Serve assistenza?
02 55 55 777
energia luce gas guide quanto consuma un microonde
Le 3 cose da sapere:
  1. 1

    I consumi del microonde variano in base a quanto è evoluto il modello scelto

  2. 2

    Prediligere un forno a microonde a risparmio energetico riduce i costi in bolletta

  3. 3

    Meglio utilizzare programmi di cottura brevi e a bassa temperatura per limitare gli sprechi

Luce: prezzi da 30€/mese*
Luce: prezzi da 30€/mese*

Il forno a microonde è diventato molto comune nelle case, evolvendosi da semplice elettrodomestico in grado solo di scongelare velocemente gli alimenti a vero e proprio forno da cucina, con numerose funzioni, grill e possibilità di cottura molto interessanti.

Anche se gli amanti della cucina tradizionale non rinunciano al classico forno, sono sempre più le persone, che anche per motivi di spazio, optano per l'opzione a microonde anche per cucinare.

Considerando le numerose proposte in commercio, è necessario valutare con attenzione i diversi parametri da prendere in considerazione quando si vuole acquistare un microonde. Oltre alle varie funzioni e agli eventuali accessori, una delle domande che bisogna porsi al momento dell'acquisto è sicuramente relativa a quanto consuma un microonde.

Sommario

Quanto consuma un forno a microonde?

Come si può facilmente immaginare, non è semplice rispondere a questa domanda perché i consumi di un elettrodomestico e quindi anche di un microonde, dipendono da numerosi fattori.

Per prima cosa, infatti, i consumi dipendono dalla classe energetica: ecco perché è importante, al momento dell'acquisto, preferire una spesa maggiore per avere la certezza di consumi molto più bassi durante l'utilizzo.

Un altro aspetto che influenza la spesa elettrica quando si utilizza il microonde riguarda il numero di funzioni e, quindi, le temperature che si possono raggiungere per le varie opzioni di cottura, scongelamento, grill o altro. Oggi praticamente tutti i forni a microonde dispongono di diversi programmi di cottura che permettono di preparare ricette di vario tipo gestendo al meglio le intensità delle microonde.

Infine, è importante sottolineare una cosa: non bisogna confondere il consumo del microonde con la spesa energetica. Se la bolletta dell'energia elettrica sale quando si utilizza il microonde, ciò non dipende solo dall'elettrodomestico, ma anche dal piano energetico di cui si dispone.

Potenza e rendimento

Per comprendere al meglio quanto consuma un microonde è necessario ricordare un aspetto fondamentale: quando si parla di consumo ci si riferisce esclusivamente ai kWh cioè a quanti chilowatt vengono utilizzati ogni ora.

Nella maggior parte dei microonde moderni, questo valore si aggira intorno ai 1000 kWh. In realtà tra le diverse funzioni si può facilmente trovare quella per variare la potenza, optando per un suo abbassamento anche a valori di 400-500 kWh. Proprio la variazione di potenza permette di regolare i vari programmi di cottura per le più svariate ricette.

Tuttavia, per comprendere quanto consuma un forno a microonde è necessario anche tener conto del suo rendimento. Infatti, alcuni modelli, pur consumando un maggior numero di chilowatt, presentano un rendimento molto elevato per cui la cottura avviene in pochissimo tempo. Altri microonde hanno invece un basso rendimento che porta a dover incrementare il tempo di cottura e, quindi, i consumi.

Consumo e costo

Al momento dell'acquisto di un forno a microonde è importante ricordare che il consumo e il costo di energia elettrica non sono proprio la stessa cosa. Infatti, uno stesso fornetto consumerà la stessa energia anche se utilizzato in due appartamenti differenti. Tuttavia il costo potrebbe non essere uguale: come mai?

Perché la spesa che si effettua quando si utilizza un elettrodomestico non dipende solo dal consumo, ma anche dal piano tariffario dell'energia elettrica, ossia dal tipo di contratto che si ha e, quindi, dall'operatore energetico. Due persone con lo stesso microonde, quindi, possono avere spese energetiche differenti perché hanno sottoscritto un contratto diverso per l'uso di energia.

