02 55 55 666 Lun-Sab 9.00-21.00

Come richiedere un prestito agevolato con la Legge 104

Come richiedere un prestito agevolato con la Legge 104

La Legge 104 stabilisce alcuni benefici spettanti di diritto a disabili e invalidi di vario grado e ai familiari che li assistono, e in particolari situazioni è possibile anche ottenere finanziamenti agevolati in convenzione con diversi istituti di credito. Le agevolazioni riguardano principalmente i tassi e alcune condizioni legate al rimborso. La soluzione migliore quando si ricerca un prestito agevolato per legge 104 è rivolgersi all’Associazione Nazionale Disabili Italiani (ANDI).

Attraverso l’associazione è possibile essere seguiti nell’iter di richiesta di soluzioni convenzionate offerte da banche e finanziarie che prevedono prestiti mirati per queste specifiche esigenze, ad esempio per acquistare automobili, per modificarle e adattarle alla disabilità del conducente, per ottenere fondi per accompagnamenti e spese sanitarie, acquistare o affittare protesi, pagare servizi di assistenza alla persona. Per ottenere finanziamenti agevolati in convenzione con l’Associazione Nazionale Disabili Italiani (soluzione riservata agli iscritti, che versano una quota di 25 euro l’anno) è possibile rivolgersi, secondo quanto indicato dal sito dell’associazione, a Intesa Sanpaolo e UniCredit.

Non è possibile utilizzare la pensione di invalidità come unica garanzia per il prestito, trattandosi per sua natura di un reddito non cedibile. È però possibile in casi particolari, principalmente per disabilità minori, ottenere un prestito INPS attraverso pensioni di invalidità con quota cedibile, ma per inquadrare la propria situazione in questo senso è necessario sottoporre il caso specifico all’istituto di previdenza.

Per quanto riguarda i mutui casa, la presenza di un disabile all’interno del nucleo familiare dà diritto a priorità nell’erogazione di mutui agevolati all’interno della misura del Plafond Casa, istituito per aiutare l’accesso al credito anche di giovani coppie e famiglie numerose.

Esistono poi soluzioni dedicate messe in campo da alcuni istituti di credito. Tra queste l’offerta BPER Banca, che propone Prestito Senza Barriere, un prestito personale da 1.000 a 25.000 euro, di durata massima 10 anni, a tasso variabile e a copertura dell’intero progetto (mobilità, accessibilità, cura della persona, supporti e strumenti).

Preventivo di prestito da 5000 euro

Finanziaria: Agos
Prodotto: Prestito Personale
TAN Fisso: 5,86%
TAEG: 7,46%
Durata finanziamento: 60 mesi
Importo finanziato: € 5.191
Totale dovuto: € 5.968
Rata mensile € 96,32
Finanziaria: Cofidis
Prodotto: Prestito Personale
TAN Fisso: 6,25%
TAEG: 6,64%
Durata finanziamento: 60 mesi
Importo finanziato: € 5.000
Totale dovuto: € 5.859
Rata mensile € 97,25
Finanziaria: Banca Sella
Prodotto: Prestito Personale
TAN Fisso: 7,20%
TAEG: 7,59%
Durata finanziamento: 60 mesi
Importo finanziato: € 5.000
Totale dovuto: € 5.981
Rata mensile € 99,48
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Prestiti personali: ottieni fino a 75.000€ Confronto Prestiti »
Vota la news:
Valutazione media: 3,3 su 5 (basata su 13 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 10/07/2020

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

pubblicato da il 3 luglio 2019

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Guide ai prestiti

Guide Prestiti