Serve assistenza?
02 55 55 777
facile.it/images/energia luce gas guide quanto consuma alexa
Le 3 cose da sapere:
  1. 1

    Per calcolare quanto consuma Alexa bisogna considerare anche il consumo in stand-by

  2. 2

    Il consumo di Alexa varia in base all'utilizzo e al modello del dispositivo

  3. 3

    Esistono alcuni suggerimenti per diminuire il consumo e ridurre il costo della bolletta

Luce: prezzi da 30€/mese*
Luce: prezzi da 30€/mese*

In molte case moderne, i dispositivi connessi alla rete internet sono sempre più presenti. Tra questi vi sono anche i sistemi di assistenza domestica come lo smart speaker di Amazon, Alexa. Tuttavia, questi apparecchi hanno il problema di essere sempre accesi, consumando energia elettrica anche quando non vengono utilizzati. Prima di acquistare il prodotto, è bene sapere quanto consuma Alexa, così da scegliere il modello e gestirlo in maniera da contenere il dispendio energetico.

Sommario

Il consumo di Alexa

Per quanto riguarda l'impiego di elettricità di Alexa, va specificato che mediamente la potenza è di 3 Watt e il consumo è di circa 26 KWh all’anno, per un costo di circa 8 euro. Sebbene non sia una somma elevata, è utile ricordare che più sono gli apparecchi connessi e maggiore è l'esborso.

Inoltre, anche se può sembrare strano, bisogna ricordare che i dispositivi di assistenza domestica come Alexa, ma anche Google Nest e simili, sono tra gli elettrodomestici che consumano più energia, anche in modalità stand-by. Perché? Ebbene, il costante collegamento a internet richiede elettricità e quindi Alexa non smette mai di assorbirne.

Giusto per avere un'idea circa il dispendio di energia, basta pensare a un televisore in stand-by, il cui consumo è circa 16 volte meno su base annuale. Ciò non significa che ci si debba preoccupare rispetto al costo di Alexa in bolletta. L'assistente vocale del colosso del commercio elettronico, noto come Amazon Echo, è diventato una presenza comune nelle case di molte persone, offrendo una vasta gamma di funzionalità, come l'accesso alle notizie e al meteo, la creazione di timer e sveglie, la riproduzione della musica preferita, e molto altro ancora. Il suo collegamento alla presa elettrica è essenziale per assicurare lo svolgimento delle varie attività. Per fare un calcolo preciso rispetto al dispendio di elettricità, è importante conoscere il modello.

I test effettuati da esperti del settore hanno permesso di determinare il consumo dei vari tipi di dispositivi con Alexa integrata. In particolare, sono stati esaminati gli apparecchi in modalità stand-by e in funzione, così da comprendere l'impatto sulla bolletta, che resta in ogni caso contenuto.

Il dispendio energetico durante lo stand-by varia in base al modello:

  • Amazon Echo di prima generazione: 2,95 Watt;
  • Amazon Echo Plus: 2,95 Watt;
  • Amazon Echo di seconda generazione: 1,95 Watt;
  • Amazon Echo Dot: 1,75 Watt;
  • Amazon Echo Spot o Echo Show: 1,9-2,25 Watt in base all'intensità luminosa dello schermo impostata dall'utente.

Va tenuto presente che il produttore dichiara un dispendio energetico, con la modalità a basso consumo, tra 0,1 e 0,5 Watt, variabile in base al modello.

Quanto consuma Alexa quando è in funzione

Quando il dispositivo Amazon è in funzione, si ha ovviamente un consumo maggiore, che dipende dal modello:

  • Amazon Echo Plus: 3,65 Watt;
  • Amazon Echo di prima generazione: 3,25 Watt;
  • Amazon Echo di seconda generazione: 2,9 Watt;
  • Amazon Echo Spot o Echo Show: 2,9 Watt con l'intensità luminosa al minimo;
  • Amazon Echo Dot: 2,25 Watt.

L'impiego energetico può essere minore se si sfrutta la funzione sleep mode automatica, che permette di accendere e utilizzare il microfono limitando il dispendio di elettricità. A livello di consumi internet, è utile sapere che le trasmissioni in streaming possono utilizzare fino a 100 Mb ogni ora, ovvero a circa 3-6 Giga mensili.

I costi in bolletta

La spesa in bolletta nell'arco di un anno può raggiungere, come abbiamo visto, gli 8 euro, ma mediamente si attesta tra 3 e 6 euro, ovviamente considerando il collegamento per 24 ore al giorno e con un utilizzo di poche ore giornaliere. Molto dipende dal modello di cui si dispone.