Non solo: se si dispone di un contratto con tariffa bi-oraria, lo stesso elettrodomestico porterà una spesa differente di energia elettrica se verrà utilizzato a ora di pranzo oppure la sera o i festivi. Infatti, pur consumando la stessa quantità di Watt, questi avranno un costo differente a seconda della fascia oraria in cui si usa il forno.

Un rapido calcolo

Quanto riportato fino ad ora permette di comprendere che i consumi di un microonde, come di molti altri elettrodomestici, non sono sempre semplici e immediati.

Si potrà comunque effettuare una stima considerando ad esempio un costo indicativo medio della corrente elettrica pari a 0.50 euro per ogni kWh consumato. Se il forno ha una potenza di 800 watt, significa che consumerà 0.066 euro ogni dieci minuti di funzionamento continuo alla stessa potenza.

Uno dei punti di forza del microonde è che è molto rapido e permette di riscaldare e scongelare in poco tempo per cui i consumi non risultano eccessivamente elevati. Diverso è se si vogliono cucinare piatti più complessi oppure elaborati: in tal caso la spesa cresce inevitabilmente.

Come ridurre la spesa per i consumi del microonde

La spesa di energia elettrica legata all'uso del forno a microonde è connessa al piano energetico, ossia al contratto che si ha con il proprio fornitore. Sicuramente una prima importante riduzione dei costi può essere data, quando si ha una tariffa bi-oraria, dall'uso dell'elettrodomestico solo durante le fasce orarie di costo minore dell'energia elettrica.

Un'ulteriore possibilità è quella di optare sempre per programmi di cottura a potenza ridotta, facendo attenzione al fattore tempo. Infatti, la scelta di una potenza minore potrebbe tradursi in un più elevato tempo di cottura con spese finali simili.

Per concludere, si può dire che il miglior modo per ridurre le spese del microonde è quello di scegliere un fornetto a risparmio energetico, cioè di una classe energetica elevata; questa opzione permetterà infatti di avere un elettrodomestico altamente efficiente, ossia a basso consumo ed elevata convenienza.

Confronta le nostre offerte Luce e Gas, bastano pochi minuti. Ti aiutiamo noi a trovare l’offerta migliore per te, al telefono e in negozio. E se vuoi sapere quanto puoi davvero risparmiare puoi caricare la tua bolletta, un nostro esperto la analizzerà. E se non puoi risparmiare te lo dice subito. Prova, è gratis!

Scopri quanto puoi risparmiare

Migliori offerte energia elettrica del mese

Spesa mensile:
40,28€
€ 483,32/anno

Tariffa esclusiva Facile.it

Fornitore:
ARGOS
Prodotto:
Luce Variabile Facile
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Bioraria
Quota fissa inclusa:
6,67 €/mese
Bolletta:
Elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
40,28€
€ 483,32/anno
Spesa mensile:
40,34€
€ 484,02/anno
Fornitore:
Alperia
Prodotto:
Digital Bioraria
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Bioraria
Quota fissa inclusa:
5,83 €/mese
Bolletta:
Elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
  • Energia 100% green!

Spesa mensile:
40,34€
€ 484,02/anno
Spesa mensile:
40,34€
€ 484,04/anno

Tariffa esclusiva Facile.it

Fornitore:
Wekiwi
Prodotto:
Energia alla fonte - Facile - Prima Attivazione
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Bioraria
Quota fissa inclusa:
9,16 €/mese
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
40,34€
€ 484,04/anno
Spesa mensile:
40,34€
€ 484,04/anno

Tariffa esclusiva Facile.it

Fornitore:
Wekiwi
Prodotto:
Energia alla fonte 12 Mesi - Facile - Subentro
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Bioraria
Quota fissa inclusa:
9,16 €/mese
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
40,34€
€ 484,04/anno
Spesa mensile:
40,34€
€ 484,04/anno

Tariffa esclusiva Facile.it

Fornitore:
Wekiwi
Prodotto:
Energia alla fonte 12 Mesi - Facile
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Bioraria
Quota fissa inclusa:
9,16 €/mese
Bolletta:
Elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
40,34€
€ 484,04/anno

*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia sulle tue bollette!

