagnia rilascia ai propri clienti. Il documento può essere esibito in formato cartaceo oppure digitale, in quest'ultimo caso direttamente dallo smartphone o da altro dispositivo elettronico.

Non è invece obbligatorio ma vivamente consigliato il modulo per la constatazione amichevole, o modulo Blu, che si deve compilare quando si resta coinvolti in un sinistro stradale, anche se di lieve entità. Si tratta infatti di un documento fondamentale per gestire correttamente l'iter per l'assegnazione dell'eventuale risarcimento danni.

Detto quali documenti bisogna tenere in auto, vediamo le sanzioni che si rischiano in caso di inadempimento: chi viene pizzicato senza patente, libretto o certificato di assicurazione, riceve una multa che oscilla tra 41 e 168 euro. Sanzione tutto sommato indulgente perché tiene conto della possibile dimenticanza. Ma attenzione, entro un termine stabilito dalle autorità predisposte, bisogna poi recarsi negli uffici di polizia per dimostrare di possedere effettivamente i documenti necessari per circolare, altrimenti la multa aumenta e pure di parecchio: da 419 a 1.682 euro. Meglio non rischiare.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO »
Vota la news:
Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 15 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 19/06/2019 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Argomenti in evidenza Assicurazioni

Guide alle assicurazioni

Guide Assicurazioni