Si tratta di una stima generica, basata unicamente sull'utilizzo di elettricità da parte dei dispositivi. Va poi tenuto conto del prezzo applicato dal fornitore. Ad esempio, se il consumo è di 26 kWh, con la tariffa di 0,20 euro al kWh l'esborso ammonta a 5,2 euro, mentre se il contratto prevede un prezzo di 0,30 euro al kWh si pagano 7,8 euro. Entrambi gli importi si riferiscono a un anno e a un solo dispositivo. Qualora in casa o in ufficio ci siano più apparecchi, il costo ovviamente sale.

Un caso da valutare riguarda Amazon Alexa integrata con i modem telefonici e con i booster. Si hanno così più elettrodomestici dello stesso tipo collegati alla rete elettrica e a internet. In base alle tariffe e al numero di apparecchi, la spesa complessiva potrebbe salire. Se tali elettrodomestici hanno uno schermo, possono arrivare a far spendere 10 euro in un anno e quindi Amazon Alexa con modem e booster può prevedere un esborso complessivo intorno ai 15-16 euro annuali.

Consigli per risparmiare

In effetti, la spesa non è molto elevata, ma se si vuole limitare il costo in bolletta, si possono adottare alcuni accorgimenti, senza rinunciare all'utilizzo di Alexa. Quando non viene utilizzato, è utile staccare la spina. Ciò può avvenire nei momenti in cui si è fuori casa oppure si dorme. Ciò potrebbe portare un risparmio del 50%. Conta molto anche la scelta dell'offerta luce più vantaggiosa, con una tariffa abbastanza bassa. A tal proposito, si consiglia di valutare l'uso di fonti di energia rinnovabile, come i pannelli solari, per alimentare il dispositivo e ridurre ulteriormente l'impatto ambientale. Prima di acquistare l'articolo di Amazon è utile verificare le caratteristiche del dispositivo con l'integrazione di Alexa. Meglio optare per apparecchi a basso consumo, così da limitare il dispendio energetico.

Un altro elemento di particolare importanza è l'installazione di un interruttore intelligente che consente di spegnere i dispositivi in stand-by quando non sono in uso. In questo modo, si può ridurre il consumo energetico e risparmiare sulla bolletta energetica. I produttori propongono modelli di smart speaker dotati di un interruttore fisico che consente di spegnere completamente il dispositivo quando non è in uso e ciò è un'ulteriore azione volta all'eliminazione degli sprechi di elettricità. Ci sono anche altri accorgimenti da adottare per raggiungere lo scopo, come la disattivazione delle funzioni non utilizzate con regolarità, attivare la modalità Non disturbare durante la notte, così da evitare l'inutile accensione del dispositivo ed eventuali rumori ambientali. Inoltre, è di grande aiuto impiegare Alexa in combinazione con altri apparecchi smart home. Ad esempio, collegare il sistema insieme a termostati intelligenti e sensori di movimento serve a limitare il consumo di energia elettrica in casa. Non si tratta solo di ridurre la spesa legata al dispendio di Amazon Alexa e delle altre apparecchiature. Si uniscono le funzioni dei vari dispositivi per impostare la temperatura dell'abitazione oppure svolgere altre attività.

Confronta le nostre offerte Luce e Gas, bastano pochi minuti. Ti aiutiamo noi a trovare l’offerta migliore per te, al telefono e in negozio. E se vuoi sapere quanto puoi davvero risparmiare puoi caricare la tua bolletta, un nostro esperto la analizzerà. E se non puoi risparmiare te lo dice subito. Prova, è gratis!

Analizza le bollette e scopri se puoi risparmiare

Migliori offerte energia elettrica del mese

Spesa mensile:
38,97€
€ 467,62/anno
Fornitore:
ARGOS
Prodotto:
Luce Fissa Facile Trioraria
Tipologia offerta:
Prezzo fisso (bloccato: 12 mesi)
Tipo di tariffa:
Bioraria
Prezzo/kWh Fascia F1:
€ 0,0935
Prezzo/kWh Fascia F2-F3:
€ 0,0979
Quota fissa inclusa:
7,5 €/mese
Bolletta:
Elettronica, cartacea
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
38,97€
€ 467,62/anno
Spesa mensile:
39,25€
€ 471,03/anno
Fornitore:
EDISON ENERGIA SPA
Prodotto:
Dynamic Plus Luce
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
PUN + 0,000€
Quota fissa inclusa:
8,25 €/mese
Bolletta:
Digitale, cartacea
Pagamento:
Addebito bancario, Bollettino
  • Offerta riservata ai clienti domestici attivi nel Servizio di Maggiori Tutela

Spesa mensile:
39,25€
€ 471,03/anno
Spesa mensile:
39,96€
€ 479,58/anno

Tariffa esclusiva Facile.it

Fornitore:
Wekiwi
Prodotto:
Energia alla fonte 12 Mesi - Facile - Subentro
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Bioraria
Quota fissa inclusa:
9,16 €/mese
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
39,96€
€ 479,58/anno
Spesa mensile:
39,96€
€ 479,58/anno