Offerte Gas

Confronta 19 operatori

Preventivi gas

Offerte Luce

Confronta 19 operatori

Preventivi luce

Offerte Luce+Gas

Confronta 19 operatori

Preventivi dual

Guide Gas e Luce

pubblicato il 31 ottobre 2023
L'impianto solare termico: una soluzione sostenibile per risparmiare energia

L'impianto solare termico: una soluzione sostenibile per risparmiare energia

Questo articolo esplora il mondo degli impianti solari termici, una soluzione eco-friendly che sfrutta l'energia solare per generare calore. Saranno analizzati il funzionamento di questi impianti, i vari tipi disponibili e i loro vantaggi, tra cui la riduzione dei costi in bolletta.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Impianti fotovoltaici: vantaggi, svantaggi e problemi comuni

Impianti fotovoltaici: vantaggi, svantaggi e problemi comuni

Dai benefici economici alla riduzione dell'impatto ambientale, vediamo quali sono i punti chiave che influenzano la decisione di installare un impianto fotovoltaico. Affrontiamo i problemi comuni legati all'installazione fornendo un quadro completo per chi desidera adottare questa tecnologia.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Manutenzione degli impianti fotovoltaici: come prolungarne la durata

Manutenzione degli impianti fotovoltaici: come prolungarne la durata

La manutenzione dell'impianto fotovoltaico è fondamentale per garantirne l'efficienza nel tempo. Questo testo esplora i vari aspetti della manutenzione, dalla pulizia dei pannelli, al monitoraggio delle prestazioni e alla manutenzione straordinaria e ordinaria.
pubblicato il 31 ottobre 2023
La pulizia dei pannelli solari fotovoltaici: importanza ed efficacia

La pulizia dei pannelli solari fotovoltaici: importanza ed efficacia

I pannelli solari fotovoltaici sono una fonte crescente di energia rinnovabile, ma la pulizia regolare è spesso trascurata e può causare una significativa perdita di efficienza.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Gli ottimizzatori fotovoltaici: migliorare l'efficienza degli impianti solari

Gli ottimizzatori fotovoltaici: migliorare l'efficienza degli impianti solari

Gli ottimizzatori fotovoltaici rappresentano una soluzione efficace per aumentare l'efficienza degli impianti solari. Questi dispositivi, collegati tra i moduli solari e l'inverter, consentono il monitoraggio costante e l'ottimizzazione della produzione energetica di ciascun pannello.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Il rendimento dei pannelli fotovoltaici: tutto ciò che devi sapere

Il rendimento dei pannelli fotovoltaici: tutto ciò che devi sapere

Esaminiamo in dettaglio il rendimento dei pannelli fotovoltaici, spiegando cos'è e come calcolarlo. Descriviamo i fattori chiave che influenzano il rendimento e forniamo informazioni sulle attuali percentuali di rendimento per diversi tipi di pannelli solari.
pubblicato il 2 ottobre 2023
Truffe telefoniche luce e gas: cosa fare per difendersi

Truffe telefoniche luce e gas: cosa fare per difendersi

Le truffe nel mercato dell'energia sono sempre più frequenti, per questo è fondamentale informarsi per proteggersi. In questa guida spiegheremo come riconoscere e evitare i tentativi di truffa. Facile.it è al tuo fianco per garantire che tu sia informato e protetto dagli operatori fraudolenti.
pubblicato il 3 agosto 2023
Quali sono i gestori del mercato tutelato e del mercato libero?

Quali sono i gestori del mercato tutelato e del mercato libero?

I fornitori di luce e gas sono tanti e applicano condizioni differenti. Vediamo, qui di seguito, quali sono le compagnie che operano nel mercato libero e in quello tutelato.

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968