Serve assistenza?
02 55 55 111

17 gen 2023 | 3 min di lettura | Pubblicato da Raffaele D.

assicurazioni news ecobonus moto e scooter 2023 come funziona

L'Ecobonus moto e scooter 2023 mette a disposizione un totale di 40 milioni di euro per l’acquisto di motoveicoli prevalentemente elettrici, senza limite di potenza. La portata del contributo varia se con l’acquisto si rottama o meno una vecchia moto: in caso di rottamazione si ottiene uno sconto maggiore. Sono acquistabili con gli incentivi moto tutti i veicoli della categoria Le, inclusi tricicli e quadricicli.

Scopri i dettagli su Facile.it, leader nel confronto di assicurazioni online.

RC Moto: risparmia fino a 500€
RC Moto: risparmia fino a 500€

Ecobonus moto e scooter 2023: fondi stanziati

I 40 milioni di euro per l’Ecobonus moto e scooter 2023 derivano da un fondo di 20 milioni previsto dalla Legge di Bilancio 2021, solo per modelli elettrici, e da altrettanti 20 milioni stanziati l’anno scorso col decreto-legge 17/2022, di cui 15 per moto elettriche e 5 per moto con motore endotermico.

Importante differenza: al primo contributo, quello della Legge di Bilancio 2021 possono accedere le persone fisiche e giuridiche senza il vincolo del mantenimento della proprietà per almeno 1 anno. Al secondo contributo possono accedere solo le persone fisiche con obbligo del mantenimento della proprietà per almeno 1 anno.

Incentivi moto e scooter 2023: quali sono gli sconti?

Lo schema degli sconti è rimasto lo stesso del 2022, con un contributo più corposo per chi acquista una moto elettrica e nel contempo rottama un vecchio veicolo comunque appartenente alla categoria Le. In particolare:

  • sconto del 40% sul prezzo di listino di una moto elettrica, fino a un massimo di 4.000 euro + Iva, rottamando contestualmente un motoveicolo di classe di emissione da Euro 0 a 3, oppure oggetto di ritargatura nel 2012
  • sconto del 30% sul prezzo di listino di una moto elettrica, fino a un massimo di 3.000 euro + Iva, senza rottamazione
  • sconto del 40%, fino a un massimo di 2.500 euro + Iva, sul prezzo di listino di una moto endotermica (cioè benzina, diesel, ecc.) almeno Euro 5, rottamando contestualmente un motoveicolo di classe da Euro 0 a 3, oppure oggetto di ritargatura nel 2012

Il motoveicolo da rottamare deve risultare intestato da almeno 12 mesi allo stesso soggetto che richiede l’incentivo per la nuova moto o a uno dei suoi familiari conviventi.

Informiamo che vista l’esiguità dei fondi disponibili (appena 5 milioni di euro), al momento in cui scriviamo gli incentivi per moto e scooter endotermici sono già esauriti.

Ecobonus moto e scooter 2023: cosa fare per ottenere lo sconto

Chi acquista dal 1° Gennaio al 31 Dicembre 2023 una moto o uno scooter di qualunque cilindrata o potenza che rientra tra quelli disponibili con gli incentivi, ha automaticamente diritto allo sconto salvo precoce esaurimento dei fondi.

La parte burocratica spetta quasi esclusivamente al concessionario che deve prenotare il contributo sulla piattaforma digitale dell’Ecobonus, attendere la conferma della prenotazione effettuata e, se non ci sono elementi ostativi, applicare lo sconto sul prezzo di acquisto.

L’acquirente deve solamente consegnare un’autocertificazione con cui si impegna a mantenere la proprietà del mezzo per almeno 1 anno (solo se ha usufruito dei fondi che prevedono questo vincolo). Dalla prenotazione del contributo all’immatricolazione della moto non possono trascorrere più di 6 mesi, pena la perdita del beneficio.

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

RC Auto

Confronta più compagnie

Preventivo AUTO

RC Moto

Confronta più compagnie

Preventivo MOTO

Ultime notizie Assicurazioni

pubblicato il 29 novembre 2023
Confronti assicurazioni sulla vita a fine novembre 2023

Confronti assicurazioni sulla vita a fine novembre 2023

L’assicurazione vita è la soluzione per garantire serenità ai propri familiari in caso di evento estremo. E se in questo periodo si confrontano con attenzione le migliori offerte per polizza vita a fine novembre 2023, le possibilità di ottenere una buona protezione aumentano notevolmente.
pubblicato il 27 novembre 2023
Sanità pubblica: l'Italia spende meno della media dei Paesi sviluppati

Sanità pubblica: l'Italia spende meno della media dei Paesi sviluppati

La salute della sanità pubblica italiana sta traballando? A quanto pare sì, come testimonia un recentissimo report dell’OCSE: la spesa pro capite dell'Italia è sotto la media dei Paesi sviluppati. Inoltre, è scesa molto l’aspettativa di vita degli italiani: dal 3° posto del 2021 al 9° del 2022.
pubblicato il 22 novembre 2023
Perché scegliere l'assicurazione auto Allianz Direct a novembre 2023

Perché scegliere l'assicurazione auto Allianz Direct a novembre 2023

Con l'aumento dei prezzi delle assicurazioni auto, è importante conoscere le tariffe delle diverse compagnie. Oggi ti presentiamo la panoramica sulle proposte di rc auto di Allianz Direct a novembre 2023.
pubblicato il 23 novembre 2023
Confronto tra assicurazioni infortuni a novembre 2023

Confronto tra assicurazioni infortuni a novembre 2023

Qual è la migliore assicurazione infortuni di novembre 2023? Il metodo migliore per scoprirlo è sottoporre ad attento confronto le migliori polizze sul mercato, ecco tre validi esempi.

Guide alle assicurazioni

Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

Se si verifica un sinistro stradale, il costo...
Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

Non tutti sanno cosa si intende con rottamazione...
Incentivi acquisto auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

Incentivi acquisto auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

Gli incentivi auto 2023 sono dei bonus erogati...
Bollino blu auto e moto: cos'è, costo e scadenze

Bollino blu auto e moto: cos'è, costo e scadenze

Il bollino auto è obbligatorio per tutti i...
Bonus rottamazione auto: cosa sapere sugli incentivi rottamazione

Bonus rottamazione auto: cosa sapere sugli incentivi rottamazione

Il bonus rottamazione auto è stato introdotto...
Dichiarazione no circolato: quando si utilizza e come si compila

Dichiarazione no circolato: quando si utilizza e come si compila

La dichiarazione di mancata circolazione o no...
Demolizione auto con fermo amministrativo: quando è possibile?

Demolizione auto con fermo amministrativo: quando è possibile?

Il fermo amministrativo è una sanzione applicata...

Compagnie e intermediari assicurativi

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

© 2023 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968