Tariffa esclusiva Facile.it

Fornitore:
Wekiwi
Prodotto:
Energia alla fonte 12 Mesi - Facile
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Bioraria
Quota fissa inclusa:
9,16 €/mese
Bolletta:
Elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
39,96€
€ 479,58/anno
Spesa mensile:
40,00€
€ 480,02/anno
Fornitore:
Acea Energia
Prodotto:
Acea Sicura Luce
Tipologia offerta:
Prezzo fisso (bloccato: 12 mesi)
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1280
Quota fissa inclusa:
5,76 €/mese
Bolletta:
Cartacea, elettronica
Pagamento:
Addebito bancario, Bollettino
  • Offerta riservata ai clienti domestici attivi nel Servizio di Maggiori Tutela

Spesa mensile:
40,00€
€ 480,02/anno

*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia sulle tue bollette!

Offerte Gas

Confronta 19 operatori

Preventivi gas

Offerte Luce

Confronta 19 operatori

Preventivi luce

Offerte Luce+Gas

Confronta 19 operatori

Preventivi dual

Guide Gas e Luce

pubblicato il 31 ottobre 2023
Il rendimento dei pannelli fotovoltaici: tutto ciò che devi sapere

Il rendimento dei pannelli fotovoltaici: tutto ciò che devi sapere

Esaminiamo in dettaglio il rendimento dei pannelli fotovoltaici, spiegando cos'è e come calcolarlo. Descriviamo i fattori chiave che influenzano il rendimento e forniamo informazioni sulle attuali percentuali di rendimento per diversi tipi di pannelli solari.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Impianti fotovoltaici: vantaggi, svantaggi e problemi comuni

Impianti fotovoltaici: vantaggi, svantaggi e problemi comuni

Dai benefici economici alla riduzione dell'impatto ambientale, vediamo quali sono i punti chiave che influenzano la decisione di installare un impianto fotovoltaico. Affrontiamo i problemi comuni legati all'installazione fornendo un quadro completo per chi desidera adottare questa tecnologia.
pubblicato il 31 ottobre 2023
La pulizia dei pannelli solari fotovoltaici: importanza ed efficacia

La pulizia dei pannelli solari fotovoltaici: importanza ed efficacia

I pannelli solari fotovoltaici sono una fonte crescente di energia rinnovabile, ma la pulizia regolare è spesso trascurata e può causare una significativa perdita di efficienza.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Manutenzione degli impianti fotovoltaici: come prolungarne la durata

Manutenzione degli impianti fotovoltaici: come prolungarne la durata

La manutenzione dell'impianto fotovoltaico è fondamentale per garantirne l'efficienza nel tempo. Questo testo esplora i vari aspetti della manutenzione, dalla pulizia dei pannelli, al monitoraggio delle prestazioni e alla manutenzione straordinaria e ordinaria.
pubblicato il 31 ottobre 2023
L'impianto solare termico: una soluzione sostenibile per risparmiare energia

L'impianto solare termico: una soluzione sostenibile per risparmiare energia

Questo articolo esplora il mondo degli impianti solari termici, una soluzione eco-friendly che sfrutta l'energia solare per generare calore. Saranno analizzati il funzionamento di questi impianti, i vari tipi disponibili e i loro vantaggi, tra cui la riduzione dei costi in bolletta.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Gli ottimizzatori fotovoltaici: migliorare l'efficienza degli impianti solari

Gli ottimizzatori fotovoltaici: migliorare l'efficienza degli impianti solari

Gli ottimizzatori fotovoltaici rappresentano una soluzione efficace per aumentare l'efficienza degli impianti solari. Questi dispositivi, collegati tra i moduli solari e l'inverter, consentono il monitoraggio costante e l'ottimizzazione della produzione energetica di ciascun pannello.
pubblicato il 2 ottobre 2023
Truffe telefoniche luce e gas: cosa fare per difendersi

Truffe telefoniche luce e gas: cosa fare per difendersi

Le truffe nel mercato dell'energia sono sempre più frequenti, per questo è fondamentale informarsi per proteggersi. In questa guida spiegheremo come riconoscere e evitare i tentativi di truffa. Facile.it è al tuo fianco per garantire che tu sia informato e protetto dagli operatori fraudolenti.
pubblicato il 3 agosto 2023
Quali sono le differenze tra mercato libero e mercato tutelato?

Quali sono le differenze tra mercato libero e mercato tutelato?

In Italia sono presenti due diverse modalità di regolazione del settore energetico: il mercato tutelato e il mercato libero. Quali sono le differenze tra questi due sistemi di gestione dell'energia?

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968